• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/00219 MUNERATO, BELLOT, BISINELLA, STEFANI - Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali - Premesso che: in questo periodo di pesanti economie di spesa va rilevato l'importante ruolo...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-00219 presentata da EMANUELA MUNERATO
martedì 21 maggio 2013, seduta n.024

MUNERATO, BELLOT, BISINELLA, STEFANI - Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali - Premesso che:

in questo periodo di pesanti economie di spesa va rilevato l'importante ruolo suppletivo svolto da parte delle scuole paritarie per l'infanzia;

in modo particolare la Giunta regionale del Veneto, su proposta dell'assessore ai servizi sociali, ha approvato, con uno sforzo eccezionale, una deliberazione con la quale si assegnano, per il 2013, 16.500.000 euro a valere sul fondo regionale per le politiche sociali, a sostegno di iniziative a tutela dei minori e a favore degli enti gestori delle scuole per l'infanzia paritarie della Regione;

sono circa il 68 per cento del totale i bambini che frequentano questo tipo di scuole in Veneto, pari a 94.500 unità a fronte di 45.000 unità delle scuole statali, senza considerare i costi per la collettività che sono pari ad un terzo di quelli previsti per le strutture statali: fatta a 3.200 euro la media annua nazionale per bambino, le scuole paritarie costano allo Stato 1.900 euro per bambino,

in Veneto, 268 comuni su 581 non hanno scuole per l'infanzia statali,

si chiede di sapere quali provvedimenti di competenza il Ministro in indirizzo intenda adottare al fine di continuare ad assicurare un'adeguata risposta alle esigenze dell'educazione dell'infanzia, affinché i diversi modelli formativi adottati dalle Regioni, come ad esempio quello veneto, possano essere salvaguardati e potenziati, vista la qualità dell'educazione in rapporto ai costi del servizio offerto.

(4-00219)