In questa pagina puoi lasciare commenti generali sull'atto.
Se invece vuoi aggiungere le tue note ai testi ufficiali dell'atto, vai alla sezione "leggi i testi ufficiali dell'atto e aggiungi le tue note"

  • Giovanni ha inviato questo commento il 04/07/13

    Con la speranza che non faccia la fine del Disegno di Legge presentato nella precedente legislatura!!! 1° Cap. Art. Mon. Orsini Giovanni

  • Elio ha inviato questo commento il 09/10/13

    Nella scorsa legislatura, come si può vedere dai commenti, dei molti colleghi provenienti dai corsi di complemento, espressi in openparlamento per il disegno di legge 1045 dell' Onorevole Holzmann, la delusione per il non raggiungimento dell'obbiettivo è stata enormemente palesata. Anch' io mi auguro che il Paese si adoperi, in questa legislatura, a riconoscere agli ufficiali provenienti dai corsi di complemento quanto legittimamente auspicato ed espresso nel disegno di legge della camera n.679. Infatti l'avanzamento al grado superiore a titolo onorifico, oltre a non comportare oneri per l'Amministrazione, sarebbe un gradito riconoscimento per coloro che hanno scelto di servire la Patria, in armi, in qualità di ufficiali di complemento. 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale ( socio dell' UNUCI di Torino ).

  • Giovanni ha inviato questo commento il 10/10/13

    Ciao Elio, ben risentito. Secondo me E' NECESSARIO trovare un appoggio in sede parlamentare. L'appoggio dell'UNUCI, sul quale non faccio affidamento, potrebbe essere un fattore positivo. 1° Cap. Art. Mon. Orsini Giovanni

  • Elio CASALE ha inviato questo commento il 07/03/15

    Signori Ufficiali provenienti dai Corsi AUC, sembrerebbe che dal 10 Feb.2015 questo DDL sia in esame in commissione. Spererei che venisse trasformato, in tempi rapidi, in Legge. Se qualcuno ne sapesse qualcosa di più sarebbe senz'altro utile che ci mettesse a conoscenza della potenziale evoluzione dell'iter legislativo. Un cordiale saluto da Torino - 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Elio CASALE ha inviato questo commento il 07/03/15

    Signori Ufficiali provenienti dai Corsi AUC, sembrerebbe che dal 10 Feb.2015 questo DDL sia in esame in commissione. Spererei che venisse trasformato, in tempi rapidi, in Legge. Se qualcuno ne sapesse qualcosa di più sarebbe senz'altro utile che ci mettesse a conoscenza della potenziale evoluzione dell'iter legislativo. Un cordiale saluto da Torino - 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Elio CASALE ha inviato questo commento il 07/03/15

    Signori Ufficiali provenienti dai Corsi AUC, sembrerebbe che dal 10 Feb.2015 questo DDL sia in esame in commissione. Spererei che venisse trasformato, in tempi rapidi, in Legge. Se qualcuno ne sapesse qualcosa di più sarebbe senz'altro utile che ci mettesse a conoscenza della potenziale evoluzione dell'iter legislativo. Un cordiale saluto da Torino - 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Elio CASALE ha inviato questo commento il 07/03/15

    Signori Ufficiali provenienti dai Corsi AUC, sembrerebbe che dal 10 Feb.2015 questo DDL sia in esame in commissione. Spererei che venisse trasformato, in tempi rapidi, in Legge. Se qualcuno ne sapesse qualcosa di più sarebbe senz'altro utile che ci mettesse a conoscenza della potenziale evoluzione dell'iter legislativo. Un cordiale saluto da Torino - 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Elio CASALE ha inviato questo commento il 07/03/15

    Signori Ufficiali provenienti dai Corsi AUC, sembrerebbe che dal 10 Feb.2015 questo DDL sia in esame in commissione. Spererei che venisse trasformato, in tempi rapidi, in Legge. Se qualcuno ne sapesse qualcosa di più sarebbe senz'altro utile che ci mettesse a conoscenza della potenziale evoluzione dell'iter legislativo. Un cordiale saluto da Torino - 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Elio CASALE ha inviato questo commento il 07/03/15

    Signori Ufficiali provenienti dai Corsi AUC, sembrerebbe che dal 10 Feb.2015 questo DDL sia in esame in commissione. Spererei che venisse trasformato, in tempi rapidi, in Legge. Se qualcuno ne sapesse qualcosa di più sarebbe senz'altro utile che ci mettesse a conoscenza della potenziale evoluzione dell'iter legislativo. Un cordiale saluto da Torino - 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Elio CASALE ha inviato questo commento il 07/03/15

    Signori Ufficiali provenienti dai Corsi AUC, sembrerebbe che dal 10 Feb.2015 questo DDL sia in esame in commissione. Spererei che venisse trasformato, in tempi rapidi, in Legge. Se qualcuno ne sapesse qualcosa di più sarebbe senz'altro utile che ci mettesse a conoscenza della potenziale evoluzione dell'iter legislativo. Un cordiale saluto da Torino - 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Elio CASALE ha inviato questo commento il 07/03/15

    Signori Ufficiali provenienti dai Corsi AUC, sembrerebbe che dal 10 Feb.2015 questo DDL sia in esame in commissione. Spererei che venisse trasformato, in tempi rapidi, in Legge. Se qualcuno ne sapesse qualcosa di più sarebbe senz'altro utile che ci mettesse a conoscenza della potenziale evoluzione dell'iter legislativo. Un cordiale saluto da Torino - 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Gianni ha inviato questo commento il 14/03/15

    Apprendo con soddisfazione che l'iter legislativo del DDL sia ripreso dopo un sopito riposo, che la speranza sia l'ultima a morire.... Un cordiale saluto a tutti 1°Cap.Alp ris cpl. Gianni Rizzo

  • elio ha inviato questo commento il 15/03/15

    Cari Colleghi, Ricordo a tutti che oltre al DDL 679 (camera), dell' On. Palmizio, è in pista, ad oggi, anche il DDL 1652 (senato) della Sen. Pezzopane, sempre per il riconoscimento di un avanzamento, a titolo onorifico, agli Ufficiali provenienti dai Corsi AUC.. Quindi se anche uno solo, di questi due progetti, dovesse diventare legge, gli Ufficiali, provenienti dai corsi AUC, potrebbero essere gratificati da una promozione a titolo onorifico. E' quindi importante che tutti gli ufficiali, provenienti dai corsi AUC, lascino dei giudizi positivi in INTERNET, sia nelle schede del DDL 1652 che in quelle del DDL 679. E' altresì importante sapere che il DDL 679, presentato nel 2013, è, al momento, all'esame in commissione e, perciò, potrebbe, teoricamente, diventare legge prima del DDL 1652. Spero di essere stato sufficientemente esaustivo. Cordialità 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale ( iscritto ad UNUCI Torino)

  • Tommaso Isoardo ha inviato questo commento il 15/03/15

    Speriamo vada a buon fine..e non si traduca nell'ennesima delusione. Ma visti i tempi...sono molto scettico. Il professionismo ha offuscato tutto il nostro patriottismo ed il nostro senso del dovere. Forse il DDL andrà buon fine più per pietismo che per riconoscimento di valori. 1° Cap. Tommaso isoardo

  • Paolo UNZAMU ha inviato questo commento il 15/03/15

    Cari Colleghi, è un riconoscimento a ciò che è stato fatto da tutti noi in Forza Armata e anche in seno all'UNUCI, dove possiamo dire di aver buttato il cuore oltre l'ostacolo, continuando a credere in certi valori, ma anche essendo impegnati e vicini alle FF.AA.. Sono certo che ci sono altri problemi da risolvere in Italia, ma perlomeno è certo che tale Ddl non costerà nulla allo Stato e manda un segnale positivo a coloro che ancora oggi ci credono. Ad Maiora 1° Cap. c. (c.do) Paolo Unzamu

  • Massimiliano ha inviato questo commento il 15/03/15

    Esprimo sinceri ringraziamenti all'Onorevole Palmizio ed ai colleghi che continuano a perorare questa causa per il riconoscimento ed il rispetto dei Valori che il Servizio prestato da tutti noi, come Complemento alle/delle Forze Armate Italiane, ci ha trasmesso; Valori che tutti noi abbiamo contribuito a sostenere e che continuiamo a tramandare anche come iscritti all'UNUCI. Per quasi un secolo il Servizio dei Ruoli di Complemento non solo e' servito ad integrare e supportare le FF.AA. ma anche a continuare a diffondere l'Onore per la Patria ed il messaggio di forte appartenenza alla Stessa anche nel mondo civile. Il DDL 679 dell' On. Palmizio, per il riconoscimento di un avanzamento, a titolo onorifico, agli Ufficiali provenienti dai Corsi AUC e' una lodevolessima iniziativa e mi auguro che a breve sia convertito in Legge. GM (AN) Dr. Ing. Massimiliano Del Nista - U.N.U.C.I. Pisa

  • Davide CINQUE ha inviato questo commento il 16/03/15

    Mi associo ai ringraziamenti rivolti all'Onorevole Palmizio ed ai colleghi che si interessano a questa causa che ci accomuna. Per non essere ripetitivo non posso che associarmi ai commenti gia' espressi sottolineando la Passione e l'Orgoglio che ho avuto e che ho provato nel servire la Patria come ufficiale. Sottolineo la Passione e l'Orgoglio che ho e che provo al solo pensiero di quell'esperienza. Spero che la richiesta sia accolta. Viva la Marina :) Viva l'Italia. GM Davide Cinque

  • saverio sesti ha inviato questo commento il 17/03/15

    E' da un sacco di anni che se ne parla: fusse ca fusse la vota bona!

  • Amilcare ANTONIOLI ha inviato questo commento il 17/03/15

    In questo momento di crisi economica proporre un atto che non costi nulla alla comunità ma gratifichi tutti quelli che hanno servito la Patria con onore, penso sia il minimo per ringraziare tutti quelli che in ciò hanno creduto. UNUCI CESENA 1° Cap. Antonioli Amilcare

  • Longo ha inviato questo commento il 19/03/15

    Ritengo sia doveroso premiare gli Ufficiali in congedo che con il loro impegno hanno contribuito nel sociale a promulgare i sani principi di difesa della patria, legalità, sacrificio e servizio verso gli altri. Ten. Au. cpl Alfonso Longo

  • Paolo Gatto ha inviato questo commento il 19/03/15

    Pregiata iniziativa che deve avere un seguito e che gratifica chi come noi crede nella PATRIA. UNUCI RC

  • romano ha inviato questo commento il 19/03/15

    Cari amici ufficiali, spero vivamente che il DDL 679 diventi legge dello Stato, un cordiale saluto a tutti.

  • romano ha inviato questo commento il 19/03/15

    Cari amici ufficiali, spero vivamente che il DDL 679 diventi legge dello Stato, un cordiale saluto a tutti.

  • romano ha inviato questo commento il 19/03/15

    Cari amici ufficiali, spero vivamente che il DDL 679 diventi legge dello Stato, un cordiale saluto a tutti.

  • Rocco ha inviato questo commento il 19/03/15

    Cari colleghi Ufficiali di tutti i corsi AUC. Mi auguro che il DDL 679 venga trasformato presto in Legge, come riconoscimento morale ai molti che, volontariamente e per forte amor di Patria, dopo una selezione concorsuale di livello, hanno deciso di adempiere ai loro doveri in qualità di comandanti di uomini, con incarichi e responsabilità che molti loro coetanei non si sarebbero sentiti di assumere. Un saluto a voi tutti. Cap. medico ris.cpl. Rocco Tartaglia ( Torino )

  • Ferruccio ha inviato questo commento il 19/03/15

    Ritengo importante la trasformazione in legge di questo DDL, condividendo appieno i commenti di coloro che mi hanno preceduto. Cap. in congedo Ferruccio Capra Quarelli (iscritto all'UNUCI di Torino).

  • Fabio ha inviato questo commento il 19/03/15

    Cari colleghi Ufficiali. Esprimo con la presente il mio apprezzamento personale al DDL 679 ed auspico che diventi Legge in tempi rapidi. Sottotenente (congedo) Fabio Zuanon da Torino.

  • Valerio ha inviato questo commento il 20/03/15

    Cari amici Ufficiali, provenienti dai corsi AUC. Esprimo il mio desiderio che il DDL 679 venga trasformato in legge al più presto.

  • Fortunato emanuele CALABRò ha inviato questo commento il 21/03/15

    Chi ha servito il proprio Paese sotto le armi lo ha fatto perché ci credeva. Se è possibile ottenere un riconoscimento, senza alcun onere per lo Stato, vorrà che anche il nostro Paese ha creduto e crede in noi. Tenente in congedo Fortunato Emanuele Calabrò, 139° Corso AUC , Fanteria Meccanizzazione Fucili eri Assaltato. Iscritto UNUCI di Cotone.

  • Pasquale Gaetano ha inviato questo commento il 21/03/15

    Ringrazio quanti si adoperano per un avanzamento, a titolo onorifico, agli Ufficiali provenienti dai Corsi AUC e auspico che la relativa legge venga approvata in tempi rapidi. 1° Capitano Ftr Pasquale Gaetano.

  • vincenzo napolitano ha inviato questo commento il 22/03/15

    L'approvazione del DDL 679, si auspica in tempi brevi, rappresenterà il giusto riconoscimento a cittadini che hanno servito con onore la propria Patria per un periodo della propria vita. 1° Cap. Art. Vincenzo Napolitano, 34° Corso AUC

  • DR.ANDREA MUSCOLO ha inviato questo commento il 22/03/15

    Mi sono congedato imbarcato(Marzo 1983) con il grado di guardia marina medico!Mi farebbe piacere avere un avanzamento di grado a titolo onorifico!Un caro saluto!Dr.Andrea Muscolo Ricercatote di Health Search Società Italiana di Medicina Generale Firenze.

  • Alberto Rappocciolo ha inviato questo commento il 22/03/15

    Lodevole iniziativa. Speriamo che vada in porto per dare un piccolo e meritato riconoscimento a coloro i quali hanno servito con onore e continuano a identificarsi con i principi legati al loro status di ufficiali. Ten. arch. Albrto Rappocciolo UNUCI Reggio Calabria

  • Marsico Andrea ha inviato questo commento il 23/03/15

    Spero di vivo cuore che il DDL 679 venga approvato per dare, a tutti noi, una giusta gratificazione per l'impegno, la determinazione e la passione profusa nell'espletamento del nostro servizio. Un cordiale saluto. Ten. CC. Marsico Andrea

  • Antonio Picciolo ha inviato questo commento il 23/03/15

    Sarebbe un giusto riconoscimento nei confronti di coloro i quali appartengono ad una categoria di persone che credono ancora in quei Valori e sentimenti, soprattutto, di lealtà e onestà che, da un pò di tempo, sempre più, vanno ad affievolire. Ten. Antonio Picciolo - UNUCI Vibo Valentia.

  • Comm. Ten Dott. Salvatore Terminelli ha inviato questo commento il 23/03/15

    Mi associo a quanto sopra commentato dai colleghi e credo che sia il giusto riconoscimento per quanti hanno dato alla Patria in termini di aiuto, fedeltà sacrifici ed hanno ancora come riferimento per il vivere quotidiano i principi e le regole acquisiti nei corsi di formazione. Personalmente ho rivestito ruoli delicati lavorando sempre oltre l' orario previsto ed in alcuni periodi particolari anche giorno e notte. Un saluto a tutti gli amici Comm. Dott.Ten. Salvatore Terminelli Cirò Marina UNUCI Catanzaro Crotone

  • mario Contato ha inviato questo commento il 23/03/15

    Sono lieto che si sia pensato anche a chi ha veramente sacrificato tanto e con slancio, alla Patria: è il ricordo più marcato nella mia mente!

  • Ten. Nicola Currà ha inviato questo commento il 24/03/15

    Mi auguro che la legge possa concludere positivamente il suo iter e venga approvata. Un giusto e doveroso riconoscimento anche se piccolo verso tutti gli ufficiali che anche dopo il servizio militare, hanno continuato a promuovere con i fatti i valori della patria nel lavoro di tutti i giorni nelle varie amministrazioni e nelle asociazioni.

  • E Stranges ha inviato questo commento il 31/03/15

    Sarebbe un onore ricevere un riconoscimento a tutti coloro che hanno giurato fedeltà alla Patria, non soltanto con la propria firma su di un documento scritto, ma anche col sentimento vivo di ogni giorno nel sentirsi ancora parte attiva per la propria Patria.

  • A. Ciacco ha inviato questo commento il 02/04/15

    Sarebbe un grande piacere ricevere un avanzamento, anche se onorario,nella carriera di Ufficiale di complemento.Speriamo soltanto che i Parlamentari e i Senatori trovino il tempo e la volontà di far approvare questa proposta. in legge.

  • elio ha inviato questo commento il 03/04/15

    Cari Colleghi. Con vivo piacere vedo che i commenti favorevoli a questo DDL stanno continuando a crescere. Colgo l'occasione per formulare a Voi tutti i miei migliori auguri di Buona Pasqua e spero che, dopo la prossima festività, i commenti ripartano numerosi da ogni parte d'Italia. Un cordiale saluto da Elio Casale (iscritto ad UNUCI Torino e ad ANC Torino).

  • Luigi AMATO ha inviato questo commento il 04/04/15

    Ho frequentato il 113° corso AUC del Corpo di Sanità dell'Esercito a Firenze nel 1993; successivamente assegnato al 7° Rgt Bersaglieri di stanza a Bari, ho vissuto in quel periodo alcune delle esperienze più belle della mia vita e sicuramente la prima esperienza professionale vera e propria, ricca di episodi formativi anche dal punto di vista umano. Consapevole di tanta fortuna, ho voluto che questo legame proseguisse aderendo all'Associazione degli Ufficiali in Congedo, e frequentando alcune delle foresterie e dei Circoli sparsi in tutta Italia ho potuto conoscere tanti colleghi, sempre disponibili ed affettuosi. Ho anche risposto alle chiamate istituzionali pervenute negli anni successivi, dalle quali è scaturito l'avanzamento al grado di capitano, che mi inorgoglisce contribuendo a farmi sentire quel legame ancora più vincolante che nel passato. Ritengo perciò (scusandomi nel contempo per essermi dilungato forse un pò troppo nel raccontare la mia esperienza in ambito militare) che lo Stato farebbe cosa assai gradita a tutti quelli che, come me, si sentono ancora molto legati al Corpo di appartenenza, disponendo l'avanzamento al grado superiore a titolo di riconoscimento dell'impegno profuso da ognuno di noi nel rinnovare quotidianamente, nel lavoro come nella vita privata, i valori acquisiti o anche solo rinforzati nel periodo del servizio di leva.

