• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/04167 nella città di Monza è stato realizzato da comune, ANAS spa e Salini Impregilo spa un «controviale» nel tratto sud di viale Lombardia, là dove emerge il tunnel viabilistico di recente...



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-04167presentato daDE ROSA Massimo Felicetesto diVenerdì 28 novembre 2014, seduta n. 340

DE ROSA, BUSTO, DAGA, MANNINO, MICILLO, TERZONI, SEGONI e ZOLEZZI. — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. — Per sapere – premesso che:
nella città di Monza è stato realizzato da comune, ANAS spa e Salini Impregilo spa un «controviale» nel tratto sud di viale Lombardia, là dove emerge il tunnel viabilistico di recente realizzazione da parte di ANAS;
all'altezza dell'attività commerciale «Mobil Money» è stata realizzata una 4a corsia di circa 250 metri, in direzione Milano, che garantisce l'immissione sulla strada statale 36 del traffico proveniente dalla rotonda di S. Fruttuoso, riducendo in modo importante e pericoloso l'agibilità del controviale sud di viale Lombardia;
tale pericolosità si è manifestata, purtroppo, nel mese di marzo 2014 a seguito di un grave incidente in cui sono state distrutte 7 auto (Il Cittadino, 20 marzo 2014, pagina 15);
tale modifica viaria preclude ai mezzi di soccorso (ambulanze, vigili del fuoco) la possibilità di accesso i condomini e agli altri immobili commerciali;
i TIR in uscita da Mobil Money sono costretti ad immettersi direttamente nella strada statale 36, scavalcando le barriere con alto rischio di provocare incidenti;
a seguito del restringimento dell'asse viario sono state, inoltre, abolite tutte le fermate della linea Z222, che collega Monza alla stazione ferroviaria e alla metropolitana di Sesto S. Giovanni, in quanto i bus non hanno spazio sufficiente al transito ed è stata preclusa la realizzazione di una pista ciclabile;
i cittadini hanno presentato due esposti al comune di Monza, il primo protocollato in data 7 maggio 2013 e il secondo in data 8 aprile 2014, corredati entrambi da più di mille firme, senza ottenere risposte –:
se il Governo non ritenga opportuno salvaguardare la sicurezza e la salute dei cittadini, disponendo con l'ANAS una attenta valutazione di fattibilità tecnica in merito all'allargamento del controviale tramite l'acquisizione della 4a corsia della strada statale 36, spostando quindi l'immissione dei veicoli provenienti dalla rotonda di San Fruttuoso in fondo a viale Lombardia, dopo via De Vizzi, dove vi è anche lo spazio per creare una piccola isola di separazione dei flussi, quelli in direzione Cinisello Balsamo e tangenziale nord, e quelli in direzione Milano e autostrada, considerato che tale variante consentirebbe di risolvere le problematiche sopraesposte rendendo possibile il parcheggio e la sosta delle auto, la creazione di una pista ciclabile, il transito dei mezzi di soccorso e di quelli pubblici di collegamento con l'interscambio di Sesto S. Giovanni, e infine la salvaguardia dell'incolumità dei pedoni, il tutto senza pregiudicare la viabilità in direzione sud e nord di viale Lombardia, garantendo il mantenimento delle attuali 3 corsie su ambo i lati. (5-04167)