• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.3/01687 AMIDEI, BERTACCO, MARIN, PICCOLI - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti - Premesso che: la strada statale 434 Transpolesana (SS 434), in passato strada statale 434...



Atto Senato

Interrogazione a risposta orale 3-01687 presentata da BARTOLOMEO AMIDEI
giovedì 19 febbraio 2015, seduta n.395

AMIDEI, BERTACCO, MARIN, PICCOLI - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti - Premesso che:

la strada statale 434 Transpolesana (SS 434), in passato strada statale 434 Legnaghese, è un'importante arteria stradale italiana che collega Rovigo a Verona. Il percorso, che ha origine dalla tangenziale sud del capoluogo scaligero tra le uscite dell'autostrada A4 di Verona sud e Verona est, attraversa i comuni della bassa veronese, entrando in provincia di Rovigo nel Comune di Giacciano con Baruchella, passa attraverso Badia Polesine, Lendinara, Villamarzana per terminare in una rotatoria in località Borsea del Comune di Rovigo;

la SS 434, con tracciato interamente a 2 corsie per senso di marcia, è classificata come strada extraurbana principale ed è gestita direttamente dall'ANAS. La Transpolesana è nota altresì per la storica pericolosità di alcuni tratti, fenomeno tuttora presente nonostante sembri essere diminuito, grazie all'installazione di guard-rail di ultima generazione lungo l'intero percorso;

risulta agli interroganti negli ultimi anni lo stato di manutenzione della superstrada appaia molto compromesso, sia in termini di degrado del manto stradale (tanto che in svariati punti il limite di velocità è stato abbassato addirittura a 70 chilometri orari, specie nel tratto in provincia di Rovigo), sia per i distributori di carburante quasi tutti chiusi e recintati, sia per la notevole quantità di rifiuti abbandonati nelle piazzole di sosta;

su tale punto gli enti locali, ed in particolare l'amministrazione provinciale di Rovigo, hanno invitato la prefettura e l'ANAS (in quanto ente gestore dell'infrastruttura) a provvedere. Dal canto suo invece l'ANAS ha pregato i sindaci dei Comuni interessati a rimuovere i rifiuti ai sensi dell'art. 13 del Codice della strada (di cui al decreto legislativo n. 285 del 1992), ma la situazione strutturale dell'arteria è ancora gravemente compromessa;

da notizie in possesso degli interroganti la gestione di cassa dell'ANAS già non riesce ad eseguire gli interventi di ordinaria manutenzione, a causa di una totale mancanza di fondi, perciò appare impossibile si possano effettuare interventi di straordinaria manutenzione;

a giudizio degli interroganti le questioni esposte in premessa sono decisamente gravi e preoccupanti in quanto nuocciono all'incolumità degli automobilisti che si vedono costretti a trascorrere detti tratti stradali giornalmente,

si chiede di sapere:

quali orientamenti il Ministro in indirizzo intenda esprimere, in riferimento a quanto esposto in premessa e, conseguentemente, quali iniziative voglia intraprendere, nell'ambito delle proprie competenze, per porre rimedio all'annosa questione del manto stradale e della sicurezza che coinvolgono la strada statale 434 Transpolesana;

se corrisponda al vero che la gestione di cassa dell'ANAS non permetta interventi né di ordinaria né di straordinaria amministrazione;

se ritenga di voler accelerare l'iter per la realizzazione dell'autostrada Nogara-Mare che collegherà Nogarole Rocca ad Adria con i necessari lavori di ammodernamento dell'infrastruttura esistente;

se consideri di fondamentale importanza l'intervento citato, anche in vista della futura intersecazione della Transpolesana con il recente tratto autostradale della Valdastico sud, in via di ultimazione.

(3-01687)