  • tiberio ha inviato questo commento il 28/04/15

    Spero che questo DDL giunga a conclusione dell'Iter Legislativo e che non ci rimanga l'amaro in bocca come avvenne per il DDL 1045 dell'On. Holzmann. Un sincero saluto a tutti gli Ufficiali provenienti dai corsi AUC

  • elio ha inviato questo commento il 07/06/15

    Cari colleghi ufficiali che seguite questa iniziativa, Vi informo di avere inviato oggi la seguente mail alla Presidenza Nazionale UNUCI : "Gentile Presidenza Nazionale dell' UNUCI e gentili Responsabili della Tutela iscritti UNUCI e della Rivista UNUCI. Ci sono tre Disegni di Legge che stanno richiamando l'interesse di moltissimi soci UNUCI in tutta Italia, come è anche possibile vedere dai vari commenti positivi già giunti nei tre link di "Open Parlamento" ad essi dedicati. Per comodità di tutti ne riassumo il contenuto e ne elenco i tre rispettivi link, in modo che chiunque possa accedervi con facilità via internet: A) per DDL 679, relativo alla concessione di una promozione a titolo onorifico agli ufficiali provenienti dai corsi AUC: http://parlamento17.openpolis.it/singolo_atto/3185 B) per DDL 1652, anch'esso relativo alla concessione di una promozione a titolo onorifico agli ufficiali provenienti dai corsi AUC: http :. //parlamento17.openpolis it / index.php / Atto / index / id / 37371 / sf_highlight / S + 1652 C) per DDL 1653, relativo al conferimento del grado di Maggiore ai Primi Capitani con cinque anni di anzianità nella qualifica di 1mo Capitano: http://parlamento17.openpolis.it/singolo_atto/37372 Come socio del sodalizio immagino che anche l'attuale Presidenza Nazionale UNUCI, come già aveva fatto la Presidenza precedente per il DDL 1045, della XVI Legislatura, presentato a suo tempo alla Camera dall' On.Holzmann, stia monitorando da vicino questi ultimi 3 disegni sostenendoli. Faccio notare che già il DDL 1045 (simile ai DDL 679 e 1652) aveva trovato un forte interesse da parte dei soci UNUCI di tutta Italia, come si può facilmente desumere dai molteplici commenti positivi rilasciati anche nella vecchia scheda internet, di Open Parlamento, relativa a tale iniziativa parlamentare. Vi chiederei, cortesemente, di rendere edotti i soci UNUCI di tutta Italia sull'evoluzione della situazione e se, secondo il Vostro distinto parere, questa volta, si può intravedere la possibilità di dare soddisfazione alle aspettative dei moltissimi ufficiali in congedo, che auspicano la trasformazione in legge di almeno uno, o due, dei disegni citati della XVII Legislatura. Si rimane in attesa di un cortese cenno di riscontro e credo che, a molti soci UNUCI, farebbe piacere vedere pubblicato qualcosa, in relazione a tali disegni, anche sulla rivista UNUCI. Si coglie l' occasione per esprimere un cordiale saluto 1° Cap. CC ris. cpl. Elio Casale ( Socio affezionato, da sempre, di UNUCI Torino )"

  • giovine ha inviato questo commento il 09/06/15

    Condivido il disegno di legge N° 679 dell'On. Elio Massimo PALMIZIO

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 18/08/15

    Cari colleghi, la competente Commissione Parlamentare della Camera dei Deputati ha iniziato l'esame di questo disegno di Legge in data 10 febbraio 2015 e ne ha proseguito la discussione nelle sedute del 17 e 24 giugno 2015. A parte qualche solito distinguo, sembrano tutti d'accordo nella sollecita approvazione. Speriamo che alla ripresa dei lavori parlamentari si possa avere una buona notizia. Cordialità. 1° Cap. Art. Mon. Orsini Giovanni

  • elio ha inviato questo commento il 27/08/15

    Caro Giovanni. Mi associo alla tua speranza e, anch'io, leggendo i rapporti sulle 2 sedute citate ho l'impressione che si possa intravedere una luce all'orizzonte. Spero che,comunque, nell'attesa, continuino a giungere su questo glob commenti dai molti colleghi in congedo di tutta Italia. Ciao, Elio Casale (UNUCI TORINO).

  • Giacomo Cacciabue ha inviato questo commento il 28/08/15

    Ottima e lodevole iniziativa. Un plauso a chi come Elio Casale e Giovanni Orsini seguono la questione con fervore e puntiglio. Sicuramente il nostro Paese ha problemi ben più seri da affrontare e risolvere in Parlamento, inoltre la concessione di quanto richiesto nel DDL comporterebbero dei costi di archivio e segreteria per il rilascio e la consegna di dette onorificenze (non è vero che "non costa nulla"), personalmente ritengo che se dette attività fossero demandate all'UNUCI, ove molti colleghi operano a titolo completamente volontario, il costo e l'onere delle attività che scaturirebbero potrebbero essere drasticamente contenuti. In ogni caso, al di là del segnale che il Parlamento darebbe, il bilancio costi/benefici per un riconoscimento a quanti oggi credono e vivono nel rispetto dei valori della Patria, sarebbe sicuramente positivo. Giacomo Cacciabue.

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 31/08/15

    Buongiorno Giacomo. Scusami se mi permetto di correggerti. Il DDL in argomento ha già previsto che i costi amministrativi per l'esame delle domande di promozione saranno a carico dei richiedenti. Per quanto riguarda, poi, il coinvolgimento dell'UNUCI io non sarei d'accordo, in quanto, per esperienza personale, non è stato in grado nemmeno di rilasciarmi una attestazione della mia iscrizione al medesimo sodalizio!! Cordialità. 1° Cap. Art. Mon. Orsini Giovanni.

  • Gianni ha inviato questo commento il 03/09/15

    Gentili colleghi, speriamo con settembre nella ripresa delle attività parlamentari e nella soluzione dei Disegni di Legge che ci interessano da vicino. Un saluto a tutti Gianni Rizzo 1°Cap Alp ris cpl

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 13/10/15

    Gentili colleghi, vi aggiorno sugli sviluppi della discussione del disegno di Legge. Ennesima azione dilazionatoria dei nostri politici. Nel corso della riunione della Commissione del giorno 8/10/2015, la relatrice non ritiene giusto che ad usufruire della promozione siano solo gli ufficiali ex AUC. L'On.le Palmizio è disponibile a modificare il DDL ed il rappresentante del Governo, Sottosegretario Rossi, fa riserva di esprimere la posizione definitiva del Governo in merito alla proposta di legge Palmizio entro l'inizio della prossima settimana (che, poi, è questa settimana). Cordialità. 1° Cap. Art. Mon. Orsini Giovanni.

  • elio ha inviato questo commento il 15/10/15

    Caro Giovanni. Ti ringrazio per il puntuale riassunto di ogni seduta. Infatti io riesco a leggere i verbali via internt, ma, per accedervi, ogni volta impiego un bel pò di tempo a ricostruire ed a ricordare tutti i passaggi corretti e credo che cio avvenga per molti nostri colleghi. Quindi il servizio che stai offrendo a noi tutti è particolarmente importante. Ora vedremo se entro domani (Venerdì 16 10 2015), cioè non "inizio" bensì "fine" della settimana citata dagli addetti ai lavori, ci sarà qualche novità. ho la sensazione che ci sarà da attendere ancora un pò ? Ciao, Elio Casale

  • elio ha inviato questo commento il 15/10/15

    Cari colleghi. Per dovere d'informazione ho appena visto su internet che il 14 c.m. c'è stata un'altra seduta, ma il verbale non è ancora consultabile sul sito. Immagino che lo sarà a breve. Saluti a tutti, Elio Casale

  • Fabio ha inviato questo commento il 15/10/15

    Cari Colleghi. Vedendo che il DDL si sta finalmente discutendo nelle relative sedi istituzionali incomincio ad essere un po' ottimista e speranzoso nella trasformazione in legge (spero a breve) del progetto. Un cordiale saluto a tutti gli amici ufficiali. S.Ten. in congedo Fabio Zuanon

  • Rocco ha inviato questo commento il 15/10/15

    Signori Ufficiali. Speriamo soltanto che il progetto non venga accantonato per le consuete lungaggini burocratiche che, aihnoi, spesso affliggono gli iter legislativi. Abbiamo però il dovere di pensare, al di là di tutto, in modo positivo. Saluti dal Cap. medico in congedo Rocco Tartaglia

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 16/10/15

    Gentili colleghi, fornisco di seguito l'aggiornamento della discussione del giorno 14/10/2015. Finalmente il Sottosegretario Rossi ha espresso il proprio parere in merito: IL GOVERNO NON E' CONTRARIO ALL'APPROVAZIONE DEL DDL PALMIZIO. Il Presidente conclude la seduta precisando che la fissazione del termine per la presentazione di emendamenti potrà essere affrontata nella sede dell'ufficio di presidenza. Quanto sopra lascia ben sperare! Cordialità. 1° Cap. Art. Mon. Orsini Giovanni.

  • elio ha inviato questo commento il 18/10/15

    Cari amici ufficiali. Esprimendo un ringraziamento sentito al collega Orsini mi auguro che, di qui in poi, il percorso sia tutto in discesa e che si arrivi presto alla trasformazione in legge di questo DDL. Saluti a tutti da Elio Casale (1° Cap. CC ris.cpl. iscritto ad UNUCI ed ANC Torino)

  • elio ha inviato questo commento il 18/10/15

    Cari amici ufficiali. Esprimendo un ringraziamento sentito al collega Orsini mi auguro che, di qui in poi, il percorso sia tutto in discesa e che si arrivi presto alla trasformazione in legge di questo DDL. Saluti a tutti da Elio Casale (1° Cap. CC ris.cpl. iscritto ad UNUCI ed ANC Torino)

  • ROLANDO ha inviato questo commento il 11/11/15

    CARO COLLEGA GIOVANNI ORSINI VOGLIO RINGRAZIARTI NON SOLO PERSONALMENTE MA ANCHE E SOPRATTUTTO A NOME DI UN CERTO NUMERO DI COLLEGHI DEL 32° CORSO A.U.C CHE ABBIAMO FREQUENTATO NELL'ANNO 1963.... PER L'IMPEGNO E LA SERIETA' CON LA QUALE STAI SEGUENDO GLI ITER PARLAMENTARI DEI DDL. 679 PROPOSTO DALL'ON. PALMIZIO E DDL. 1653 PROPOSTO DALLA SENATRICE PEZZOPANE.. GIORNI FA' CI HAI INFORMATO CHE IL SOTTOSEGRETARIO ROSSI ESPRIMEVA UN SUO PARERE SUL DDL. 679 DICENDO CHE IL GOVERNO NON E' CONTRARIO ALLA SUA APPROVAZIONE..... E' AUSPICABILE CHE QUANTO PRIMA IL TUTTO DIVENTI UNA GIOIOSA REALTA'..........UN CARO SALUTO A TE GIOVANNI ED A TUTII I NOSTRI COLLEGHI PROVENIENTI DAI CORSI AUC.... 1° CAP. TRASM. c:a: LOTTO ROLANDO - VICENZA

  • valerio ha inviato questo commento il 12/11/15

    Cari amici. Mi auguro che, quanto prima, vengano presentati gli eventuali emendamenti e poi si proceda con speditezza all'approvazione definitiva del progetto. Saluti da Valerio

  • elio ha inviato questo commento il 12/11/15

    Caro Valerio. Visto il parere positivo del Governo anch'io spero che non tardi di molto la presentazione di eventuali emendamenti e, conseguentemente, l'approvazione del tutto con celerità. Cordiali saluti,Elio Casale

  • Pietro ha inviato questo commento il 19/11/15

    Un ringraziamento (comunque vada) all'On. Palmizio per la grande considerazione a favore dei tanti Uff.li di Complemento, ormai in congedo. Figura ormai scomparsa ma fondamentale nelle Caserme fino a qualche anno fa! Saluto da Pietro. Ten. in cong. 52° Btg "Alpi"

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 19/11/15

    Cari Colleghi, ieri - 18 novembre 2015 - è proseguito l'esame del DDL che ci interessa. Erano stati presentati due emendamenti. Il primo intendeva precisare che la promozione era concessa agli Ufficiali nella riserva di complemento indipendentemente dalla data di collocamento nella medesima categoria, per evitare che una disparità di trattamento tra chi è già transitato nella riserva di complemento e chi transiterà nella stessa dopo l'eventuale approvazione di questo DDL. Il secondo prevedeva che potessero essere promossi anche alcune categorie di Ufficiali attualmente in servizio a condizione di essere posti in quiescenza. Entrambi gli emendamenti sono stati respinti. Credo che perlomeno il 1° emendamento poteva essere approvato per evitare disparità e difficoltà interpretative della norma. Cordialità. 1° Cap. Art. Mon. Orsini Giovanni.

  • elio ha inviato questo commento il 20/11/15

    Caro Giovanni, Ho visto che il primo emendamento non è stato preso in considerazione perché il proponente "Sottanelli" non era presente alla riunione. Che dire: "certo che stupisce che qualcuno faccia un emendamento e poi non si presenti, nel momento giusto e nella giusta sede, per eventuali chiarimenti.....????....". Al di la di ciò ho riletto il testo del DDL e non mi pare che siano indicati limiti temporali di appartenenza alla Riserva di Cpl. per avere diritto alla promozione, a titolo onorifico, al grado superiore. Quindi credo che se la legge entrasse in campo, con il testo originale dell' On. Palmizio - senza emendamenti -, dovrebbero poterne beneficiare tutti gli ufficiali provenienti dai corsi AUC, E' pur vero che io sono di natura assai ottimista, ma nello specifico spero proprio che sia così e che non si "vogliano" trovare per forza interpretazioni limitanti. Un cordiale saluto da Elio Casale - 1° Cap. CC Ris.Cpl.

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 21/11/15

    Caro Elio, vorrei essere ottimista come te! Ma l'esperienza mi ha insegnato che non c'è da fidarsi e credo che alla fine troveranno un qualsiasi appiglio interpretativo per limitare il numero dei potenziali beneficiari della promozione. Ritengo che sarebbe auspicabile che nel testo che potrà essere approvato fosse possibile evitare ogni interpretazione soggettiva. Cordialità. 1° Cap. Art. Mon. Orsini Giovanni.

  • Mario Guglielmi ha inviato questo commento il 26/11/15

    Speriamo che questa volta sia quella buona. Da tempo se ne parla ma c'è sempre un 'intoppo.

  • PASQUALE ha inviato questo commento il 26/11/15

    Si tratta di una promozione a costo zero per lo Stato ! Non vedo perche' continuare questo ostracismo irrazionale ed illeggittimo alla concessione di un diritto sacrosanto maturato da NOI Ufficiali di Complemento che abbiamo profuso tutte le nostre energie nella vita militare delle nostre amate caserme sparse in tutta Italia , anche per piu' di un solo anno come ha fatto il sottoscritto.

  • Roberto ha inviato questo commento il 26/11/15

    È un provvedimento a costo zero di grande valore patriottico che graficherebbe noi anziani che ancora ci commuoviamo all'Inno. W l'Italia

  • LUCIANO ha inviato questo commento il 26/11/15

    Fermo restando che ci sono ben altre materie su cui il parlamento si dovrebbe soffermare, se venisse approvato sarebbe una gratifica assai gradita.

  • giovanni ha inviato questo commento il 26/11/15

    Ad essere sinceri dopo avere letto i vostri commenti colleghi ufficiali non credo che tale progetto vada a buon fine. Non è materia gradita ai nostri onorevoli i quali sono solerti nei tempi solo quando devono occuparsi dei loro affari di poltrone.

  • Giovanni ha inviato questo commento il 26/11/15

    Sono favorevole a tale riconoscimento. Ten. Cpl. CC Giovanni Cereda

  • riccardo ha inviato questo commento il 26/11/15

    hoc est in votis

  • ivo saverio ha inviato questo commento il 26/11/15

    sono favorevole a tale riconoscimento. ten. cpl. Ieva Ivo

  • Marco ha inviato questo commento il 26/11/15

    Sono favorevole a tale riconoscimento.

  • Matteo ha inviato questo commento il 26/11/15

    Se non ci sono costi per lo stato, favorevole.

  • Diego ha inviato questo commento il 26/11/15

    Se a costo zero, favorevole.

  • Leonardo ha inviato questo commento il 26/11/15

    Sarebbe un giusto riconoscimento, per tutti i Signori Ufficiali di complemento che hanno servito il paese con impegno ed onore

  • silvano ha inviato questo commento il 26/11/15

    sarei onorato.

  • Fabrizio ha inviato questo commento il 26/11/15

    Per chi porta nel cuore le stellette, pronto a servire di nuovo la Patria, un giusto riconoscimento.

  • Paccagnella Stefano ha inviato questo commento il 26/11/15

    Attendiamo fiduciosi la prossima stelletta!

  • Giuseppe Sinisi ha inviato questo commento il 26/11/15

    Speriamo venga finalmente approvato

  • Luigi Pellegrino ha inviato questo commento il 27/11/15

    Favorevole ed onorato.

  • ten perri silvano ha inviato questo commento il 27/11/15

    Auspico vada in porto.

  • Roberto ha inviato questo commento il 27/11/15

    Esprimo parere favorevole

  • Guido Grenni ha inviato questo commento il 27/11/15

    Mi associo ai ringraziamenti rivolti all'Onorevole Palmizio ed ai colleghi che si interessano a questa causa che ci accomuna. Per non essere ripetitivo non posso che associarmi ai commenti gia' espressi sottolineando la Passione e l'Orgoglio che ho avuto e che ho provato nel servire la Patria come ufficiale. Sottolineo la Passione e l'Orgoglio che ho e che provo al solo pensiero di quell'esperienza. Spero che la richiesta sia accolta. Viva la Marina :) Viva l'Italia. Magg. Guido Grenni

  • Guido Grenni ha inviato questo commento il 27/11/15

    Rettifico, ampliandolo,il commento finale del mio precedente messaggio Viva le Forze Armate, Viva l'Italia. Magg. Guido Grenni

  • Enrico ha inviato questo commento il 27/11/15

    Favorevole, fiero et orgoglioso.

  • Francesco ha inviato questo commento il 27/11/15

    Conscio che ci sono altri provvedimenti sui quali i ns. parlamentari dovrebbero cimentarsi con sollecitudine, condivido speranza che, tra le "pieghe" di tutti gli impegni deliberativi, trovi comunque spazio per approvazione di questo riconoscimento. 69° Corsoi AUC - Smalp -

  • Paolo ha inviato questo commento il 27/11/15

    Credo sia un giusto riconoscimento a chi ha chiesto di servire la propria nazione con dedizione e sacrificio.

  • claudio musumeci ha inviato questo commento il 27/11/15

    Approvo incondizionatamente

  • Antonio ha inviato questo commento il 27/11/15

    Bene sono contento, sarebbe una bella soddisfazione X chi come noi ha realizzato un sogno e di aver servito lo stato.

  • Giancarlo Capra ha inviato questo commento il 27/11/15

    Favorevole al DDL che spero venga approvato come piccolo ma importante riconoscimento per i tantissimi Ufficiali in congedo che ancora seguono grazie all'Unuci addestramenti ed aggiornamenti per essere sempre vicino alle nostre FFAA. Cap. f. (b) Giancarlo Capra

  • Vincenzo ha inviato questo commento il 28/11/15

    Favorevole al DDL, mi associo ai ringraziamenti rivolti all'Onorevole Palmizio ed ai colleghi che si interessano a questa causa.

  • Franco Sberna ha inviato questo commento il 28/11/15

    Bella iniziativa a costi zero!!!! Ten CC Franco Sberna

  • Leonardo ha inviato questo commento il 28/11/15

    Approvo incondizionatamente

  • Ten. AArs Tubotti Gianni ha inviato questo commento il 28/11/15

    Sarebbe una bella soddisfazione per tutti noi che abbiamo servito la nostra Italia! Per me, che ho giurato fedeltà per ben tre volte (come allievo ufficiale, come sottotenente e come guardia particolare giurata) sarebbe doppia! VIRTUTE SIDERUM TENUS! Ten. AArs Tubotti Gianni.

  • Antonio Voria ha inviato questo commento il 28/11/15

    Spero accelerino! Ten c. (ris) dott. Antonio Voria

  • elio casale ha inviato questo commento il 28/11/15

    Cari Colleghi, Vi informo che ieri ho inviato la seguente mail alla Presidenza Nazionale UNUCI ed a tutte le sedi UNUCI d'Italia. "Alla c.a. della Presidenza Nazionale UNUCI e dei Responsabili di tutte le Circoscrizioni e Sezioni UNUCI d'Italia. Vi prego, cortesemente, di dare, se possibile, ampia diffusione alle informazioni ed alle riflessioni contenute nella presente mail. La corsa per trasformare in legge i due principali disegni di legge d'interesse degli ufficiali, di tutti i gradi, provenienti dai regolari corsi AUC e dei primi capitani è lentissima, ma in corso di avanzamento. Come già ricordato in passato sarebbe cosa saggia se tutti gli ufficiali interessati alla trasformazione in legge del DDL 679 della Camera, presentato dall' On. Palmizio (relativo alla concessione di una promozione a titolo onorifico agli ufficiali provenienti dai corsi AUC) e del DDL 1653 del Senato, presentato dalla Senatrice Pezzopane (relativo al conferimento del grado di maggiore ai primi capitani con cinque anni di anzianità nella qualifica di 1mo capitano) lasciassero almeno un loro commento di apprezzamento, in internet, sulle relative schede di openpolis (openparlamento). In tal modo il mondo politico avrebbe maggiore evidenza di quanti possano essere gli ufficiali che gradirebbero la trasformazione in Legge dei due DDL e, forse, sarebbe maggiormente sensibilizzato a portare a compimento, in tempi rapidi, l'iter legislativo relativo a tali DDL. Ribadisco che se qualche socio UNUCI avesse qualche conoscenza diretta di personaggi del mondo della politica, che potrebbero essere particolarmente sensibili a quanto prospettato nei due DDL, c. 679 e s. 1653 della XVII Legislatura, non sarebbe male, a mio avviso, se monitorasse da vicino l'iter di tali DDL, perorando il rapido avanzamento dei medesimi. Naturalmente continuo ad augurarmi che, anche per questi due DDL, la Presidenza Nazionale UNUCI, come già aveva fatto per l'interessante progetto dell' On. Holzmann (DDL del Parlamento 1045 della XVI legislatura) poi non arrivato a compimento, perori, presso le autorità competenti, la causa dei molti soci affezionati del sodalizio, che spererebbero nella trasformazione dei DDL c. 679 e s. 1653 in Leggi. Avrei anche piacere di poter vedere, attraverso le pagine della rivista UNUCI, informazioni in merito (sia sull'iter dei due DDL citati che su quello di altri DDL similari, presenti e futuri). Per i colleghi UNUCI, che ancora non hanno espresso i loro commenti sui blog di openpolis (openparlamento), relativi ai due DDL, riporto qui di seguito i due link, che permettono di accedere con rapidità, via internet, alle relative schede. Una volta raggiunte le schede dai link, per leggere e lasciare commenti, è sufficiente cliccare sul pannello commenti situato, nella scheda, in alto a sinistra. I due link sono i seguenti: per DDL 679, relativo alla concessione di una promozione a titolo onorifico agli ufficiali provenienti dai corsi AUC: http://parlamento17.openpolis.it/singolo_atto/3185 per DDL 1653, relativo al conferimento del grado di Maggiore ai Primi Capitani con cinque anni di anzianità nella qualifica di 1mo Capitano: http://parlamento17.openpolis.it/singolo_atto/37372 Un Cordiale saluto alla Presidenza Nazionale UNUCI ed a tutti i colleghi delle Circoscrizioni e Sezioni UNUCI d'Italia, 1°Cap. CC ris.cpl Elio Casale (iscritto all' UNUCI ed all' ANC di Torino da più di trent'anni).

