• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/00344 le «Indicazioni Nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento in relazione alle attività e agli insegnamenti compresi nel piano di studi», che accompagnano il decreto del...



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-00344presentato daBOSSA Luisatesto diGiovedì 13 giugno 2013, seduta n. 33

BOSSA. — Al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca. — Per sapere – premesso che:
le «Indicazioni Nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento in relazione alle attività e agli insegnamenti compresi nel piano di studi», che accompagnano il decreto del Presidente della Repubblica n. 89 del 2010, concernente il riordino dei licei, relativamente all'insegnamento della letteratura italiana, indicano, per la poesia del Novecento, le esperienze decisive di Ungaretti, Saba e Montale, e successivamente autori come Rebora, Campana, Luzi, Sereni, Caproni, Zanzotto;
le medesime indicazioni segnalano, sulla narrativa, autori significativi come Gadda, Fenoglio, Calvino, Primo Levi, integrato da Pavese, Pasolini, Meneghello ed Elsa Morante;
indicazioni raccomandano, infine, la lettura di pagine della migliore prosa saggistica, giornalistica e memorialistica;
in queste indicazioni come si nota, manca qualunque autore del Sud Italia e compare una sola donna. Si opera sostanzialmente una esclusione di un pezzo significativo della cultura essenziale per la storia del nostro Paese;
mancano, quindi, figure meridionali e figure di donna (ne cito solo alcuni: Gesualdo Bufalino, Leonardo Sciascia, Matilde Serao, Anna Maria Ortese, Luigi Compagnone, Domenico Rea) che hanno dato lustro alla letteratura italiana del Novecento;
le case editrici si attengono alle «indicazioni» nel momento in cui elaborano i manuali per i licei e ad esse guardano tutte le programmazioni;
il Centro di documentazione sulla poesia del sud si sta mobilitando per una richiesta di integrazione delle «Indicazioni nazionali» di cui sopra –:
se non ritenga opportuno procedere ad una integrazione delle «Indicazioni nazionali» con autori del Sud d'Italia e con autrici di tutte le regioni italiane che hanno dato lustro alla nostra cultura letteraria e risultano erroneamente escluse. (5-00344)