• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/00395 STEFANI - Al Ministro della giustizia - Premesso che: si apprende da notizie di stampa che secondo una rilevazione effettuata dal Ministero della giustizia, su dati del 2010, è stato...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-00395 presentata da ERIKA STEFANI
giovedì 20 giugno 2013, seduta n.046

STEFANI - Al Ministro della giustizia - Premesso che:

si apprende da notizie di stampa che secondo una rilevazione effettuata dal Ministero della giustizia, su dati del 2010, è stato evidenziato un numero a giudizio dell'interrogante risibile di condanne per il reato di "immigrazione clandestina", previsto dal "pacchetto sicurezza" di cui alla legge n. 94 del 2009;

tale analisi è stata condotta su dati relativi al 79 per cento dei fascicoli iscritti nel 2010 presso i tribunali italiani; da tale studio è emerso, pur nella sua incompletezza, che, ad un anno e mezzo dall'entrata in vigore della legge n. 94 del 2009, sono solo 12 le sentenze di condanna, mentre 18 sono le sentenze concluse con un patteggiamento;

il reato di ingresso e soggiorno nel territorio dello Stato, introdotto dalla legge n. 94 del 2009 all'interno del decreto legislativo n. 286 del 1998 all'articolo 10-bis, è di competenza del giudice di pace;

tali dati non si conciliano con quelli invece del solo mandamento dell'ufficio del giudice di pace di Bologna, dove nell'anno 2009 (dal 4 agosto) risultavano iscritti 428 procedimenti per il reato di immigrazione illegale ex art. 10-bis, per un totale al 2013 di 1.508 procedimenti e per il reato di permanenza illegale ex art. 14, comma 5-ter e 5-quater del decreto legislativo n. 286 del 1998, in totale 781 procedimenti;

la rilevazione fatta dal Ministero non corrisponde assolutamente a quanto invece riportato dal dossier di documentazione (pubblicato sul sito della Camera dei deputati) a cura del Servizio Studi - Dipartimento istituzioni della Camera e risalente al luglio 2011;

in tale dossier si legge "le denunce per il reato di ingresso e soggiorno clandestino da agosto 2009 ad aprile 2011 sono state oltre 43.000; nello stesso periodo risultano denunciati per il reato di violazione e reiterata violazione dell'ordine di allontanamento del questore oltre 56.000 stranieri; le espulsioni sono state, dal 2008 al 2010, circa 60.000",

si chiede di sapere:

in quali mandamenti sia stata effettuata l'analisi riportata dalla stampa;

quanti siano i procedimenti iscritti dal 2009 per i reati di cui agli artt. 10-bis e 14, comma 5-ter e 5-quater del decreto legislativo n. 286 del 1998 nei diversi mandamenti e a livello nazionale;

quante siano le condanne distinte per mandamento e a livello nazionale;

quante siano le espulsioni effettuate;

se il Governo intenda istituire una commissione onde verificare l'effettiva e uniforme applicazione delle disposizioni contenute nel decreto legislativo n. 286 del 1998.

(4-00395)