  • Giuliano ha inviato questo commento il 28/11/15

    Sarebbe veramente bello veder gratificare la fedeltà alla patria di tutti quanti hanno giurato sulla bandiera. Ten. Giuliano Del Bino

  • Antonio ha inviato questo commento il 28/11/15

    Favorevole

  • fabio ha inviato questo commento il 28/11/15

    Cari colleghi, plaudo all'iniziativa dell'amico Elio Casale e spero che si arrivi, al più presto a fine corsa con la trasformazione in legge dei DDL 679 e 1653, Cordiali saluti da Fabio Zuanon

  • rocco ha inviato questo commento il 28/11/15

    Spero anch'io, come il collega Elio Casale, che anche sulla rivista UNUCI, venga data informazione costante, a noi tutti, sull'evoluzione dei DDL 679 e 1653 e che si arrivi nel più breve tempo possibile alla trasformazione in legge dei due DDL. Saluti a tutti i soci UNUCI dal Cap. Medico in congedo Rocco Tartaglia.

  • valerio ha inviato questo commento il 28/11/15

    Mi associo alla mail del 1° Cap. Casale e spero che, a breve, vi siano evoluzioni finali e positive. Valerio

  • Adriano MORANDELLI ha inviato questo commento il 28/11/15

    Ottima iniziativa. Auspico che, finalmente, vada in porto . Cordiali saluti a tutti

  • Andrea ha inviato questo commento il 29/11/15

    Lo spero da anni....

  • Sandro ha inviato questo commento il 29/11/15

    Cari colleghi Ufficiali. Esprimo il mio apprezzamento personale al DDL 679, ritenendo socialmente doveroso che diventi Legge in tempi rapidi. Ten. cpl in congedo Sandro Squassoni da Milano

  • Corrado MERLETTI ha inviato questo commento il 29/11/15

    Spero che questa iniziativa vada a buon fine. 1° Cap. Corrado Merletti

  • Paolo UNZAMU ha inviato questo commento il 29/11/15

    Favorevole al passaggio di grado, in quanto giusto riconoscimento per chi ha partecipato a tutte le attività UNUCI e partecipa ancora attivamente alla vita della sezione. Tutto ciò a spese dell'interessato e senza costi per lo Stato. Cordialità Paolo Unzamu 1° Capitano di Cavalleria c/o Sezione Unuci di Torino

  • Nico Zorzetto ha inviato questo commento il 29/11/15

    Mi associo ai commenti favorevoli ai DDL relativi all'argonento in discussione. La promozione al grado di Maggiore premia ( senza costi per lo Stato) tutti coloro che hanno mostrato il loro attaccamento alle Istituzioni e che ancora seguono grazie all'Unuci addestramenti ed aggiornamenti per essere sempre vicino alle nostre FF.AA. In modo particolare per coloro che hanno partecipato ( e partecipano) a corsi di formazione , aggiornamento ed anche a manifestazioni internazionali quali il CIOR e che anno sempre rinnovato la tessera di associazione UNUCI. 1° Cap.Cpl (R) Nico Zorzetto 52° Corso AUC

  • Ettore ha inviato questo commento il 29/11/15

    Buongiorno. La proposta legislativa colma una lacuna che perdura da molti anni e servirà a dare lustro alle nostre GLORIOSE FF.AA.. Nell'approvazione di questa norma si infonderà una nuova spinta motivazionale a uomini che hanno creduto nell'Ufficiale VOLONTARIO, alcuni finanche dando conferma per altri 24 mesi della loro vita. Ora spetta ai politici sigillare quanto gli Ufficiali di complemento hanno già guadagnato sul campo. Speriamo nella buona riuscita della norma e Vedremo.

  • Ten. a Marco Gallina ha inviato questo commento il 29/11/15

    I vertici dell' UNUCI, associazione che sosteniamo, dovrebbero appoggiare con piu' forza questa iniziativa. Lo Stato non dovrà sborsare un soldo, tutte le spese sarebbero a carico degli interessati e nelle casse dello Stato potrebbero entrare parecchi euro. Vedremo. Ten. a. Marco Gallina (50° Corso AUC SAUSA Foligno)

  • Mauro Melzi ha inviato questo commento il 29/11/15

    Ho giurato fedeltà alla Repubblica Italiana e al suo Capo e ho osservato lealmente le sue leggi al solo scopo del bene della Patria nel 1961 come Sottotenente e sarei onorato di avere un avanzamento di grado.

  • Fabrizio GENIOLA ha inviato questo commento il 30/11/15

    L'iniziativa è lodevole e rafforza le qualità e le volontà di continuare a mantenere gli standard operativi e di continuo addestramento presso le singole iniziative delle rispettive sezioni UNUCI così come recepite durante i corsi AUC che nulla avevano da invidiare agli attuali corsi addestrativi. I° cap. fanteria carrista Geniola Fabrizio

  • Euro GINOBILI ha inviato questo commento il 30/11/15

    Ritengo sia doveroso concedere questo riconoscimento a tutti gli Ufficiali in congedo che con il loro impegno contribuiscono nel sociale a promulgare i sani principi di difesa della patria, legalità, sacrificio e servizio verso chi ha bisogno

  • Franco ha inviato questo commento il 30/11/15

    Leggendo i commenti soprastanti, credo sia gia stato detto di tutto e di più, quindi non mi resta che associarmi sia nei termini che nelle speranze di tutti. Ten Franco Aguzzi 36°AUC iscritto UNUCI dal 1965.

  • fabio ha inviato questo commento il 30/11/15

    sarebbe un riconoscimento veramente gradito.

  • Angelo PAPPALARDO ha inviato questo commento il 01/12/15

    Ritengo importante la trasformazione in legge di questo DDL, condividendo appieno i commenti di coloro che mi hanno preceduto. 1*Cap. g.g. (Cgd) Angelo Pappalardo

  • Luigi ha inviato questo commento il 01/12/15

    Speriamo in bene.

  • Tullio ha inviato questo commento il 01/12/15

    seguo con interesse l' iter relativo ai due disegni di legge ed ho notato che in questi ultimi tempi anche se con lentezza si sta muovendo qualcosa .Sono iscritto all' UNICI da gennaio 1970 e sono stato quasi sempre presnte a tutte el manifestazione a volte indossando la divisa. Credo che la Presidenza dell' UNUCI si dovrebbe fare portavoce di tutti gli iscritti e sollecitare la chiusura dell' iter al più presto , farebbe un bel regalo a tutti gli iscritti che vedrebbero gartificato il loro impegno all' interno del sodalizio. Comunque mi auguro che il sospirato avanzamento di grado arrivi presto per gartificare tutti coloro che hanno giurato fedeltà alla Patria e sono stati di esempio alle nuove generazioni trasferendo l' amor patrio ., visto che non esiste più la leva 1à cap Tullio Cucinotta Sez. Unuci Reggio Calabria

  • ten. Andrea Rossi ha inviato questo commento il 01/12/15

    Mi sento orgoglioso di aver prestato servizio come ufficiale di complemento e sarei onorato di avere un avanzamento di grado. Ten.cpl (R) Andrea Rossi - 43°AUC Helios GdF

  • Claudio ZACCARDO ha inviato questo commento il 02/12/15

    Buongiorno Signori Ufficiali, rivolgo un doveroso ringraziamento all'On. Palmizio che, presentando questo DDL, si è ricordato di una categoria di cittadini italiani che hanno prestato servizio allo Stato e dei quali molto spesso non si vuole più parlare. Ringrazio anche i Colleghi Orsini e Casale che si stanno attivamente adoperando per far conoscere questa iniziativa, che io avevo seguito all'inizio ma poi...(come spesso accade in Italia) "dimenticata"!! Mi fa piacere che l'iter per l'approvazione sia ripreso e non posso che augurarmi che venga approvato questo riconoscimento a tutta la categoria degli Ufficiali di Complemento, alla quale mi onoro di appartenere dal 1985. Per quanto di mia competenza, informerò tutti i colleghi che conosco. Purtroppo l'UNUCI nazionale può solo inserire nella Rivista la notizia, ma non ha (come tutte le altre associazioni d'Arma e di Categoria) i canali aperti con la politica (in quanto il Ministro vuole solo un interlocutore, che non è l'UNUCI ma ASSOARMA). Per favore, quindi, non diamo la colpa all'UNUCI. Un saluto a tutti e....incrociamo le spade!!! Magg. f. cpl. (in congedo) Claudio Zaccardo 119° AUC Presidente UNUCI Palermo e Delegato UNUCI SICILIA

  • Domenico Dragonetti ha inviato questo commento il 02/12/15

    Speriamo che "il tutto" si trasformi in Legge in tempi brevi. Domenico Dragonetti 34 Corso AUC a Foligno nel lontano 1964

  • FRANCESCO PORRETTI CAP.[r] ha inviato questo commento il 02/12/15

    C'E' DA AUGURARSI CHE NON FINISCA NEL NULLA ,COME DA PRECEDENTI CASI

  • Cesare ha inviato questo commento il 03/12/15

    Un provvedimento doveroso ed eccellente! Auguriamoci vada in porto senza altri indugi.-"tempus fugit"- CAMUSSI Cesare S.Ten.cpl.art.mont.(r.ass.) - XV A.U.C.- socio U.N.U.C.I. Mi, da piu di 50 anni.

  • Gianni ha inviato questo commento il 04/12/15

    Anche le leggi a costo zero hanno tempi biblici

  • Luca ha inviato questo commento il 04/12/15

    l'idea è super. 138°Auc artiglieria

  • Riccardo SALVATORE ha inviato questo commento il 04/12/15

    Iniziativa lodevole per un riconoscimento doveroso e oltretutto a costo zero, da parte dello Stato. Viene fatto notare che la possibilià di avanzamento "regolare" esiste già, in base all'Art.1076 del DLGs 66/2010, ma purtroppo questo articolo è arbitriamente applicato ai soli Ufficiali provenienti dal servizio attivo. Importante il prerequisito di appartenenza pluriennale ad una Associazione d'Arma, a riprova dell'attività di contiguità alle FFAA. Sarebbe stata preferibile una più precisa forma di "certificazione". Ma è meglio che niente.

  • Riccardo SALVATORE ha inviato questo commento il 04/12/15

    Iniziativa lodevole per un riconoscimento doveroso e oltretutto a costo zero, da parte dello Stato. Viene fatto notare che la possibilià di avanzamento "regolare" esiste già, in base all'Art.1076 del DLGs 66/2010, ma purtroppo questo articolo è arbitriamente applicato ai soli Ufficiali provenienti dal servizio attivo. Importante il prerequisito di appartenenza pluriennale ad una Associazione d'Arma, a riprova dell'attività di contiguità alle FFAA. Sarebbe stata preferibile una più precisa forma di "certificazione". Ma è meglio che niente. Ten art mon cpl ris Riccardo Salvatore (118. AUC)

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 04/12/15

    Caro Collega Salvatore, condivido quanto da te espresso in merito ad altra certificazione degli anni di appartenenza alle Associazioni d'Arma. Volevo solo segnalarti, però, che l'art. 1076 del Dlgs 66/2010 è stato abrogato dalla legge di stabilità 2015. Ciò proprio per evitare che gli Ufficiali ex AUC potessero pensare di utilizzarlo. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • Tullio PONTI ha inviato questo commento il 07/12/15

    Auspico una sollecita conversione in legge del DDL e confermo il mio appoggio ad ogni iniziativa tesa ad accelerare l'iter legislativo di questa tanto attesa legge.

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 16/12/15

    Cari Colleghi, vi aggiorno sull'iter di esame del DDL che ci interessa. Ieri, 15/12/2015, la XI Commissione Lavoro della Camera ha espresso il proprio parere FAVOREVOLE alla approvazione del Disegno di Legge Palmizio. E' un ulteriore passo in avanti. Ora tocca alle Commissioni I, V e VI esprimere il loro parere. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • elio casale ha inviato questo commento il 16/12/15

    Caro Giovanni, ti ringrazio per questa buona notizia ed auguro a te ed a tutti i colleghi i migliori auguri di buone feste. Elio

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 18/12/15

    Cari Colleghi, vi fornisco un ulteriore aggiornamento. Ieri, 17/12/2015, la VI Commissione della Camera ha espresso il proprio parere FAVOREVOLE con una precisazione: ha invitato la competente Commissione IV della Camera a valutare l'opportunità di sopprimere la maggiorazione del 10% del contributo alle spese dovuto dagli Ufficiali richiedenti il beneficio previsto dal DDL in argomento. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • amoiraghi ha inviato questo commento il 18/12/15

    Iniziativa lodevole che merita massimo sostegno ed appoggio.

  • elio casale ha inviato questo commento il 09/01/16

    Cari colleghi provenienti dai corsi AUC, speriamo che il 2016 sia foriero di buone notizie per noi tutti. Cordialità, 1° Cap. CC ris. cpl.Elio Casale ( Torino )

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 10/01/16

    EGREGIO ONOREVOLE ELIO PALMIZIO VOGLIO INNANZI TUTTO RINGRAZIARLA PER IMPEGNO E SERIETA' CON LA QUALE STA LAVORANDO A FAVORE DELLA CATEGORIA DI UFFICIALI PROVENIENTI DAI CORSI AUC. CON IL SUO DDL.679......... HO NOTATO INVECE CHE NELLA CATEGORIA DI UFFICIALI TRANSITATI IN CONGEDO ASSOLUTO CI SIA UN PO' DI MALUMORE IN QUANTO NON VENGONO CONSIDERATI NEL SUO DDL PUR AVENDO ACQUISITO GLI STESSI TITOLI DEI COLLEGHI TUTTORA TRANSITATI NELLA RISERVA DI COMPLEMENTO.....QUALCUNO PENSA AD UNA DISCRIMINAZIONE...IO .PENSO INVECE CHE TUTTO SI PUO' RISOLVERE CON UN SUO MAGISTRALE EMENDAMENTO PER QUELLA CATEGORIA DI UFFICIALI TRANSITATI IN CONGEDO ASSOLUTO...UNA CATEGORIA AMATA E RISPETTATA DA TUTTI NOI......UNA CATEGORIA CHE SI E' SEMPRE DISTINTA SIA NEI MOMENTI DI VITA MILITARE CHE IN QUELLA QUOTIDIANA... ANCORA UN RINGRAZIAMENTO DA PARTE DI TUTTI NOI ED UN SINCERO "AD MAIORA ANCHE DAI COLLEGHI IN CONGEDO ASSOLUTO - 1° CAP. c,a. LOTO COMM. ROLANDO -VICENZA rolando.lotto@libero.it

  • Giacomo Verso ha inviato questo commento il 10/01/16

    La vedo dura, ma non si sa mai. Ma in sintesi cosa ci potrebbe derivare da questo provvedimento? Giacomo Verso - Ten CC Cpl - 118º Auc

  • elio casale ha inviato questo commento il 10/01/16

    Caro Collega Giacomo Verso, qualora il DDL andasse in porto e diventasse Legge si avrebbe un riconoscimento di tipo "morale"(a costi zero per lo Stato, visto che gli interessati sarebbero disposti ad accollarsi le spese amministrative relative a tale avanzamento a titolo onorifico) nei confronti degli ufficiali provenienti dai regolari corsi AUC, che spesso nella vita civile hanno mantenuto un forte legame con le forze armate aderendo alle Associazioni d' Arma e/o dando disponibilità ai richiami in servizio anche, talvolta, a scapito delle attività professionali svolte nella vita civile. Spesso questi ufficiali, provenienti dai corsi AUC, dopo aver superato una selezione concorsuale particolarmente selettiva, si fermano al grado di tenente, mentre con le nuove leggi sulla Riserva Selezionata persone, senz'altro qualificate ma senza esperienza militare, vengono nominate direttamente ufficiali di complemento nei gradi da tenente a maggiore (a seconda dell'età anagrafica) senza avere al loro attivo alcuna esperienza militare paragonabile a quella degli ufficiali provenienti dai regolari corsi AUC. Quindi sarebbe un atto gradito da parte dei colleghi provenienti dai regolari corsi AUC avere un aumento di grado, seppure a titolo onorifico, che non li facesse sentire un pò discriminati rispetto agli ufficiali della Riserva Selezionata. Cordialità, Elio Casale - 1° Cap. CC ris.cpl.

