• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02679-bis- ... premesso che: valutato il provvedimento in titolo, preso atto delle criticità delle norme che dispongono, anche al fine di contenimento della spesa pubblica, il riordino e la...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02679-bis-B/060presentato daPARENTELA Paolotesto diLunedì 22 dicembre 2014, seduta n. 356

La Camera,
premesso che:
valutato il provvedimento in titolo,
preso atto delle criticità delle norme che dispongono, anche al fine di contenimento della spesa pubblica, il riordino e la razionalizzazione dell'Istituto nazionale di economia agraria – INEA e del Centro per la ricerca e l'agricoltura – CRA, entrambi enti vigilati dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali;
considerato che l'accorpamento dei suddetti enti appare non tenere conto di alcune problematiche quali in particolare il grave dissesto finanziario in cui versa l'INEA, le cui passività passerebbero totalmente a carico del CRA andando ad incidere negativamente sulle capacità dello stesso di continuare a sostenere le prestigiose attività di ricerca svolte e riconosciute a livello internazionale;
ritenute insufficienti le misure volte a tutelare i lavoratori e ricercatori dei due enti che, essendo in buona parte precari, potrebbero correre il rischio di non veder rinnovato il proprio contratto a seguito dell'accorpamento, né di mantenere la propria posizione lavorativa all'interno della costituenda Agenzia;
atteso che presso INEA operano più di duecento unità di personale con contratto a tempo determinato e con contratti di collaborazione continuata e continuativa in scadenza al 31 dicembre 2014;
il suddetto personale è altamente qualificato e consente lo svolgimento della regolare attività dell'Istituto,

impegna il Governo

a valutare la necessità di mantenere gli attuali livelli occupazionali del Personale INEA prevedendo un adeguato prolungamento dei contratti del personale precario con contratto a tempo determinato e co.co.co,, al fine di garantirne l'ingresso nel nuovo ente e la partecipazione attiva al processo di riordino.
9/2679-bis-B/60. Parentela, Castelli, Sorial, Caso.