  • valerio ha inviato questo commento il 10/01/16

    Cari amici, spero che entro quest'anno si giunga a compimento dell'iter legislativo del DDL 679. I passaggi già fatti presso alcune commissioni lasciano ben sperare. Saluti a tutti, Valerio

  • rocco ha inviato questo commento il 10/01/16

    Cari colleghi ufficiali di complemento, mi auguro vivamente che l'anno 2016 sia quello "buono" e che finalmente avremo l'onore di essere gratificati dalla promozione a titolo onorifico al grado superiore. Cap. medico EI ris.cpl. Rocco Tartaglia

  • fabio ha inviato questo commento il 10/01/16

    Cari amici mi auguro che presto si risolva in positivo quest'istanza e che i tempi di trasformazione in legge non superino il corrente anno. Cordiali saluti a tutti gli ufficiali d'Italia provenienti dai regolari corsi AUC. Fabio

  • silvano ha inviato questo commento il 21/01/16

    Sono favorevole a questa iniziativa. STV ARNOLDO Silvano

  • Umberto ha inviato questo commento il 21/01/16

    Ritengo la cosa un atto dovuto e auspico che venga presa nella dovuta considerazione. 1° Cap. com. CRI Umberto BIGI

  • elio casale ha inviato questo commento il 23/01/16

    Cari amici ufficiali di cpl, mi associo a quanto scritto dal collega LOTTO ROLANDO il 10 01 2016. Infatti è importante che, in caso di trasformazione in Legge di questo DDL, la promozione a titolo onorifico sia concessa a tutti gli ufficiali provenienti dai regolari Corsi AUC, con almeno 30 anni d'iscrizione all' UNUCI o ad altre Associazioni d'Arma, indipendentemente dal fatto che essi si trovino in Riserva di Complemento oppure in Congedo Assoluto. Infatti nessun ufficiale di complemento deve essere discriminato per età, in quanto sia coloro che si trovano in Riserva di Complemento che coloro che sono in Congedo Assoluto si sono dedicati, con uguale merito, al servizio della Patria. Cordiali saluti a tutti, 1° Cap. CC Ris.Cpl. Elio Casale

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 07/02/16

    Cari Colleghi, il giorno 10 febbraio p.v. la 1° e la V Commissione della Camera forniranno il loro parere sul questo DDL. Saremo giunti, così, alla fase finale dei pareri. Poi rimarrà da superare la discussione in IV Commissione e successivamente quella della Camera dei Deputati. Speriamo bene. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • elio casale ha inviato questo commento il 09/02/16

    Caro Giovanni, grazie come sempre per i tuoi tempestivi aggiornamenti. Ciao Elio

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 09/02/16

    CARO COLLEGA ORSINI TI RINGRAZIO PER LA CELERITA' CON LA QUALE TU FORNISCI A TUTTI NOI NOTIZIE IN MERITO ALL'ITER DEL DDL 679 DELL'ON. PALMIZIO. ....VORREI RINGRAZIARE ANCHE IL COLLEGA ELIO CASALE CHE CONDIVIDE IN PIENO IL MIO PUNTO DI VISTA RELATIVO ALLA CATEGORIA DEI PRIMI CAPITANI ATTUALMENTE IN CONGEDO ASSOLUTO CHE E' APPREZZATA E STIMATA DA TUTTI GLI ITALIANI , NON DEVE ESSERE DIMENTICATA ....SPERO CHE QUALCUNO POSSA CAPTARE QUESTO NOSTRO MESSAGGIO SAREMO COSI SICURI CHE TUTTI VERRANNO PREMIATI EQUAMENTE......UN CALOROSO SALUTO A TUTTI VOI...ROLANDO LOTTO - VICENZA

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 09/02/16

    CARI COLLEGHI PRIMI CAPITANI CHE SIETE TRANSITATI NELLA CATEGORIA DEL CONGEDO ASSOLUTO FATEVI SENTIRE ANCHE VOI SU QUESTA PAGINA... AIUTATECI A FAR CAPIRE AI NOSTRI PARLAMENTARI CHE ANCHE NOI ABBIAMO ACQUISITO GLI STESSI TITOLI DEI COLLEGHI TUTT'ORA NELLA RISERVA DI COMPLEMENTO....SE LA NOSTRA CATEGORIA VIENE DIMENTICATA GIA' SONO IN MOLTI CHE PARLANO DI DISCRIMINAZIONE. SONO CONVINTO CHE IL TITOLO ONORIFICO PREVISTO CON DDL 679 E' SENZA DUBBIO UN TITOLO CHE NOI TUTTI MERITIAMO SENZA DISTURBARE NESSUNO......UN CARO SALUTO A TUTTI VOI 1° CAP. c.a LOTTO COMM. ROLANDO - VICENZA rolando.lotto@libero.it

  • Tullio ha inviato questo commento il 10/02/16

    Caro Giovanni grazie delle notizie che ci dai . meno male che ci sei tu che ti interessi , strano che la Presidenza dell' UNUCi ci ha abbandonati . Credo che tutti siamo in attesa di questa giusta gratificazione per l' impegno dato anche nella vita civile essendo da esmpio ai di oggi che non conoscono la leva

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 11/02/16

    Buongiorno Colleghi. La V Commissione della Camera - nella seduta del 10/2/2016 - ha deciso di rinviare il proprio pare sul questo DDL richiedendo al Governo una relazione tecnica. Per chi volesse "divertirsi", indico di seguito il link dal quale scaricare il resoconto della seduta: http://documenti.camera.it/leg17/resoconti/commissioni/bollettini/pdf/2016/02/10/leg.17.bol0589.data20160210.com05.pdf. Buon divertimento e non arrabbiatevi. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • elio casale ha inviato questo commento il 12/02/16

    Caro Giovanni, ho letto il resoconto della seduta e non so se ridere o piangere. Al di là di questa leggermente amara considerazione mi auguro che il Governo faccia preparare una relazione tecnica a chi sa veramente qualcosa del mondo militare e, soprattutto, a chi abbia cognizione chiara di che cosa sono e di che cosa sono stati gli ufficiali provenienti dai regolari corsi AUC e di che cosa sono, invece, quelli della Riserva Selezionata. Mi augurerei anche che chi deve esprimersi in merito a questioni tecniche che riguardano il mondo militare (seppure per motivi anagrafici o motivi di altra natura non ha prestato servizio militare) si studiasse la Storia d'Italia dell'ultimo secolo e mezzo e realizzasse, pienamente, quale apporto hanno dato molteplici generazioni di ufficiali di complemento, in pace ed in guerra, alla nostra amata Patria, in termini di dedizione, di spirito di servizio, di vite umane, di atti di valore e di eroismo. Cordialità, 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 12/02/16

    Buongiorno Colleghi. La 1° Commissione della Camera ha fornito il proprio parere sul DDL che ci interessa con osservazioni che riguardano l'opportunità di prevedere una valutazione dell'idoneità per il conferimento del grado e l'individuazione degli uffici che dovranno istruire la pratica di avanzamento. Bah! Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni

  • Giampaolo Civeriati ha inviato questo commento il 15/02/16

    In qualità di 1°Capitano in fervida aspettativa di questa legge sono rimasto assai deluso nel vedere che la categoria degli Ufficiali in congedo assoluto non sia prevista. Nel mio caso,vi sono transitato nell'attesa che il provvedimento andasse finalmente in porto ed ora,che sembra avviato nella direzione voluta la speranza viene meno.Oltre a tutto,essendo la promozione a titolo onorifico e senza oneri per lo stato non vedo quale sia il problema. Un cameratesco saluto a tutti.1°Cap.Tra.mat.Giampaolo Civeriati

  • elio casale ha inviato questo commento il 15/02/16

    Caro Giampaolo. Sono propenso a credere che una volta diventata legge, essa sarà applicata indistintamente sia agli appartenenti alla riserva di cpl. che al congedo assoluto, per tutti gli ufficiali provenienti dai regolari corsi AUC. Infatti il fatto che il titolo sia onorifico (e non dia luogo a variazioni dello status precedente, sia dal punto di vista del grado che dal punto di vista economico, in caso di richiamo alle armi) non può di fatto fare distinzioni e discriminazioni tra chi si trova, per motivi anagrafici, in una posizione rispetto ad un'altra. Comunque, comprendendo i timori di chi è già in congedo assoluto o di chi vi sarà collocato in futuro, perchè l'interpretazione delle leggi in Italia può sempre dare adito a dubbi sul diritto, sia lo scrivente che il 1mo capitano Lotto hanno già cercato di sensibilizzare, via mail, sia il firmatario del DDL On. Palmizio che il Gen. Rossi (Sottosegretario alla Difesa) affinchè venga specificato con un emendamento, nero su bianco, che la promozione deve essere estesa anche agli ufficiali in congedo assoluto provenienti dai regolari corsi AUC. Non ci resta che sperare che anche questa istanza venga accolta affinchè tutti possano essere tranquillizzati al 100% e si possano evitare interpretazioni diverse da chi dovrà poi applicare la legge. Cordialità, 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • CLAUDIO ha inviato questo commento il 20/02/16

    Cari signori, nel rispetto più assoluto di tutti e di tutto, ma a cosa serve? Solo per ostentare chissà che cosa? Per dire: sono un Ufficiale Superiore? Superiore di cosa? quando si è nella posizione della riserva di cpl o di congedo assoluto o quant'altro, può servire a qualcosa? O solo nelle cerimonie a indossare i gradi che non si sono mai portati nel servizio attivo o, per gli alpini, la penna bianca sul cappello o la dragona da ufficiale superiore. Mah, sono preoccupato con tutti i problemi che ha l'Italia. Comunque buona fortuna

  • elio casale ha inviato questo commento il 21/02/16

    Anch'io credo, come penso molti colleghi, che l'Italia abbia molti problemi da risolvere. Ma non è certo il ns. modesto (pressochè privo di costi a carico dell'Amministrazione) desiderio che il DDL si trasformi in Legge dello Stato ad ostacolare l'impegno che i nostri politici dovrebbero profondere per migliorare la vita del nostro Paese, sia sotto il profilo morale che sotto il profilo economico. Cordialità, 1°Cap. CC ris.cpl. Elio Casale. PS Faccio anche notare al collega Claudio che questo provvedimento riguarderebbe tutti gli ufficiali provenienti dai corsi AUC, senza fare distinzioni tra ufficiali superiori ed ufficiali inferiori.

  • Giovanni ha inviato questo commento il 25/02/16

    Buongiorno Colleghi. Sembra che questo DDL non possa mai vedere la luce! La V Commissione della Camera, nonostante che la sua discussione fosse all'ordine del giorno del 24/2/2016, non lo ha trattato! Forse si era fatto tardi!. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • Giovanni ha inviato questo commento il 25/02/16

    PS - La seduta pomeridiana di ieri è durata dalle ore 15,10 alle ore 16,10!!! Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • Giovanni ha inviato questo commento il 03/03/16

    Buongiorno Colleghi. Anche ieri la V Commissione della Camera non ha trattato l'argomento Forse si era fatto tardi!. Da notare che la seduta è iniziata alla ore 14,40 ed è terminata alle ore 15,05. Troppo lavoro per i nostri deputati!. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • elio casale ha inviato questo commento il 03/03/16

    Caro Giovanni. Non ho parole......Speriamo che al prossimo, nonchè terzo tentativo, i "nostri" deputati della V Commissione facciano un pò di "straordinario" e riescano ad occuparsi "anche" del DDL 679. Ciao Elio

  • Giovanni ha inviato questo commento il 10/03/16

    Buongiorno Colleghi. Anche ieri i nostri parlamentari hanno dato dimostrazione di essere dei grandi lavoratori! La riunione della V Commissione non si è tenuta e, quindi, niente parere sul DDL Palmizio. Io non ho più parole. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • Luigi PATELLA ha inviato questo commento il 10/03/16

    Speriamo che vada a buon fine. Però 30 anni è esagerato. Sarebbero bastati 20.

  • Tullio ha inviato questo commento il 11/03/16

    Giovanni grazie per notizie che ci dai credo al tuo posto dovrebbe essere la Presidenza Nazionale dell' UNUCI a rendere tutti i suoi iscritti edotti di quanto sta succedendo oltre a sollecitare l' approvazione del DDL Palmizzio . Credo che siamo tutti in attesa di questo riconoscimento, anche perchè siamo noi a rappresnetare l' Esrcito nelle cerimonie nelle località dove non esistono più i distretti militari . Noi che abbiamo abbracciato questa vocazione e siamo uomini che trasmettiamo alle nuove leve i valori della Patria. Mi sembra di aver letto che il DDL palmizio vale solo per chi passa nella riserva di complemento e chi è andato in congedo che fa sta a guardare?

  • Giovanni ha inviato questo commento il 17/03/16

    Buongiorno Colleghi. Anche ieri la V Commissione non ha discusso il DDL Palmizio e, quindi, niente parere. No comment. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • elio casale ha inviato questo commento il 17/03/16

    Cari Colleghi, se qualcuno conoscesse qualche Onorevole che potesse parlare direttamente con qualche rappresentante della V Commissione, sarebbe senz'altro utile se potesse spendere due parole per chiedergli la cortesia di far esaminare il DDL c.679 Palmizio il più presto possibile. Un cordiale saluto a tutti, Elio Casale

  • Giuseppe Gori ha inviato questo commento il 21/03/16

    Buongiorno Colleghi, mi sorprende il fatto che la nostra associazione UNUCI, almeno apparentemente, non prenda posizione e/o faccia pressioni per questo riconoscimento. Cosa dobbiamo pensare ? 1^ Capitano Art. Controarei Missili Gori Giuseppe

  • Giovanni ha inviato questo commento il 24/03/16

    Buongiorno Colleghi. Anche ieri la V Commissione non ha discusso il DDL Palmizio e, quindi, niente parere. A questo punto, rivolgo un invito a coloro che hanno conoscenze nel mondo politico a farsi parte diligente affinché intervengano sui parlamentari di questa Commissione che, a quanto pare, non hanno molta voglia di lavorare. Sarebbe bene che anche l'UNUCI cominciasse ad interessarsi della questione. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • elio casale ha inviato questo commento il 26/03/16

    Cari colleghi, Vi informo di avere ricevuto dal gentile Onorevole Gianfranco Librandi - Relatore del DDL 679 presso la V Commissione - risposta rapida in relazione ad una mia richiesta di chiarimenti sul perchè la V Commissione non avesse ancora espresso il proprio pare in merito al DDL 679. Vi trasmetto, per conoscenza, la risposta ricevuta: "Egregio Signor Casale, il DDL 679 non è ancora stato approvato per un mero motivo procedurale. La Commissione ha infatti richiesto la predisposizione di una relazione tecnica, che è' in fase di completamento . Ritengo in ogni caso che il via libera definitivo al provvedimento si avrà in tempi brevi. Un cordiale saluto ed auguri di Buona Pasqua Gianfranco Librandi". Approfitto di questa mia informativa per trasmettere a Voi tutti, cari colleghi dell' UNUCI e delle altre Associazioni d'Arma, un fervido augurio di Buona Pasqua. Saluti da Torino, 1° Cap. CC ris. cpl. Elio Casale

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 26/03/16

    CARISSIMI COLLEGHI - ELIO CASALE ,- GIOVANNI ORSINI, COMPLIMENTI PER L'INSTANCABILE LAVORO CHE STATE FACENDO PER FAR SI CHE IL DDL 679 DELL'ON. PALMIZIO DIVENTI QUANTO PRIMA UNA VERA E PROPRIA LEGGE DELLO STATO CHE VUOL PREMIARE TUTTI QUEI COLLEGHI CHE ATTUALMENTE HANNO GIA' OTTENUTO LA QUALIFICA DI 1° CAPITANO ECC.....CREDO CHE NOI TUTTI SAREMO FIERI DI OTTENERE QUESTO TITOLO ONORIFICO CHE CI VIENE ASSEGNATO ED IO FRANCAMENTE VI DICO CHE SONO ORGOGLIOSO DI OSTENTARE IL NUOVO GRADO ...CHE ALLA FINE DEI CONTI CE LO SIAMO TUTTI MERITATO .....SE POI PER QUEL TITOLO CI FOSSE CHIESTO UN COMPENSO SONO CONVINTO CHE NON MANCHERA' IL PIERINO DI TURNO IL QUALE ANDRA' DICENDO CHE QUEL TITOLO CHE CI SIAMO MERITATO ...L'ABBIAMO...... COMPERATO...........UN AUGURIO PASQUALE A TUTTI VOI ...1° Cap.C.A. LOTTO COMM. ROLANDO - VICENZA..

  • Giovanni ha inviato questo commento il 31/03/16

    Buongiorno Colleghi. Finalmente ieri la V Commissione della Camera ha proseguito l'esame del DDL N° 679 ed ha preso conoscenza della parere della Ragioneria dello Stato. Ma, udite, udite, la Ragioneria ha espresso parere NEGATIVO in quanto, in caso di richiamo degli Ufficiali beneficiari della promozione, lo Stato dovrebbe sostenere maggiori oneri, senza rendersi conto che i medesimi Ufficiali hanno da tempo superato l'età per essere richiamati! Il Relatore, "riservandosi di approfondire le criticità evidenziate dalla predetta nota, chiede che il seguito dell’esame del provvedimento sia rinviato ad altra seduta". Quindi, mettiamoci l'animo in pace. Non avremo mai la sospirata promozione. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • elio casale ha inviato questo commento il 01/04/16

    Signori Ufficiali, Non perdiamoci d'animo. Al di là di quanto espresso dalla Ragioneria generale dello Stato, la V commissione si è riservata di approfondire l'argomento in una prossima seduta ed alcuni di noi hanno già provveduto ad inviare un'informativa dettagliata, al relatore della V Commissione (On. Librandi), spiegando per quali motivi i timori della Ragioneria generale dello Stato non avrebbero, a nostro avviso, motivo di esistere.Speriamo in bene e cerchiamo di essere ottimisti, almeno fino a fine corsa. Un cordiale saluto a Voi tutti. 1° Cap. CC ris. cpl. Elio Casale

  • rocco ha inviato questo commento il 03/04/16

    Cari amici provenienti dai corsi AUC. Nonostante la lentezza con cui procede il tutto mi auguro che il 2016 sia l'anno buono per la trasformazione in legge del DDL. Un saluto a Voi tutti. Cap. medico in congedo Rocco Tartaglia, da Torino.

  • valerio ha inviato questo commento il 03/04/16

    Sono d'accordo con il 1° Capitano Elio Casale. Non dobbiamo perderci d'animo e dobbiamo sperare che il mondo politico comprenda la bontà del provvedimento, visto che oltretutto gli ufficiali provenienti dai corsi AUC, in caso di attribuzione di un grado in più a titolo onorifico, non si vedrebbero riconosciute, secondo il DDL, rideterminazioni economiche, neanche in caso d richiamo alle armi. Cordialità,Valerio

  • Fabio ha inviato questo commento il 03/04/16

    Cari colleghi. Auspico che si velocizzi un pò l'esame del DDL 679 e che si arrivi alla metà quanto prima, anche se è è un pò deprimente la lentezza dell'iter legislativo. Cordiali saluti a tutti gli ufficiali in congedo d'Italia, S.ten. in congedo Fabio Zuanon

  • Giuseppe ha inviato questo commento il 12/04/16

    Colleghi, nell’anno 2008 ero Presidente di Sezione e ricevetti una comunicazione dalla Presidenza Nazionale: “Promozione al grado superiore, a titolo onorifico”. Di anni ne son passati nove e ci ritroviamo a rincorrere, ancora oggi, una chimera. . . La mitologia non dispera. . .: la dea SPERANZA, è l'ultima a morire. Il mio pensiero, "crudo", ma realistico in proposito, lo tengo per me. Un rispettoso e cordiale saluto GIuseppe 78

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 13/04/16

    Caro collega Giuseppe, per completezza di informazione sarebbe bene conoscere quanto comunicato dalla Presidenza Nazionale Unuci, poiché credo che non dovrebbe essere un segreto di stato! Inoltre, sarei curioso di conoscere il tuo "crudo" pensiero in proposito. Io ho una quasi certezza in proposito: i parlamentari - che non approvano il DDL Palmizio - sono solo gli esecutori di altre volontà! Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • Giuseppe ha inviato questo commento il 14/04/16

    Giovanni, nessun segreto di stato ella mia comunicazione! Credevo superfluo indicarlo per l'ampia discussione fatta da tutti i colleghi prima di noi. A tuo maggior sapere specifico meglio: la lettera, in questione, mi rendeva edotto riguardo la proposta da parte dell'On. Holzmann alla possibilità, solo per gli ufficiali provenienti dai corsi AUC, di essere promossi, senza alcun onere a carico dello Stato, al grado superiore. In essa si leggeva, ancora, che dovessero essere iscritti, da almeno 30 anni a una qualunque Associazione. (Penso che l'On. in questione è uno dei nostri, ma ciò poco importa). Torniamo al mio "crudo": i nostri parlamentari, sono impegnati in altre faccende, probabilmente più importanti, basta seguire i media e ce ne rendiamo conto; possono preoccuparsi delle nostre questioni? "Ai posteri l'ardua sentenza". Cordialmente e in ugual maniera saluto tutti i seguaci del sito Giuseppe 78.

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 15/04/16

    Grazie Giuseppe. Conoscevo quanto ti ha comunicato l'UNUCI che, però, in proposito non mi risulta che abbia preso una posizione. Per quanto riguarda gli impegni dei nostri parlamentari permettimi di dissentire: Quando si tratta di approvare ciò che a LORO interessa sono sempre solleciti. Nel nostro caso sono disinteressati. Oppure, come ho già espresso in precedenza, sono esecutori di altre SUPERIORI volontà che non vogliono che ci venga concesso di fare un piccolo passo avanti con il riconoscimento di un grado onorifico (!) che ha il valore quasi pari a zero. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • elio casale ha inviato questo commento il 18/04/16

    Cari colleghi ufficiali provenienti dai corsi di complemento. Faccio notare a Voi tutti che il DDL c.679, in qualche misura, finora ha già fatto molti più passi istituzionali rispetto a tutti i progetti similari delle precedenti 2 Legislature (vedi Sen.Sacconi DDL s.1363 XV Legislatura e vedi On.Holzmann c.1045 XVI Legislatura). Ad oggi manca il parere finale in sede referente della V Commissione. Se si arriverà, speriamo, ad un parere positivo della V Commissione, al di là di alcuni aspetti che la V Commissione deve ancora chiarire con la Ragioneria generale dello Stato, si dovrebbe poi avvicinare il momento di un passaggio finale alla IV Commissione Difesa e successivamente il dibattito finale in Parlamento e poi al Senato, si auspica, per la trasformazione del DDL in Legge dello Stato. Certo, quanto avvenuto in passato ed i tempi lunghi di oggi più l'incertezza fino a fine percorso fanno crollare un pò di speranze in chi, tra di noi, è un pò più pessimista. Non dobbiamo però demordere e tutti, in tutte le sedi possibili, dobbiamo continuare a sensibilizzare chi di dovere affinchè ci aiuti a far trasformare il DDL c.679 quanto prima possibile in legge dello Stato. Un cordiale saluto a Voi tutti, 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale da Torino

  • 1° cap. g. (gu) ris.compl Roberto Nanni Bologna ha inviato questo commento il 18/04/16

    Gent.mi colleghi spero ardentemente che questa sia la volta buona per concedere anche a noi quello che ,se mi permettete, sia come un "pezzetto di pane" ad una categoria a cui non è mai stato riconosciuto niente. Se posso rivelarvi un piccolo segreto, il disegno di legge 679 è nato da una proposta che feci all'on. Palmizio di rilanciare quella suo tempo scaduta dell'on. Holzman. L'on. Palmizio, persona squisita e sempre attenta ne fu entusiasta e la prensentò nel 2013. Un grandissimo saluto a tutti

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 18/04/16

    Gent.mo Collega Nanni, considerate le tue frequentazioni con l'On.le Palmizio, sarebbe opportuno e necessario un Tuo ulteriore intervento presso il medesimo Deputato al fine di interessarLo ad intervenire a supporto del DDL che porta il suo nome. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 18/04/16

    CARO COLLEGA ROBERTO NANNI HO VISTO CHE SEI STATO TU A PROPORRE ALL'ON PALMIZIO DI UN NUOVO DDL RILANCIANDO IL DDL C1045 DELL'ON HOLZMAN..... PROPRIO OGGI HO AVUTO MOTIVO DI PARLARE TELEFONICAMENTE CON L'ON HOLZMAN IL QUALE MI DICEVA CHE IL SUO DDL E' STATO BLOCCATO......PER QUANTO RIGUARDA INVECE QUELLO DELL'ON. PALMIZIO STA ANDANDO BENE DIREI ANCHE ABBASTANZA BENE COMUNQUE CERCA DI FARTI SENTIR E DA LUI E CHIEDERE COME EFFETTIVAMENTE STANNO STANNO ANDANDO LE COSE .....E' IMPORTANTE SAPERE COME MAI LE CATEGORIA DEGLI UFFICIALI IN CONGEDO ASSOLUTO , CHE NON SONO UN COSTO,PER LO STATO NON SIA MENZIONATA NEL SUO DDL.....UN CORDIALE SALUTO A TUTT VOI 1° CAP. c.a. LOTTO comm.ROLANDO VICENZA rolando.lotto@libero.it

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 19/04/16

    CARI COLLEGHI UFFICIALI PROVENIENTI DAI CORSI A.U.C, SE IL VOSTRO DESIDERIO E' QUELLO DI OTTENERE QUEL TANTO DESIDERATO E MERITATO AVANZAMENTO DI GRADO CON IL DDL C 679 DELL'ON. PALMIZIO IMPEGNATEVI TUTTI CERCANDO DI CONTATTARE QUALCHE AMICO ONOREVOLE AFFINCHE' QUESTI POSSA IN QUALSIASI MODO A RENDERE PIU' VELOCE L'ITER PARLAMENTARE DEL NOSTRO DDL C 679 ........MI SONO PERMESSO ANCH'IO DI DARE QUALCHE SUGGERIMENTO CERCANDO DI MODIFICARE QUALCHE EMENDAMENTO ASSIEME AD ALTRI COLLEGHI .....E' IMPORTANTE CHE TUTTI I NOSTRI COLLEGHI COMPRESI QUELLI GIA IN CONGEDO ASSOLUTO NON VENGANO DIMENTICATI IN QUANTO ANCHE LORO HANNO GLI STESSI TITOLI DEI COLLEGHI ANCORA NELLA RISERVA DI COMPLENTO..SE TUTTI CERCHIAMO DI FARE QUALCOSA PER RENDERE PIU' VELOCE L'ITER PARLAMENTARE DEL DDL.C 679 POSSIAMO DI CHE QUEL DECRETO E'ORAMAI NOSTRO E TUTTI NOI SAREMO FIERI ED ORGOGLIOSI DI OTTENERE QUEI TANTO DA TEMPO ASPETTIAMO......UN CORDIALE SALUTO A TUTTI VOI... 1° CAP. c.a.LOTTO comm. ROLANDO - VICENZA rolando.lotto@libero.it

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 19/04/16

    CARI COLLEGHI QUALCHE GIORNO FA' EBBI MOTIVO DI CHIEDERE INFORMAZIONI ALL'ON GIANFRANCO LIBRANDI IN MERITO ALL'ITER PARLAMENTARE DDL C 679 DELL'ON PALMIZIO ED EBBI NEL GIRO DI 24 ORE UNA APPREZZATISSIMA RISPOSTA.... EGREGIO LOTTO COME LEI SAPRA' LA RAGIONERIA DELLO STATO HA EVIDENZIATO IN RELAZIONE AL DDL 679 DELL'ON. PALMIZIO UNA SERIE DI CRITICITA' LEGATE AD UN POSSIBILE AGGRAVIO DEL BILANCIO PUBBLICO .MI SONO RISERVATO DI APPROFONDIRE LE MOTIVAZIONI ADDOTTE DALLA RAGIONERIA E SOPRATTUTTO DI VERIFICARE SE ATTRAVERSO EMENDAMENTI E CHIARIMENTI INTERPRETATIVI SIA POSSIBILE RIMUOVERLE ANCHE GRAZIE ALLE PROPOSTE ED AI SUGGERIMENTI CHE LEI ED ALTRI SUOI COLLEGHI AVETE VOLUTO INVIARMI. GARANTISCO IL MIO IMPEGNO ANCHE PER LA GRANDE STIMA E RICONOSCENZA CHE NUTRO NEI CONFRONTI DELLE FORZE ARMATE E NEL FRATTEMPO LA SALUTO CON GRANDE CORDIALITA'-----ON. GIANFRANCO LIBRANDI . UN GRAZIE DI CUORE DA PARTE DI TUTTI NOI UFFICIALI IN CONGEDO ASSOLUTO E NON,- PROVENIENTI DAI CORSII A.U.C. -NOI TUTTI LE DIAMO LA NOSTRA FIDUCIA DEL SUO ONESTO E SINCERO IMPEGNO CHE DEDICHERA' AL DDL 679 AFFINCHE' QUESTO POSSA DIVENTARE QUANTO PRIMA UNA LEGGE DELLO STATO . VIVE CORDIALITA' - 1° CAP. c.a. LOTTO comm. ROLANDO - ANGET. VICENZA rolando.lotto@libero.it

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 20/04/16

    Caro amico Rolando, anch'io ho ricevuto una risposta simile dal gentile On. Librandi e ne ho apprezzato sia la cortesia che la prontezza nella risposta. Sono certo che, con l'aiuto di persone come l'On. Librandi, serie ed attente ai quesiti posti dai cittadini che rappresentano, forse, questa volta, avremo la soddisfazione, si spera, a breve, di vedere trasformato in legge il DDL c.679. Ciao Elio

  • Rocco ha inviato questo commento il 20/04/16

    Cari colleghi, sono molto contento di vedere che, seppur lentamente e con qualche ostacolo in corso d'opera, il DDL 679 sta procedendo, speriamo, verso la metà. Un grazie molto sentito a tutti coloro che si stanno dando un gran da fare affinchè ciò avvenga ed in particolare ai colleghi Casale, Orsini, Lotto che, attraverso questo blog, vedo sempre, fortemente, sul pezzo. Speriamo anche che la forte sensibilità di parlamentari come l'On. Librandi ci aiuti a raggiungere presto l'obiettivo. Un cordiale saluto a tutti dal Capitano medico in congedo Rocco Tartaglia

  • Fabio ha inviato questo commento il 21/04/16

    Cari colleghi, mi associo al commento del Capitano Medico Rocco Tartaglia e ottimisticamente, mi auguro, che questo DDL diventi legge al più presto. Un cordiale saluto a tutti gli ufficiali in congedo d'Italia dal Sottotenente in congedo Fabio Zuanon

  • Valerio ha inviato questo commento il 21/04/16

    Signori ufficiali in congedo d'Italia, sono felice di apprendere che l'On. Librandi segue la vicenda del DDL 679 con impegno e da risposte rapide ad alcuni ufficiali in congedo in merito a tale DDL. Apprezzo anche molto l'impegno profuso da alcuni ufficiali in congedo che monitorano il tutto e che ci tengono costantemente informati. Un cordiale saluto a Voi tutti da Valerio

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 01/05/16

    CARI COLLEGHI ED AMICI PROVENIENTI DAI CORSI AUC ED ATTUALMENTE IN CONGEDO VOGLIO INFORMARVI CHE IL DDL C679 DELL'ON PALMIZIO STA PASSANDO UN PERIODO DI STASI E NON PER QUESTO DOBBIAMO PREOCCUPARCI IN QUANTO IL NOSTRO ON. LIBRANDI CI HA ASSICURATO CHE FARA' DI TUTTO PER MODIFICARE UN EMENDAMENTO AL DDL C 679 AVVIANDO IN QUESTO MODO L'ITER PARLAMENTARE DEL DDL.... PER QUANTO MI RIGUARDA HO CONTATTATO IL PRESIDENTE NAZIONALE DELL'ANGET (ASS. NAZ. GENIERI E TRASMETTITORI) GEN C.A. MITTONI CARLO IL QUALE OLTRE AD ILLUSTRARE IL DDL 679 NELLA RIVISTA NAZIONALE MI HA ASSICURATO CON LA MASSIMA SPONTANEITA' CHE PER LA PROSSIMA RIUNIONE NAZIONALE DI ASSOARMA A ROMA PRESENTERA' E SOSTERRA' IL DDL C679 AFFINCHE' TUTTI I NOSTRI COLLEGHI SIANO DEGNAMENTE INFORMATI CON I LORO NOTIZIARI NAZIONALI ASSOCIATIVI.... VOGLIAMO TUTTI ASSIEME RINGRAZIARE IL GEN. C.A MITTONI CARLO L'ON LIBRANDO I NOSTRI COLLEGHI ED AMICI ELIO CASALE (TO) GIOVANNI ORSINI (AQ)ED UN CORDIALE SALUTO A TUTTI VOI 1é CAP c.a. LOTTO COMM. ROLANDO ANGET VICENZA

  • elio casale ha inviato questo commento il 01/05/16

    Caro Rolando, ti ringrazio, anche a nome di molti amici di Torino, per il tuo costante impegno e ritengo molto significativo il fatto che tu abbia messo in pista anche l'ANGET. Speriamo che nel frattempo, grazie ai nostri commenti e suggerimenti, il gentile On. Librandi, che si è dimostrato molto sensibile alle nostre riflessioni, riesca ad illustrare, in tempi brevi, alla Ragioneria Generale dello Stato, il fatto che noi ufficiali in congedo, con la trasformazione in Legge del DDL 679, non costeremo nulla in più, alle casse dello Stato, neanche in caso di Richiamo alle Armi, perchè ciò non rideterminerebbe compensi economici adeguati al nuovo grado ricoperto (solo) a titolo "onorifico".Cordiali saluti, 1° Capitano dei Carabinieri, ris.cpl.,Elio Casale (iscritto da circa 35 anni sia all'UNUCI che all'ANC).

  • rocco ha inviato questo commento il 01/05/16

    Gentili colleghi. Dai vari commenti che vedo continuare a crescere in questo blog capisco che il DDL c.679, presentato dall'On. Palmizio, è monitorato con tenacia e dedizione da alcuni Ns.colleghi e credo che, per la prima volta, se si riesce a superare lo scoglio posto dalla Ragioneria Generale dello Stato alla V Commissione, forse, possiamo ben sperare di vederlo correre verso un finale positivo. Un saluto ottimistico a Voi tutti, Capitano Medico E.I.ris. cpl. Rocco Taraglia

  • valerio ha inviato questo commento il 01/05/16

    Signori Ufficiali, mi associo al commento del Capitano Medico Rocco Taraglia e, ottimisticamente, mi auguro che questo DDL diventi legge, quanto prima possibile. Cordialità Valerio

  • Fabio ha inviato questo commento il 01/05/16

    Cari colleghi, Ringrazio il 1° Capitano Lotto per avere coinvolto anche l'ANGET, in quanto importantissimo interlocutore di ASSOARMA.Un saluto a tutti gli ufficiali in congedo d'Italia dal Sottotenente in congedo Fabio Zuanon

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 10/05/16

    CARI COLLEGHI UFFICIALI IN CONGEDO VOGLIO INFORMARVI DI QUANTO L'ON. LIBRANDI MI HA INFORMATO RELATIVAMENTE AL DDL C 679 SCRIVENDOMI IL SEGUENTE MESSAGGIO... "EGREGIO LOTTO IL MIO IMPEGNO CONTINUA , MA AL MOMENTO IL DDL 679 E' STATO REINVIATO ALL'ESAME DEL GOVERNO, CHE DOVRA' APPROFONDIRE LA RELAZIONE DELLA COMMISSIONE... LE FARO' SAPERE APPENA CI SARANNO NOVITA'.... UN CORDIALE SALUTO GIANFRANCO LIBRANDI....... CARI COLLEGHI UN PO' DI COLLABORAZIONE DATECELA ANCHE VOI, CERCATE DI CONTATTARE ALCUNI PARLAMENTARI AFFINCHE' QUESTI POSSANO A LORO VOLTA CON I LORO INTERVENTI RENDERE .L'ITER PARLAMENTARE DEL NOSTRO DDL C 679 MOLTO PIU' CELERE EVITANDO CERTI OSTACOLI CHE A NOSTRO AVVISO SONO DISCUTIBILI.......CARI COLLEGHI ANCHE VOI SCRIVETE LA VOSTRA OPINIONE SU QUESTO BLOG UN CORDIALE SALUTO A TUTTI VOI... 1° CAP.c.a. LOTTO COMM. ROLANDO - (ANGET. VICENZA)

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 10/05/16

    CARI COLLEGHI UFFICIALI IN CONGEDO . VOLEVO AVVERTIRVI CHE I PERSONAGGI CHE DOVRANNO ESSERE CONTATTATI IN QUESTO PERIODO POTREBBERO ESSERE IL SOTTOSEGRETARIO ALLA DIFESA ON. GEN. C.A. DOMENICO ROSSI E L'ON. PINOTTI ATTUALE MINISTRA DELLA DIFESA.... RESTIAMO SEMPRE UNITI PER PORTARE A BUON FINE IL NOSTRO DDL CHE SENZA DUBBIO CON IL TITOLO ONORIFICO CHE CI VUOLE DARE SONO FERMAMENTE CONVINTO CHE TUTTI CE LO MERITIAMO .... UN CORDIALE SALUTO A TUTTI VOI ROLANDO LOTTO - ANGET VICENZA

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 11/05/16

    Cari Colleghi Ufficiali in congedo, provenienti dai corsi AUC, Vi informo che ho appena mandato la presente missiva al Gen. C.d.A. Domenico Rossi (ROSSI_D@camera.it), Onorevole e Sottosegretario di Stato alla Difesa. - " Alla c.a. del Gentile Onorevole Generale di Corpo d'Armata Domenico Rossi - Sottosegretario di Stato alla Difesa. Signor Generale, Buongiorno. - Con altri ufficiali in congedo abbiamo avuto occasione di leggere la relazione del 30 marzo c.a. sul prosieguo dell'esame del DDL in oggetto, presso la V Commissione, e del relativo allegato 2. - Siamo veramente un po' sorpresi dalla nota della Ragioneria Generale dello Stato, depositata agli atti della V Commissione dal Viceministro Luigi Casero, riportante verifica negativa, da parte della Ragioneria medesima, della relazione tecnica sul provvedimento redatta dal Ministero della Difesa. - I motivi della nostra perplessità sono i seguenti: 1) il grado che si andrebbe ad attribuire è di carattere esclusivamente "onorifico" e riguarderebbe gli ufficiali provenienti dai corsi allievi ufficiali di complemento una volta collocati nella riserva di complemento, perciò gli unici ufficiali che potrebbero beneficiarne sono gli ufficiali della riserva di complemento e del congedo assoluto. Quindi tale grado "a titolo onorifico", in base al DDL, non verrebbe mai attribuito agli ufficiali della categoria del complemento (anagraficamente più giovani e richiamabili, sempre,in tempo di pace; di guerra o di crisi internazionali). --- Gli ufficiali della categoria della riserva di complemento (anagraficamente più anziani degli ufficiali di complemento) sono, sostanzialmente, richiamabili solo in tempo di guerra o, eccezionalmente, sono richiamabili in base a rarissime competenze professionali civili normalmente non reperibili in ambito forze armate, in caso di gravi crisi internazionali. --- Gli ufficiali della categoria del congedo assoluto (anagraficamente più anziani degli ufficiali della riserva di complemento) non sono più richiamabili. 2) Al di là delle precisazioni del punto 1) la proposta di Legge in esame all'art. 1 comma 3 riporta testualmente ed inequivocabilmente quanto segue: La promozione a titolo onorifico di cui al presente articolo non è computabile in alcun modo ai fini economici. Ne consegue che un ufficiale promosso a titolo onorifico, se anche, in via sicuramente eccezionale, venisse richiamato in servizio, godrebbe degli emolumenti previsti per il grado rivestito prima della promozione a titolo onorifico e non di quelli previsti per il nuovo grado (onorifico) acquisito. Ragione per cui la tabella stipendiale, allegata nella relazione tecnica sul provvedimento redatta dal Ministero della Difesa, non chiarisce, in alcun modo, a nostro modesto avviso, per quale motivo la Ragioneria dello Stato abbia espresso un parere negativo. 3) Sono sicuro di interpretare il pensiero di molti amici in congedo affermando che, per ciò che concerne il parere negativo della Ragioneria dello Stato sul punto del DDL ove si cita che in caso di mancato accoglimento dell' istanza di avanzamento andrebbe restituito agli interessati il 50% dell'importo versato, gli ufficiali in congedo normalmente non pretenderebbero alcun rimborso a carico delle casse dello Stato. ------------ Comunque, in un' ottica propositiva, dopo essermi consultato con molti ufficiali in congedo, in tutta Italia, certo che si potrebbe superare questo momento di perplessità, mi permetto di trasmettere alcuni suggerimenti, che potrebbero agevolare il percorso del DDL c.679, smussando gli aspetti critici di alcune parti in discussione, mediante qualche "emendamento" che potrebbe essere così delineato: ---- Primo possibile emendamento: Il testo del comma 3 dell'Art.1 (Promozione a titolo onorifico) potrebbe essere integralmente sostituito dal seguente testo: - "La promozione a titolo onorifico di cui al presente articolo non è computabile in alcun modo a fini economici, neanche in caso di richiamo alle Armi." ---- Secondo possibile emendamento: Il testo del comma 4 dell'Art.4 (Rimborso degli oneri sostenuti dalla pubblica amministrazione) potrebbe essere integralmente sostituito dal seguente testo: - "In caso di mancato accoglimento dell'istanza, l'importo versato non è restituito all'interessato." - -------- Sempre nell'ottica di rendere l'intero progetto di legge privo di incertezze sul diritto, qualora divenisse Legge dello Stato, sarebbe utile anche aggiungere un ulteriore emendamento, al fine di evitare eventuali discriminazioni "interpretative" in base all'età anagrafica dei potenziali beneficiari. Infatti alcuni colleghi, provenienti dai corsi allievi ufficiali di complemento già transitati, per motivi d'età, dalla riserva di complemento al congedo assoluto, mi esprimono il timore di essere dimenticati in caso di trasformazione in Legge del DDL, in quanto nel testo la categoria del congedo assoluto non viene esplicitamente menzionata. A mio avviso dovrebbe essere ovvio che trattandosi di una promozione a titolo "onorifico" andrebbero premiati anche gli ufficiali già transitati o che transiteranno in congedo assoluto (e non solo quelli della riserva di complemento). Infatti entrambe le categorie hanno eguali meriti nei confronti dello Stato e non sarebbe bello fare una discriminazione legata alla sola differenza di età. E' però pur vero che, per quanto ovvio, la citazione, nel DDL, anche degli ufficiali in congedo assoluto darebbe maggior tranquillità ai diretti interessati. - Quindi ulteriore emendamento suggerito: Aggiungere un 5to comma all'Art.1 (Promozione a titolo onorifico) che potrebbe recitare: - "Si estende la promozione a titolo onorifico al grado superiore anche agli ufficiali provenienti dai regolari corsi AUC che siano già transitati o che transitino dalla Riserva di Complemento al Congedo Assoluto, indipendentemente dalla data in cui sono stati collocati nella Riserva di Complemento o nel Congedo Assoluto." --------- Onorevole Sig. Generale, mi sono permesso di trasmetterLe quanto sopra perché abbiamo saputo che che la V Commissione, riservandosi di approfondire le criticità evidenziate dalla nota della Ragioneria Generale dello Stato, ha reinviato il DDL all'esame del Governo. Noi riteniamo, Sig. Generale, che Lei sia l'interlocutore principale, presso il Governo e presso il Ministero della Difesa, per la materia trattata, sia per il Suo attuale ruolo di Sottosegretario di Stato alla Difesa, sia perchè Lei, in tale ambito, è sicuramente il maggior esperto di questioni inerenti il mondo militare, vista la Sua lunga e prestigiosa carriera militare. -------- Auspichiamo, quindi, nel suo aiuto "professionale" per superare i modesti, e poco comprensivi, ostacoli posti in essere dalla Ragioneria Generale dello Stato. --------- Sarebbe molto importante, per moltissimi ufficiali in congedo, se si riuscisse finalmente, dopo anni (progetti similari sono già stati presentati anche nella XV e XVI legislatura), ad arrivare in porto con una Legge dello Stato che permetta il riconoscimento dall'avanzamento, a titolo onorifico, al grado superiore per gli ufficiali provenienti dai Corsi AUC. Anche perchè, se necessitassero ancora altre legislature per vedere realizzato quanto auspicato, molti degli interessati non potrebbero pìù, aihnoi, essere onorati da tale avanzamento in questa vita. --------- Si ribadisce che la trasformazione in Legge del DDL c.679 sarebbe anche un riconoscimento di carattere morale da parte dello Stato (senza oneri di natura economica, visto che gli interessati sono disposti ad accollarsi le spese della pratica d'avanzamento e non sono previste rideterminazioni economiche, in caso di richiamo alle Armi, per il grado superiore rivestito a puro titolo "onorifico") per quei cittadini che da sempre hanno dimostrato attaccamento ai valori delle Forze Armate del proprio Paese, servendolo sia durante la prima nomina come ufficiali di cpl. che nel corso di rafferme e di richiami, sia nella vita civile mediante l'adesione costante all'UNUCI ed alle altre Associazioni d'Arma, perpetuando saldamente i loro ideali di amore per la Patria. ----------------------- Rimango in attesa (con tutti i colleghi con cui stiamo monitorando l'iter legislativo del DDL c.679) di un Suo cortese cenno di riscontro e Le formulo, Sig. Generale, i migliori auguri di buon lavoro ed i miei più cordiali saluti. -------- 1° Capitano dei Carabinieri ris. cpl. Elio Casale (da Torino)"

  • Guido Meton ha inviato questo commento il 11/05/16

    Cari colleghi Ufficiali desidero inviare un ringraziamento a tutti quelli che stanno dando un contributo per far giungere in porto questo disegno di legge. Grazie in particolare al 1° Cap Elio Casale per la recentissima lettera inviata al Gen. Domenico Rossi. Personalmente, dopo 40 di iscrizione all' UNUCI ed ormai in congedo, mi darebbe estremo piacere , anzi, "orgoglio", questo riconoscimento morale da parte dello Stato. Un saluto a tutti i colleghi. 1° Cap. Trs. Guido Meton

  • Feruccio Capra Quarelli ha inviato questo commento il 11/05/16

    Cari colleghi Ufficiali. Ho letto con molto interesse la lettera che il 1° Capitano Elio Casale ha inviato al Gen. Rossi. Direi che è esaustivissima. Speriamo vivamente che il Gen. Rossi si faccia interprete autorevole delle istanze ivi rappresentate e che il DDL c. 679 venga trasformato velocemente in Legge dello Stato, senza ulteriori (e poco chiari) intoppi come quelli esplicitati dalla Ragioneria Generale dello Stato. Un cordiale saluto a Voi tutti dal Capitano in congedo Ferruccio Capra Quarelli.

  • Rocco ha inviato questo commento il 11/05/16

    Perbacco !!!! Giuro che non avrei saputo esprimere con così forte ed informato dettaglio quanto il collega Casale ha scritto al Sottosegretario alla Difesa Onorevole Generale Rossi. Direi che il nostro mondo politico, con tale informativa, dovrebbe avere ormai in mano tutti i dettagli per velocizzare, nel modo migliore, l'iter di trasformazione in Legge del DDL c.679. Capitano medico in congedo Rocco Tartaglia.

  • Valerio ha inviato questo commento il 11/05/16

    Auspico veramente che la XVII Legislatura sia quella (DOPO LE LUNGHE ATTESE DI ANNI - XV e XVI LEGISLATURA) che vedrà far giungere in porto il DDL per una promozione a titolo onorifico degli ufficiali provenienti dai corsi AUC. Valerio

  • Fabio ha inviato questo commento il 11/05/16

    Ancora un plauso a tutti i colleghi in congedo ( in particolar modo ad Orsini, Lotto e Casale ) che stanno facendosi in quattro per sensibilizzare, chi di dovere, affinché il DDL c.679 diventi rapidamente Legge dello Stato. Un sincero saluto dal Sottotenente in congedo Fabio Zuanon

  • Guglielmo Evangelista ha inviato questo commento il 14/05/16

    Non sarà niente di trascendentale, ma è un'iniziativa da apprezzare, di un certo peso specialmente per chi, con la sua attività a livello di associazione o con altri legami, tiene ancora "un piede dentro" nonostante il trascorrere degli anni. Guglielmo Evangelista S.Tenende di Vascello (CP)

  • Tullio ha inviato questo commento il 15/05/16

    Innanzi tutto vorrei ringraziare tutti quei colleghi che fattivamente sono impegnati a far andare avanti l' iniziativa di far approvare al più presto il DDL 679. Un grazie particolare ad Elio per la sua lettera al Gen Rossi e, confidiamo in Lui, in un rapido esame per l' approvazione del DDL che finalmente ci gratifica dell' impegno che svolgiamo quotidianamante , quali Ufficiali in congedo , nella vita civile per tenere alti i valori della Patria.- 1° Cp. Tullio Cucinotta . Sez. unuci di Reggio Calabria

  • Romano ha inviato questo commento il 17/05/16

    Segnalo che, nella home page del sito internet http://www.unuciconeglianovittorio.org/ della sezione Unuci di Conegliano-Vittorio Veneto, che ho l'onore di presiedere, è stato pubblicata nella "bacheca" una bozza dei possibili emendamenti da apportare alla proposta di legge PALMIZIO n. 679, così pervenutimi, e che, in versione simile (nell'attuale ci sono alcune piccole modifiche solo nella relazione), ho già trasmesso in data 29/04/16 al 1° cap. g. (gu) ris.compl Roberto Nanni di Bologna per il successivo inoltro all'on. Palmizio, visti i suoi ottimi rapporti con lui (vds., più sopra, il suo commento del 18/04/16). Vista la validità che ritengo abbia, invito tutti a sollecitare, in ogni contesto ed occasione, tali modifiche, di cui invito a scaricare il testo, restando comunque in attesa degli sviluppi dal 1° cap. Roberto Nanni e da tutti gli amici ufficiali di complemento che si occupano, meritoriamente, della vicenda. Con i migliori saluti, e con l'auspicio che la proposta di legge diventi a breve Legge della Repubblica. Magg. Romano COCCIA

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 24/05/16

    Cari colleghi. Oggi ho avuto il piacere di parlare con il nostro attivissimo amico 1mo Capitano c.a. Comm. Rolando Lotto. Ritengo giusto che Voi tutti sappiate che il lodevolissimo Rolando oggi, 24 maggio 2016, in occasione di un'importantissima manifestazione militare sull'altipiano di Asiago, ha avuto modo di parlare del DDL 679 direttamente con il Ministro della Difesa e Le ha chiesto di aiutarci per questo DDL, lasciandoLe, brevi manu, un promemoria dettagliato sul DDL stesso. La Signora Ministro è stata con Lui gentilissima ed ha dimostrato interesse per il DDL 679. Voglio ringraziare pubblicamente l'amico Lotto, certo del fatto che il suo interagire diretto, con la massima carica politica della Difesa presso il Governo, è senz'altro uno dei migliori modi per cercare di sensibilizzare il mondo politico affinchè il DDL possa, si spera, al più presto essere trasformato in Legge dello Stato. Un cordiale saluto da Torino (1° Capitano dei Carabinieri ris.cpl. Elio Casale).

  • Rocco ha inviato questo commento il 24/05/16

    Un plauso al 1° Cap. Rolando Lotto. Confido nel fatto che anche altri nostri colleghi che hanno conoscenze dirette nel mondo politico romano perorino con la stessa forza il progetto di Legge che ci riguarda. Saluti, 1° Cap. medico E.I. ris. cpl. Rocco Tartaglia

  • Fabio ha inviato questo commento il 24/05/16

    Quanto fatto dal 1° capitano Lotto Rolando è fortemente meritorio ed aiuta noi tutti a recuperare un minimo di ottimismo affinchè il DDL diventi Legge. Grazie Rolando. Cordialità Sottotenente Fabio Zuanon

  • F C Q ha inviato questo commento il 24/05/16

    Mi associo all'ottimismo dei colleghi che hanno scritto gli ultimi commenti e spero, vivamente, che l'approccio diretto che il "grande" 1° Capitano Lotto è riuscito ad avere con il Ministro Pinotti, permetta al DDL di superare gli ostacoli posti dalla Ragioneria Generale dello Stato alla V Commissione. Saluti dal capitano in congedo Ferruccio Capra Quarelli.

  • Valerio ha inviato questo commento il 25/05/16

    Speriamo veramente che la Senatrice Pinotti riesca ad aiutarci per la trasformazione in Legge del DDL 679.

  • Romano ha inviato questo commento il 25/05/16

    Soprattutto speriamo che vengano smontati i dinieghi fatti dalla Ragioneria Generale dello Stato alla V Commissione e che il Governo riporti sulla giusta rotta questo DDL.

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 27/05/16

    Cari colleghi, allego testo lettera consegnata al Ministro Difesa On. Pinotti il 24.05.2016: ALLA C.A. DEL MINISTRO DELLA DIFESA, SENATRICE ROBERTA PINOTTI GENTILE MINISTRO, BUONGIORNO SONO IL 1°CAPITANO IN CONGEDO ASSOLUTO COMMENDATORE ROLANDO LOTTO E MI PERMETTO DI TRASMETTERLE QUESTE DUE RIGHE IN RELAZIONE AD UN DISEGNO DI LEGGE CHE STA MOLTO A CUORE A MOLTISSIMI UFFICIALI IN CONGEDO. MI TROVO A PERORARE IL SUO INTERVENTO PER AIUTARCI A FAR TRASFORMARE IN LEGGE IL D.D.L. 679 DELLA XVII LEGISLATURA, PRESENTATO ALLA CAMERA DALL’ONOREVOLE PALMIZIO, RECANTE DISPOSIZIONI PER LA CONCESSIONE DI UNA PROMOZIONE A TITOLO ONORIFICO AGLI UFFICIALI PROVENIENTI DAI CORSI ALLIEVI UFFICIALI DI COMPLEMENTO. IL D.D.L. HA GIA’ SUPERATO CON ESITO POSITIVO IL PERCORSO PRESSO LE VARIE COMMISSIONI, CON LA SOLA ECCEZIONE DELLA V COMMISSIONE, CHE, AVENDO RICEVUTO UN PARERE NEGATIVO DALLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO, LO HA RIMANDATO AL GOVERNO PER DEGLI APPROFONDIMENTI E PER RICEVERE UN PARERE DA PARTE DEL GOVERNO STESSO. I RILIEVI DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO SONO RELATIVI: IN PRIMA ISTANZA AL TIMORE CHE UN EVENTUALE ED ECCEZIONALE RICHIAMO IN SERVIZIO DI QUALCHE UFFICIALE IN CONGEDO, PROMOSSO A TITOLO ONORIFICO, POSSA DAR LUOGO AL RICONOSCIMENTO DI COMPETENZE ECONOMICHE RELATIVE AL GRADO SUPERIORE. IN SECONDA ISTANZA AD UNA POSTILLA DEL D.D.L. IN CUI C’E’ SCRITTO CHE L’EVENTUALE NON CONCESSIONE DEL GRADO DAREBBE LUOGO AD UNA RESTITUZIONE, AL DIRETTO INTERESSATO, DEL 50% DEGLI ONERI DA LUI SOSTENUTI PER L’ATTIVAZIONE DELLA PROPRIA PRATICA D’AVANZAMENTO. IL SOTTOSCRITTO FA RILEVARE QUANTO SEGUE: IL PRIMO TIMORE DELLA RAGIONERIA GENERALE E’ CHIARAMENTE INFONDATO PERCHE’ NEL D.D.L. C’E’ SCRITTO CHIARAMENTE CHE L’AUMENTO DI GRADO (ESSENDO DI NATURA PURAMENTE “ONORIFICA” E PERCIO’ NON EFFETTIVA) NON DA LUOGO A RIDETERMINAZIONI ECONOMICHE. COMUNQUE PER EVITARE QUALSIASI FRAINTENDIMENTO BASTEREBBE AGGIUNGERE UN EMENDAMENTO IN CUI SI SPECIFICA CHE, IN CASO DI RICHIAMO ALLE ARMI, AL PERSONALE INTERESSATO NON VERREBBERO RICONOSCIUTE LE COMPETENZE ECONOMICHE RELATIVE AL GRADO SUPERIORE OTTENUTO A TITOLO “ONORIFICO”. IL SECONDO TIMORE SI POTREBBE INVECE SUPERARE SEMPLICEMENTE ELIMINANDO LA POSTILLA SUCCITATA. D’ALTRONDE IL D.D.L. SI PREFIGGE DI DARE UN RICONOSIMENTO DI TIPO ESCLUSIVAMENTE “MORALE” A QUELLE GENERAZIONI DI UFFICIALI, CHE CON GRANDI NUMERI DI UOMINI, HANNO SEMPRE RINNOVATO VOLONTARIAMENTE E COSTANTEMENTE (SIA NEI PERIODI DI SERVIZIO MILITARE EFFETTIVAMENTE PRESTATI CHE CON L’ADESIONE PER MOLTI ANNI ALLE ASSOCIAZIONI D’ARMA) IL LORO SPIRITO DI SERVIZIO VERSO LA PATRIA. I DESTINATARI DEI BENEFICI PREVISTI NEL D.D.L. NON INTENDONO SICURAMENTE PESARE, IN ALCUN MODO, SUL BILANCIO DELLO STATO, COME SI PUO’ EVINCERE DALLA LETTURA DEL D.D.L. OVE SI PREVEDE CHE GLI STESSI SI ACCOLLINO LE SPESE AMMINISTRATIVE RELATIVE ALLE RISPETTIVE PRATICHE DI AVANZAMENTO. QUINDI L’ELIMINAZIONE DELLA POSTILLA RELATIVA ALLA RESTITUZIONE DEL 50% DEI COSTI DELLA PRATICA, IN CASO DI MANCATO ACCOGLIMENTO DELL’ISTANZA DI AVANZAMENTO, NON POTREBBE CHE TROVARE CONSENSO DA PARTE DI TUTTI E FACILITARE LA TRASFORMAZIONE IN LEGGE DEL D.D.L. 1 / 2 LO SCRIVENTE DESIDERA ANCORA RICHIAMARE LA SUA CORTESE ATTENZIONE, COME GIA’ FECE IN UNA PRECEDENTE MAIL INVIATALE A SUO TEMPO, SUL FATTO CHE CERTAMENTE, PER PURA DIMENTICANZA, NEL TESTO DEL D.D.L. NON E’ STATA CITATA, NERO SU BIANCO, LA CATEGORIA DEGLI UFFICIALI IN CONGEDO ASSOLUTO, SERBATOIO IN CUI TUTTI GLI UFFICIALI IN CONGEDO CONFLUISCONO PER RAGGIUNTI LIMITI DI ETA’. E’ IMPORTANTE, AFFINCHE’ L’INTERPRETAZIONE DELLA LEGGE NON DIA POI LUOGO A DISCRIMINAZIONI DI CARATTERE PURAMENTE ANAGRAFICO, CHE SI AGGIUNGA NEL D.D.L. UN EMENDAMENTO IN CUI SI ESPLICITA CHE LA PROMOZIONE A TITOLO ONORIFICO VA ESTESA ANCHE AL CONGEDO ASSOLUTO (E NON SOLO ALLA RISERVA DI COMPLEMENTO). INFATTI TUTTI GLI UFFICALI PROVENIENTI DAI CORSI ALLIEVI UFFICIALI DI COMPLEMENTO HANNO AVUTO EGUALI DOVERI E MERITI NEI CONFRONTI DELLO STATO, SIA CHE SI TROVINO, IN QUANTO PIU’ GIOVANI, NELLA RISERVA DI COMPLEMENTO SIA CHE SI TROVINO, IN QUANTO MENO GIOVANI, NEL CONGEDO ASSOLUTO. NON LE NASCONDO, SENATRICE, CHE MOLTISSIMI UFFICIALI IN CONGEDO, CON CUI HO IL PIACERE DI MONITORARE L’ANDAMENTO DEL D.D.L., SONO FORTEMENTE PREOCCUPPATI DALLE LUNGAGGINI DELL’ ITER CHE, SI AUSPICA, DOVREBBE TRASFORMARE IN LEGGE IL D.D.L. STESSO, ANCHE PERCHE’ LA XVII LEGISLATURA E’ ALMENO LA TERZA, IN ORDINE DI TEMPO, IN CUI VENGONO PRESENTATI D.D.L. AVENTI COME SCOPO QUELLO DI GRATIFICARE,MORALMENTE, CON UNA PROMOZIONE A TITOLO ONORIFICO, GLI UFFICIALI PROVENIENTI DAI CORSI ALLIEVI UFFICIALI DI COMPLEMENTO. IN MOLTI INCOMINCIANO GIA’ A PENSARE CHE, SE NON SI CONCRETIZZA IN LEGGE IL D.D.L. 679 DURANTE QUESTA LEGISLATURA, AVRANNO IL PIACERE DI ONORARSI DEL GRADO IN PIU’, FORSE, SOLTANTO IN UNA PROSSIMA VITA. LA RINGRAZIO PER L’ATTENZIONE CHE, NONOSTANTE I SUOI MOLTEPLICI IMPEGNI ISTITUZIONALI, POTRA’ DEDICARE A QUESTA NOSTRA ISTANZA E RIMANGO IN ATTESA DI UN CORTESE CENNO DI RISCONTRO. COLGO L’OCCASIONE PER SALUTARLA CORDIALMENTE. ASIAGO, LI’ 24 MAGGIO 2016 1° CAP. C.A. COMM. ROLANDO LOTTO ( DA VICENZA ) rolando.lotto@libero.it - telefono 347 546 4088

  • Rolando Lotto ha inviato questo commento il 27/05/16

    CARI COLLEGHI – IL GIORNO 24 MAGGIO NEL COMUNE DI ASIAGO SI CELEBRAVA IL CENTESIMO ANNIVERSARIO DEL PRIMO CONFLITTO MONDIALE . ------ PRESENTI ERANO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, SERGIO MATTARELLA; IL MINISTRO DELLA DIFESA, SENATRICE ROBERTA PINOTTI ED UN' INFINITA' DI AUTOREVOLI PERSONAGGI; UNA RAPPRESENTANZA DI PLOTONI MILITARI IN ARMI DELLE VARIE FORZE ARMATE..... ------- L'INTERVENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IN PIAZZA CARLI, GREMITA DA UN NUMERO ELEVATO DI CITTADINI E TURISTI, E' STATO PIU' VOLTE INTERROTTO DA UNO SCROSCIARE DI APPLAUSI. ------- COSI' PURE LA STESSA COSA E' ACCADUTA DURANTE L'INTERVENTO DEL MINISTRO DELLA DIFESA, SENATRICE PINOTTI. --------- TERMINATI I LORO INTERVENTI ENTRAMBI HANNO SALUTATO, INDISTINTAMENTE, TUTTE LE PERSONE PRESENTI E SI SONO AVVIATI VERSO LE RISPETTIVE AUTOVETTURE PER RAGGIUNGERE L'AEROPORTO E SALIRE, QUINDI, SU UN AUGUSTA 42 PER ESSERE TRASFERITI SULLA CIMA LOZZE, ANCORA INNEVATA,UBICATA AI PIEDI DEL MONTE ORTIGARA (CONSIDERATO IL CALVARIO DEGLI ALPINI) E MOLTI ERANO GLI ALPINI, CON I LORO LABARI, CHE IN QUEL LUOGO ASPETTAVANO LE MASSIME AUTORITA' DELLO STATO PER RENDERE OMAGGIO AI CADUTI DEL 1° CONFLITTO MONDIALE. ------- MENTRE IL MINISTRO DELLA DIFESA STAVA SALENDO SULLA PROPRIA AUTOVETTURA HO AVUTO OCCASIONE DI AVVICINARMI A LEI E, CON TUTTA CORTESIA, DOPO AVERLA SALUTATA MILITARMENTE MI SONO PRESENTATO. --------- LE HO, QUINDI, CONSEGNATO, BREVI MANU, UNA LETTERA IL CUI CONTENUTO ERA UN PROMEMORIA, PROPRIO PER EVIDENZIARE L'ATTUALE STATUS QUO DEL DDL C 679, CHE, A TUTT'OGGI, E' RIMASTO FERMO DA PIU' DI UN MESE SENZA UN GIUSTIFICATO MOTIVO. ------ NEL CONTEMPO HO CHIESTO ALLA SENATRICE PINOTTI, SEMPRE CON MOLTA CORTESIA, UN SUO INTERVENTO DIRETTO PER RIVITALIZZARE IL NOSTRO DDL, AFFINCHE' POSSA CONTINUARE IL SUO REGOLARE ITER PARLAMENTARE ------ ELLA MI HA ASSICURATO UN SUO INTERVENTO A FAVORE DELLA NOSTRA CATEGORIA DI UFFICIALI. -------- IERI HO POI ANCORA PARLATO CON IL PRESIDENTE NAZIONALE DELL'ANGET, GEN .C.A. CARLO MITTONI, IL QUALE MI HA INFORMATO DEL FATTO CHE, NELL'ULTIMA RIUNIONE DI ASSOARMA, NON ESSENDO IN PROGRAMMA, NELL'ORDINE DEL GIORNO, UN INTERVENTO SUL NOSTRO DDL. C. 679, EGLI STESSO CONSEGNAVA, A TUTTI I PRESENTI IN ASSEMBLEA, UN PROMEMORIA SULL'ATTUALE E REALE SITUAZIONE DEL DDL C. 679, AL FINE CHE FOSSE DIFFUSO ALLE VARIE SEZIONI PERIFERICHE . -------- A QUESTO PUNTO CONFIDO SIA NELL'INTERESSAMENTO DEL SIG. MINISTRO DELLA DIFESA, SENATRICE ROBERTA PINOTTI, CHE IN QUELLO DEI VARI PRESIDENTI NAZIONALI DI ASSOARMA. -------- COMUNQUE, CARI COLLEGHI, CERCHIAMO DI ESSERE TUTTI UNITI ED INTERESSIAMO, NOI TUTTI, SE POSSIBILE, QUALCHE PARLAMENTARE DI NOSTRA CONOSCENZA.--------- VOGLIO RIPETERE A TUTTI VOI CHE QUEL TITOLO ONORIFICO, CHE AUSPICHIAMO CI VERRA' DATO, CON LA TRASFORMAZIONE IN LEGGE DEL DDL C 679 ', E' UN QUALCOSA CHE CI SPETTA COME UN DIRITTO ACQUISITO, SENZA ONERI PER LE CASSE DELLO STATO. ------- PIUTTOSTO, UNICA COSA CHE SI POTREBBE PENSARE, VISTI I TENTATIVI DI RALLENTARNE IL PROCEDERE DELL' ITER LEGISLATIVO, E' CHE FORSE LA TRASFORMAZIONE IN LEGGE DEL DDL POTREBBE INFASTIDIRE QUALCUNO, CHE, PER VANO E NON CHIARO MOTIVO, AUSPICA CHE IL DDL C. 679, DELL' ON. PALMIZIO, NON DIVENTI LEGGE DELLO STATO.--------- UN CORDIALE SALUTO A TUTTI VOI.------ 1°CAP. c.a. LOTTO COMM. ROLANDO ANGET - VICENZA - rolando.lotto@libero .it

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 30/05/16

    Cari colleghi di tutt'Italia. Ieri ho parlato con l'amico,1° Cap. Rolando Lotto, che ha inviato, per vs. info., una mail anche all'Onorevole Palmizio informandolo sul suo recente approccio con il Ministro della Difesa e ricordandogli su quanto confidiamo, anche nel suo prezioso intervento, per sbloccare la situazione di stallo cagionata dal parere della Ragioneria Generale dello Stato (parere abbastanza incomprensibile, perchè non coerente con quanto scritto nel testo del DDL), per la trasformazione in legge del DDL in tempi possibilmente rapidi. Mi sento, credo a nome di noi tutti, di lodare l'attivismo dell'amico Lotto. Se noi tutti avessimo la sua forte energia "militare" nel perorare la causa forse si sarebbe già raggiunto l'auspicato obiettivo. Cordialità, 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Canova Giuseppe ha inviato questo commento il 07/06/16

    Cari colleghi Ufficiali dei vari corsi AUC sono Giuseppe Canova ho frequentato il 43 corso AUC nell'anno 1966, congedato sottotenente nel 1967 con la qualifica di eccellente. Ho risposto sempre presente ai vari richiami in servizio militare anni 1970 e 1973 ed attualmente rivesto il grado di Capitano di fanteria con anzianita' di 36 anni. Iscritto all’UNUCI dal 1967. Leggendo i vari interventi fatti sui blog di open parlament ho visto che il mio collega e concittadino di Vicenza 1° Capitano c.a. Lotto comm. Rolando i colleghi Elio Casale di Torino Giovanni Orsini di Aquila entrambi col grado di 1° capitano sono molto impegnati nel monitorare l'iter parlamentare del DDL C 679 dell'on. ELIO PALMIZIO. In questi giorni ho voluto contattare il collega vicentino LOTTO ROLANDO il quale dopo avermi spiegato in modo particolare l' attuale status quo del sopra citato DDL mi sono impegnato ad aiutarlo. Apprezzo molto il contenuto del DDL C 679 e cerchero' in ogni modo che questo decreto si trasformi quanto prima in legge dello stato. Ringrazio il collega 1° CAP. c.a. LOTTO ROLANDO il quale, dopo aver conosciuta' la mia anzianita' con il grado di capitano mi ha suggerito di contattare quanto prima Centro Documentale di Verona , matricola ufficiali, per una verifica sul mio stato di servizio ed aggiornarlo per ottenere quindi la qualifica di 1° capitano.

  • Roberto Nanni ha inviato questo commento il 11/06/16

    Gent.mi colleghi scusatemi se sono rimasto un pò lontano dal forum per impegni ma vi ringrazio per il profondo impegno nel portare avanti questa nostra proposta che ritengo doverosa e leggittima. Ho comunque trasmesso all'on. Palmizio quanto comunicatomi sui contenuti e si sulle correzioni dal punto di vista economico. I distinguo della V commisione mi sembrano argomenti di lana caprina!!!! Saluto tutti affettuosamente e soprattutto se c'è qualche collega del 92° AUC Scuolas del Genio. 1° cap. Roberto Nanni

  • PASQUALE D'ELIA ha inviato questo commento il 12/06/16

    E' giunto il momento per il Parlamento italiano di concedere l'agognata promozione a tutti gli Ufficiali di Complemento per riconoscere loro un sacrosanto diritto che e' stato sancito anche dal Codice dell'ordinamento militare e che iniquamente il Ministero della Difesa ha voluto disconoscere bollando le nostre istanze fatte pervenire in migliaia da tutta Italia ! Cap. Med. Pasquale D'Elia

  • Rolando Lotto ha inviato questo commento il 26/06/16

    CARO COLLEGA ROBERTO NANNI, BEN TORNATO FRA NOI E SPERO CHE, ATTRAVERSO LA TUA AMICIZIA, CHE HAI CON L'ON. PALMIZIO, TU POSSA DIALOGARE CON LUI RAPIDAMENTE PER POI INFORMARE NOI TUTTI........ HO CONTATTATO, ASSIEME AD ALTRI COLLEGHI, PARECCHI PARLAMENTARI CHE, A VOLTE, HANNO DATO DELLE RISPOSTE SENZA ALCUN SIGNIFICATO ...... ALTRI, INVECE, NON HANNO DATO NEMMENO UNA RISPOSTA. RAGIONE PER CUI QUESTE PERSONE NON FACCIAMO ALTRO CHE DIMENTICARLE ......... NOI TUTTI SIAMO CONVINTI CHE IL NOSTRO AMICO, ON. ELIO PALMIZIO, SIA LA PERSONA ALLA QUALE SI PUO' ACCORDARE LA NOSTRA MASSIMA FIDUCIA...... E SOLO TRAMITE IL SUO INTERVENTO DIRETTO ED IL SUO COSTANTE INTERESSAMENTO AUSPICHIAMO CHE IL NOSTRO DDL 679 POSSA DIVENTARE, QUANTO PRIMA, UNA BUONA LEGGE DELLO STATO. UN CORDIALE SALUTO A TUTTI I COLLEGHI....1°cap. c.a. LOTTO comm. ROLANDO - ANGET VICENZA - rolando.lotto@liberò.it

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 27/06/16

    Ritengo importanti le riflessioni fatte dall'amico Lotto Rolando al collega Roberto Nanni ed anche a me i distinguo rilasciati, dalla Ragioneria Generale dello Stato alla V Commissione, sembrano argomenti di lana caprina come scritto dal 1°Cap. Nanni. Ho già spiegato il tutto, per iscritto, sul perchè non si riescano a comprendere le riflessioni negative della Ragioneria Generale dello Stato, sia all' On. Librandi (relatore del DDL presso la V Commissione) che all' On. Gen. Rossi (Sottosegretario di Stato alla Difesa), visto che il Governo dovrà rimandare una relazione tecnica alla V Commissione, che, si spera, aiuti a superare le perplessità espresse dalla Ragioneria Generale dello Stato. Certamente l'intervento diretto dell'On.Palmizio, presentatore del DDL c.679, presso i vari organi istituzionali che stanno lavorando al DDL, potrebbe aiutare a velocizzare l'iter di trasformazione in Legge del DDL stesso. Saluti ai colleghi Nanni e Lotto ed a tutti i colleghi che stanno seguendo l'evoluzione del DDL c.679. 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale (da Torino)

  • Rolando Lotto ha inviato questo commento il 01/07/16

    CARI COLLEGHI, VI TRASMETTO in caratteri minuscoli P.C. LA RISPOSTA CHE, IN DATA 11 05 2016, IL CORTESE GEN.C.A ROSSI, ONOREVOLE SOTTOSEGRETARIO DI STATO ALLA DIFESA, MI DIEDE, IN RELAZIONE AD UNA MAIL CHE GLI INVIAI IN DATA 08 05 2016,SUL DDL C 679 ------------------------------------------------------------------------ " Caro Lotto, mi lasci approfondire Cordiali saluti Domenico Rossi " SPERO VIVAMENTE CHE L'APPROFONDIMENTO CITATO AVVENGA QUANTO PRIMA, AL FINE DI SUPERARE L'ATTUALE MOMENTO DI STALLO DEL DDL STESSO. CORDIALITA' 1° CAP C.A. LOTTO COMM. ROLANDO - ANGET VICENZA.

  • Rolando Lotto ha inviato questo commento il 01/07/16

    Cari colleghi, per completezza d'informazione, Vi trasmetto il testo della mail che inviai il giorno 08 05 2016 al Generale Rossi.---GENTILISSIMO ONOREVOLE GENERALE DOMENICO ROSSI.----- ECCELLENZA------ BUONGIORNO-------SONO IL 1MO CAPITANO IN CONGEDO ASSOLUTO LOTTO ROLANDO E LE SCRIVO DA VICENZA.------- MI PERMETTO DI DISTURBARLA IN QUANTO MOLTI UFFICIALI IN CONGEDO, CON CUI SONO IN CONTATTO IN TUTT' ITALIA, MI CHIEDONO SEMPRE CON MAGGIORE FREQUENZA COME MAI IL DDL C. 679, PRESENTATO DALL' ON. PALMIZIO NELLA XVII LEGISLATURA, CONCERNENTE L'ATTRIBUZIONE DI UNA PROMOZIONE A TITOLO ONORIFICO PER GLI UFFICIALI PROVENIENTI DAI CORSI A.U.C.(http://parlamento17.openpolis.it/singolo_atto/3185) SIA, MOMENTANEAMENTE, IN FASE DI STALLO, A CAUSA DI UN PARERE NEGATIVO DATO, DALLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO, ALLA V COMMISSIONE.------- INFATTI LA RAGIONERIA HA POSTO UNA SORTA DI VETO PERCHE' TEME CHE, IN CASO "ECCEZIONALE" DI RICHIAMO ALLE ARMI, GLI UFFICIALI DELLA RISERVA DI COMPLEMENTO POSSANO ESSERE STIPENDIATI CON LE COMPETENZE ECONOMICHE PREVISTE PER IL GRADO SUPERIORE.------- NESSUNO DI NOI RIESCE A CAPIRE COME POSSA LA RAGIONERIA AVERE MOTIVATO IL SUO DINIEGO IN TAL SENSO, VISTO CHE IL DDL RECITA, NELLA SOSTANZA, CHE NON SONO PREVISTE RIDETERMINAZIONI ECONOMICHE CONNESSE AL GRADO SUPERIORE, CHE E' PURAMENTE "ONORIFICO". ------- VORREI CHIARIRE CHE NESSUNO DI NOI UFFICIALI IN CONGEDO HA INTENZIONE DI PESARE SULLE CASSE DELLO STATO.--------- QUINDI LE CHIEDIAMO, CORTESEMENTE, SIG. GENERALE, VISTA LA SUA PRESTIGIOSA FIGURA E FUNZIONE, IN QUALITA' DI SOTTOSEGRETARIO ALLA DIFESA, DI AIUTARCI A FAR CAPIRE ALLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO CHE, IN CASO ECCEZIONALE DI RICHIAMO ALLE ARMI, NESSUN UFFICIALE PROMOSSO A TITOLO "ONORIFICO" SAREBBE DESTINATARIO DI COMPETENZE ECONOMICHE SUPERIORI A QUELLE PREVISTE PER IL GRADO INFERIORE, CORRISPONDENTE A QUELLO "EFFETTIVAMENTE" RIVESTITO .-------- INOLTRE LA RAGIONERIA TEME RIPERCUSSIONI ECONOMICHE PERCHE', IN UNA PARTE DEL DDL, C'E' SCRITTO CHE COLORO, I QUALI NON VEDESSERO ACCOLTA LA LORO RICHIESTA, PER L'AVANZAMENTO DI GRADO A TITOLO ONORIFICO, DOVREBBERO VEDERSI RICONOSCIUTO IL RIMBORSO DEL 50% DELLE SPESE SOSTENUTE DAGLI STESSI PER LA PRATICA DI AVANZAMENTO.------- IN QUESTO CASO E' SUFFICIENTE DISPORRE UN EMENDAMENTO CHE NON PREVEDA TALE RIMBORSO AGLI INTERESSATI. -------- IN SINTESI SI TRATTA DI DUE OSTACOLI FACILMENTE SORMONTABILI CON UN MINIMO D'ATTENZIONE E CON UN PO' DI BUONA VOLONTA'. ------- PERO', LE DEVO DIRE LA VERITA', A NOI UFFICIALI IN CONGEDO PARREBBE CHE IL DDL DIA, FORSE, FASTIDIO A QUALCUNO CHE CERCA IN QUALCHE MODO DI OSTACOLARLO CON VIRTUOSISMI BUROCRATICI CHE, IN QUALCHE MISURA, OFFENDONO LA CATEGORIA DEGLI UFFICIALI IN CONGEDO CHE PROVENGO DAI REGOLARI CORSI AUC, I QUALI MOLTO HANNO DATO AL NOSTRO PAESE, SIA DURANTE I PERIODI ALLE ARMI, SIA NELLA VITA CIVILE, SIA CON L'ADESIONE A TUTTE LE ASSOCIAZIONI D'ARMA, CONTINUANDO IDEALMENTE A SERVIRE LA PATRIA IN OGNI MOMENTO DELLA PROPRIA VITA.------- SICCOME MOLTI UFFICIALI IN CONGEDO ASSOLUTO, PROVENIENTI DAI CORSI AUC, COME IL SOTTOSCRITTO, DESIDERANO NON ESSERE DIMENTICATI, IN CASO DI TRASFORMAZIONE IN LEGGE DEL DDL, LE CHIEDIAMO, CORTESEMENTE, DI FARSI PROMOTORE, PER NOSTRO CONTO, DI UN EMENDAMENTO CHE ESPLICITI, CHIARAMENTE, NERO SU BIANCO, CHE LA PROMOZIONE VA ESTESA ANCHE AGLI UFFICIALI IN CONGEDO ASSOLUTO.------ CIO' AL FINE DI EVITARE INTERPRETAZIONI DELLA NORMA CHE DISCRIMINEREBBERO GLI UFFICIALI IN CONGEDO ASSOLUTO RISPETTO A QUELLI DELLA RISERVA DI COMPLEMENTO.------- SI VUOLE RICORDARE CHE ENTRAMBE LE CATEGORIE, SIA CHE SIANO IN RISERVA DI COMPLEMENTO SIA CHE SIANO IN CONGEDO ASSOLUTO, HANNO, AL DI LA' DELL'ETA' ANAGRAFICA EGUALI MERITI NEI CONFRONTI DELLO STATO . ------- MI SCUSO PER QUESTA LUNGA MAIL, MA SONO CERTO CHE LEI COMPRENDERA' APPIENO LE NOSTRE ISTANZE. -------- LE FACCIO ANCHE NOTARE CHE, AD OGGI, NONOSTANTE IO ED ALTRI COLLEGHI ABBIAMO SCRITTO A PIU' PARLAMENTARI PER SENSIBILIZZARLI IN MERITO AL DDL C.679, SOLTANTO L'ON. GIANFRANCO LIBRANDI, RELATORE DEL DDL PRESSO LA V COMMISSIONE, E' STATO COSI' GENTILE DA DIMOSTRARCI IL SUO INTERESSAMENTO E TENERCI INFORMATI SULL' EVOLUZIONE DEL DDL, DIMOSTRANDO UN' EDUCAZIONE ED UNA SENSIBILITA' CHE GLI FANNO ONORE. ------ DEVO, PERO', DIRE CHE, SOPRATTUTTO COME CITTADINO, PIU' CHE COME UFFICIALE, MI SAREI ATTESO QUALCHE CENNO DI RISCONTRO ANCHE DA PARTE DEGLI ALTRI ONOREVOLI A CUI ABBIAMO SCRITTO.------ LE SAREMMO GRATI SE POTESSE AIUTARCI A VELOCIZZARE L'AVANZAMENTO DEL DDL E SE POTESSE DARMI UN CENNO DI RISCONTRO ALLA PRESENTE, IN MODO DA POTER, SE POSSIBILE, TRANQUILLIZZARE TUTTI GLI AMICI UFFICIALI CON CUI SONO IN CONTATTO SUL FATTO CHE LA BATTAGLIA NON E' ANCORA PERDUTA E CHE. NONOSTANTE, LE INDUBBIE LUNGAGGINI DELL'ITER LEGISLATIVO, C'E' ANCORA LA SPERANZA DI VEDER TRASFORMATO IN LEGGE IL DDL C.679 IN TEMPI, POSSIBILMENTE, NON BIBLICI.------ E' DALLA V LEGISLATURA, PRIMA CON IL SEN. SACCONI E POI CON L'ON. HOLZMANN (VEDI SCHEDA DDL C.1045 XVI LEGISLATURA), CHE GLI UFFICIALI IN CONGEDO PROVENIENTI DAI CORSI AUC SPERANO DI POTER OTTENERE LA PROMOZIONE, A TITOLO ONORIFICO, AL GRADO SUPERIORE.------- SAREBBE UN PECCATO SE, MOLTI DI LORO, CON IL PERDURARE DELLO STALLO, SI VEDESSERO GRATIFICATI DA TALE PROMOZIONE SOLO IN UN'ALTRA VITA.------- LA RINGRAZIO PER LA CORTESE ATTENZIONE E LE PORGO I MIEI PIU' CORDIALI SALUTI. ------- 1MO CAPITANO IN CONGEDO ASSOLUTO COMMENDATORE LOTTO ROLANDO

  • rocco ha inviato questo commento il 02/07/16

    Molto bella la lettera inviata dal 1° Cap. Lotto al Gen. Rossi. Speriamo che il Generale possa approfondire con celerità e che si possa, tramite il Suo aiuto, uscire dall'attuale situazione di fermo del DDL. Saluti a tutti i colleghi provenienti dai corsi AUC. Cap.medico ris.cpl. Rocco Tartaglia (da Torino).

  • Fabio Zuanon ha inviato questo commento il 02/07/16

    Il collega Lotto è sempre ammirevolmente sul pezzo e speriamo che la sua costanza venga, giustamente, premiata. Senza dubbio se il DDL c.679 diventerà Legge molta parte del merito va anche a chi sta spendendo fortissime energie personali nella perorazione del progetto. Cordialità, Sottotenente in congedo Fabio Zuanon

  • Gianni Rizzo ha inviato questo commento il 05/07/16

    Un plauso e un ringraziamento a chi si sta occupando in questo momento affinchè i vari DDL vadano avanti nel loro iter. Cordiali saluti 1°cap Gianni Rizzo.

  • valerio ha inviato questo commento il 06/07/16

    Cari Amici, ritengo preoccupante il fatto che il Governo non abbia ancora messo la V Commissione in condizione di far proseguire l'iter legislativo. E' da Marzo ormai che il tutto è fermo, in attesa del parere del Governo sui dinieghi trasmessi dalla Ragioneria Generale dello Stato alla V Commissione. E' mai possibile che questioni così semplici da risolvere debbano risentire di lungaggini così forti. Diventa francamente difficile capire come i politici possano aiutare il Nostro Paese ad uscire da situazioni critiche e complesse quando non riescono, in tempi ragionevoli, a dirimere questioni di facile soluzione che, oltretutto, si prefiggono come nello specifico, coscienziosamente, di non gravare in alcun modo sul bilancio dello Stato. Scusate lo sfogo che, comunque, non vuole intaccare in alcun modo lo spirito ottimistico che dobbiamo prefiggerci di mantenere. Speriamo che si sblocchi il tutto quanto prima e che, per l'ennesima volta, come già avvenuto nella XV e XVI Legislatura (DDL Sacconi e DDL Holzmann), non si debba registrare un'ulteriore delusione per il non raggiungimento dell'obiettivo. Cordialità Valerio

  • Giovanni Orsini ha inviato questo commento il 06/07/16

    Cari Colleghi, io ho una idea in proposito: non sono i Parlamentari che non vogliono approvare ill DDL in argomento. E' la struttura militare che è contraria! E come negli anni precedenti sono stati affossati analoghi DDL, anche questo farà la stessa fine! Se andate a rileggere le obiezioni della Ragioneria dello Stato ci si accorge che le stesse sono facilmente superabili. Ma la Ragioneria fa riferimento ad una tabella stipendiale fornita dal Ministero della Difesa che per poter essere superata dovrà essere oggetto di valutazione degli organi politici del medesimo Ministero. Quindi, animo in pace e rassegnazione! Rivolgo di nuovo un invito a tutti: chi ha conoscenze tra i Parlamentari, si attivi. Io l'ho già fatto, ma, evidentemente, non è sufficiente. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • Roberto Nanni ha inviato questo commento il 06/07/16

    Io credo che sia ora che i nostri organi di presidenza UNUCI sin diano unma mossa e chiedano udienza per andare fino in fondo. Già in passato abbiamo avuto la sorpresa della nomina a 1° capitano, grado abolito con la 2° guerra mondiale proprio per non darci la soddisdfazione dell'ìavanzamento a maggiore. Credo che il collega Orsini abbia centrato il problema: la paura dell'ombra che potremmo fare a qualche persona in servizio: sembra ancora di stare alla gelosie dei tempi della Guerra d'Etiopia

  • Giovanni Orsini ha inviato questo commento il 06/07/16

    Condivido quanto esposto dal collega Nanni. Mi sembra, però, che nella maggior parte dei casi i Presidenti delle Sezioni Unuci siano ufficiali di alto grado ai quali potremmo fare "ombra" e, quindi, non credo che si attiveranno per sbloccare questo DDL! Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • Gian C. Politano ha inviato questo commento il 07/07/16

    Molto lodevole e squisitamente pratica l'iniziativa assunta dal collega Primo Capitano Comm. Rolando - ANGET VICENZA, ritengo pertanto opportuno provvedere a trasmetterne copia anche ai parlamentari della Regione autonoma Valle d'Aosta, nonché alla sede Centrale dell'Istituto del N.A. Gian C. Politano Primo Capitano 72^ corso AUC Cav. Ufficiale OMRI Commissario straordinario dell'Istituto del Nastro Azzurro fra combattenti decorati al Valor Militare Federazione regionale della Valle d'Aosta

  • elio casale ha inviato questo commento il 07/07/16

    Rispondo in particolare a Roberto Nanni ed a Giovanni Orsini. Cari colleghi capisco il Vs. sfogo ed anch'io mi chiedo a chi potrebbe dare così fastidio la trasformazione del DDL in Legge. Però chi è in servizio, almeno fino al grado di tenente colonnello, vive di automatismi di carriera che in nessun settore della vita civile avvengono. Negli anni sono stati nominati al grado superiore colonnelli e generali, per atri simil automatismi, che hanno prodotto molti più comandanti di alto livello rispetto alle reali esigenze delle Forze Armate. Fino a poco tempo tutti gli ufficiali dello SPE venivano promossi al grado superiore un giorno prima di lasciare il servizio attivo con relativi benefici pensionistici. Molti ufficiali in SPE poi ,prima di andare in pensione, transitavano ancora in Ausiliaria per alcuni anni con benefici economici e di carriera.....ecc...ecc... Mi sembra veramente difficile pensare che un "povero" ufficiale di complemento in congedo, che proprio nella migliore delle ipotesi potrebbe diventare, con il DDL c.679, tenente colonnello (ma solo a titolo onorifico senza spese a carico dello Stato) possa adombrare un qualsiasi ufficiale in SPE.. Bohh !!!! Anche secondo me con una maggiore presa di posizione da parte dell'UNUCI Nazionale il Ns. percorso sarebbe più facile, ma non intravedo, nella sostanza, questo impegno da parte dell'UNUCI. Quindi dobbiamo anche continuare ad aiutarci da "soli"...... Caro Nanni, in particolare, riusciresti tu, che sei più vicino all'On. Palmizio, a farti dire qualcosa ed a insistere con Lui affinchè si smuovano le acque?..... Cordialità, Elio Casale

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 07/07/16

    Caro collega 1° Cap. Gian C. Politano. Magnifica la tua iniziativa di informare i Parlamentari della Regione autonoma Valle d'Aosta e, soprattutto, la sede Centrale del Nastro Azzurro. Magari tra le importanti personalità che appartengono ai due istituti qualcuno potrà darci una mano per sbloccare il DDL. Cordiali saluti 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 22/07/16

    Cari Colleghi di tutt'Italia. Vi trasmetto, p.c., una mail appena pervenutami dall' On. Gen. Domenico Rossi, Sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa. " ------ Gentilissimo CASALE,----- ho letto con attenzione i suggerimenti fattimi pervenire in merito all’Atto Camera n. 679, presentato dall’On. PALMIZIO il 9 aprile 2013. --- Al riguardo, mi riservo di procedere ad una loro compiuta disamina allorquando riprenderanno i lavori della IV Commissione Difesa in sede referente.--- Ciò posto, mi preme evidenziare che in merito all’atto parlamentare di che trattasi non mi risulta sia stato ancora espresso il parere da parte della V Commissione Bilancio in sede consultiva, la cui ultima seduta risale al 30 marzo 2016. ---- In detto contesto, infatti, su proposta del relatore, è stato disposto il rinvio dell’esame ad altra data al fine di approfondire le criticità finanziarie evidenziate dalla Ragioneria Generale dello Stato. --- Nel porgerLe distinti saluti, colgo l’occasione per chiederLe di informare al riguardo anche gli altri Colleghi interessati. Distinti saluti. On. Domenico ROSSI-------”.

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 22/07/16

    CARI COLLEGHI DI TUTT ' ITALIA VI TRASMETTO, P.C., LA MAIL CHE HO APPENA INVIATO ALL' ON. GENERALE DOMENICO ROSSI E ANCHE ALL' ON. LIBRANDI, IN RISPOSTA ALLA SUA MAIL CHE HO EVIDENZIATO NEL COMMENTO PRECEDENTE: "-------- Gentilissimo On. Rossi ------ La ringrazio per la sua mail, però, a questo punto, c'è qualcosa che non è chiaro ne a me e neppure ai miei amici in congedo. ------ Infatti, come potrà leggere dalla mail inviata il 9 Maggio c.a., dall' On. Librandi (Relatore presso la V Commissione) al collega 1° Cap. ris. cpl. Giovanni Orsini, parrebbe che che la V Commissione, prima di potersi esprimere in fase consultiva, abbia reinviato il DDL 679 all'esame del Governo che dovrà approfondire la relazione della V Commissione. ----- Da ciò ne deduciamo che se il Governo non esamina la questione e non risponde alla relazione della V Commissione il DDL 679 rimarrà perennemente in stallo. ----- Riterremmo opportuno un rapido chiarimento tra Lei e l' On. Librandi, al fine di far ripartire il percorso istituzionale per l'eventuale trasformazione in legge del DDL.------Rimanendo in attesa di un cortese cenno di riscontro, pubblicherò sul blog della scheda del DDL c.679 Palmizio, che viene costantemente monitorato anche dai miei colleghi di tutta Italia, la sua cortese risposta e la mia richiesta di delucidazioni.----- Cordiali saluti Elio Casale ----" APPENA RICEVERO' LE DELUCIDAZIONI RICHIESTE VI TERRO' TUTTI AL CORRENTE. UN CORDIALE SALUTO DA TORINO, 1° Cap. CC ris. cpl. Elio Casale

  • Rocco ha inviato questo commento il 22/07/16

    Ho appena letto gli ultimi due commenti del collega Elio Casale e mi preoccupa molto il fatto che il DDL sia in stallo dal 30 marzo, per un possibile "misunderstanding"tra Governo e V Commissione. E' mai possibile che in Italia anche le cose semplici diventino sempre complicate???? Certo che se si continua così le speranze di vedere trasformato in Legge il DDL c.679 diventano sempre più esigue... Che delusione !!!! Voglio comunque essere ancora positivo ed un pò ottimista ed auspico che, dopo gli opportuni chiarimenti, tra Governo e V Commissione, l'iter per la trasformazione in Legge riprenda con rapidità. Cap. Medico E.I. ris. cpl. Rocco Tartaglia da Torino

  • Tullio ha inviato questo commento il 23/07/16

    ho appena letto i commenti di cui sopra, si è scritto a tutti ma perchè non si prova a scrvere anche al Presidente della Repubblica e al Dott Renzi, forse potrebbero prendere a cuore la situazione e dare una accelerazione, che ne pensate? Siamo tutti in attesa di questa meritata promozione a titolo onorifico visto che noi Sig.ri Ufficiali, siamo da esempio .1° Cap Tullio Cucinotta

  • Fabio Zuanon ha inviato questo commento il 26/07/16

    Credo che i colleghi Casale e Lotto, in particolare, abbiano scritto a tutti gli interlocutori che potrebbero, in qualche modo, smuovere la situazione e, soprattutto, hanno scritto ampiamente a quelli che hanno una parte diretta nel percorso dell'iter legislativo. Personalmente credo che, in questo momento, investire della cosa anche il Presidente della Repubblica e l'On. Renzi, non porterebbe alcun giovamento al Ns. DDL, anzi, forse, si rischierebbe di alimentare della confusione che potrebbe rallentarne ancora di più il processo di trasformazione in Legge. Ovviamente questo è solo il mio modesto pensiero, ma se qualcuno pensa che scrivere al Presidente della Repubblica ed all' On.Renzi possa servire è, ovviamente, libero di farlo. Cordialità, Sottotenente in congedo Fabio Zuanon

  • claudio ha inviato questo commento il 22/08/16

    Cari colleghi, premesso che non esistono tabelle relative agli emolumenti inerenti le promozioni onorifiche,e che in caso di richiamo in servizio ,l'Ufficiale promosso a titolo onorifico è chiamato in servizio con il grado effettivo e non con quello onorifico,rendo noto che detta promozione equivale ad un'onorificenza che per quanto io sappia non vengono remunerate. Cordiali saluti 1°Cap. (ris.cpl.) Claudio Gala

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 24/08/16

    CARI UFFICIALI PROVENIENTI DAI CORSI AUC. VI TRASMETTO, PER CONOSCENZA, IL TESTO DELLA MAIL APPENA INVIATA AL CORTESISSIMO ON.PALMIZIO.--------------------------------- Gentile Onorevole Palmizio.---- So che tra un po' più di due settimane riprenderanno i lavori, dopo la pausa estiva, presso Camera e Senato.----Ho anche saputo che ad inizio Agosto la IV Commissione Difesa del Senato ha approvato in sede deliberante il DDL s. 1581 della Senatrice Bisinelli.---- Quindi, dopo le ferie estive, il DDL s. 1581 che prevede una promozione a titolo onorifico per gli Ufficiali ed i Sottufficiali in congedo assoluto provenienti dal Servizio Permanente Effettivo approderà alla IV Commissione Difesa, della Camera, per essere poi trasformato in Legge dello Stato.---- Quanto esposto dovrebbe, penso, soddisfare coloro che avevano piacere che il DDL s. 1581 fosse trattato in modo prioritario rispetto al DDL c. 679 che prevede, invece, una promozione a titolo onorifico per gli Ufficiali provenienti dai Corsi Allievi Ufficiali di Complemento.---- Volendo, perciò, essere positivi anche il DDL c. 679 non dovrebbe, speriamo, essere frenato ulteriormente e, con gli emendamenti che Lei, gentile Onorevole, avrà apportato al testo, confidiamo attraverso il Suo prezioso aiuto nella ripresa rapida dell'iter parlamentare auspicando che, quanto prima possibile, anche gli Ufficiali di Complemento possano avere il piacere di vedere trasformato in Legge dello Stato il DDL c. 679 (prima della scadenza della XVII Legislatura).---- RingraziandoLa fin d'ora sugli aggiornamenti che potrà dare a Noi, Ufficiali di tutt'Italia, provenienti da i Corsi Allievi Ufficiali di Complemento, La saluto cordialmente.---- Elio Casale (1° Capitano della Riserva di Complemento dell'Arma dei Carabinieri)

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 24/08/16

    Voglio, con la presente, esprimere il mio apprezzamento personale al fatto che il DDL s. 1581 della Senatrice Bisinelli, che prevede una promozione a titolo onorifico per gli Ufficiali ed i Sottufficiali in congedo assoluto provenienti dal Servizio Permanente, stia procedendo spedito verso la trasformazione in Legge. Infatti ritengo più che giusto che coloro, i quali hanno dedicato moltissimi anni al Servizio della Patria, vengano premiati. Ma mi auguro anche che, in seconda, e spero urgente, istanza, anche il DDL c.679 venga trasformato in Legge dello Stato entro questa Legislatura. Non bisogna infatti dimenticare che noi, ufficiali in congedo, provenienti dai corsi AUC, rappresentiamo in termini numerici la stragrande maggioranza delle nomine ad ufficiale effettuate dai tempi dell' Unita d' Italia e che, sempre, abbiamo risposto con entusiasmo ai nostri doveri nei confronti dello Stato (sia durante la prima nomina che durante i periodi di eventuale rafferma e di eventuali richiami alle Armi), mantenendo sempre saldi i nostri vincoli ideali verso la Patria, anche nella vita civile, mediante l'adesione alle attività delle molteplici associazioni d'Arma. Cordialità Elio Casale

  • Rocco ha inviato questo commento il 25/08/16

    Senza dubbio noi, ufficiali di complemento, non abbiamo nulla in contrario sul fatto che chi proviene dal Servizio Permanente venga premiato per il lungo servizio prestato (anzi lo troviamo assolutamente giusto). Ci augureremmo, però, di non essere ostacolati nell'avanzamento del DDL c.679, visto che tale progetto non mette in ombra e non toglie nulla a chi proviene dallo S.P.E. Saluti, Cap.medico EI ris.cpl. Rocco Tartaglia

  • Fabio ha inviato questo commento il 25/08/16

    Spero proprio che, dopo le vacanze estive del Parlamento, ci sia un'impennata per la trasformazione in legge del DDL c.679. Non ci resta che confidare nel fatto che gli emendamenti presentati dall' On. Palmizio riescano a fare breccia nel muro poco comprensibile messo in piedi dal parere negativo della Ragioneria Generale dello Stato. infatti già dal testo originale era assolutamente chiaro che il costo delle pratiche di avanzamento sarebbe stato a carico degli ufficiali interessati. Inoltre, in caso eccezionale di richiamo alle Armi, si ritornerebbe in servizio con il grado effettivo e non con quello concesso a titolo onorifico, quindi non si percepirebbero emolumenti superiori. Sottotenente in congedo Fabio Zuanon

  • F.C.Q. ha inviato questo commento il 25/08/16

    Condivido quanto scritto oggi dai colleghi - Cap.in congedo F.Capra Quarelli

  • Giampaolo ha inviato questo commento il 26/08/16

    Mi associo ai colleghi,auspicando che i problemi,assolutamente risolvibili se non del tutto inesistenti,siano superati e si arrivi,dopo anni ed anni alla definizione di questo DDL 1°Cap.in congedo G.Paolo Civeriati

  • PASQUALE ha inviato questo commento il 27/08/16

    E' in automatico che in nostro DDL c. 679 dovra' quanto prima essere trasformato in Legge per non creare alcuna discriminazione e iniqua sperequazione tra militari dello spe e militari del complemento , dato che si e' tutti componenti di una stessa Famiglia che ha servito la Patria ciascuno nella propria Arma con spirito di dedizione ed abnegazione , ottemperando agli ideali che ciascuno di noi ha sempre custodito gelosamente nell'espletamento dei propri doveri istituzionali incondizionatamente! Cap. Med. Pasquale D' Elia

  • Gianni ha inviato questo commento il 03/09/16

    Ripeto qui le precise parole di un anno fa." Gentili colleghi, speriamo con settembre nella ripresa delle attività parlamentari e nella soluzione dei Disegni di Legge che ci interessano da vicino. Un saluto a tutti Gianni Rizzo 1°Cap Alp ris cpl

  • Bartolo Abrate ha inviato questo commento il 17/09/16

    E' una cosa che allo Stato costa / costerà nulla ma che renderebbe onore a persone che, pur fuori dalle forze armate, non si è mai staccato completamente dalla divisa e per niente dalla Bandiera. E come diceva il mio diretto superiore durante l'ultimo periodo di richiamo "Ufficiali si resta per sempre" 1° Cap f.(b) cpl Bartolo Abrate

  • Rolando Lotto ha inviato questo commento il 05/11/16

    Cari Colleghi, la preoccupazione del fatto che dal Marzo 2016 il progetto non si sia più mosso mi ha spinto ha scrivere ulteriori due righe alla Senatrice Pinotti, che incontrai il 24 maggio ad Asiago e che si dimostrò, in tale occasione, molto gentile e disponibile ad esaminare la nostra questione. Mi auguro di ricevere quanto prima qualche informazione in merito dal Ministro della Difesa e, tramite questo blog, sarà mia premura tenerVi al corrente sull'evoluzione della situazione.Qui di seguito, per Vs. informazione, la mail da me inviata l'altro ieri al Ministro della Difesa.------------------------------------------------------------------------ GENTILE MINISTRO DELLA DIFESA ------ SENATRICE ROBERTA PINOTTI ------- IL SOTTOSCRITTO, 1°CAPITANO in congedo assoluto LOTTO COMM. ROLANDO, EBBE, LO SCORSO 24 MAGGIO, IL GRANDE PIACERE DI INCONTRARLA, IN QUEL DI ASIAGO, IN OCCASIONE DELLA COMMEMORAZIONE DEGLI INNUMEREVOLI SOLDATI ITALIANI CADUTI NEL PRIMO CONFLITTO MONDIALE.------ IN QUEI BREVISSIMI ISTANTI, CHE LEI POTE' GENTILMENTE CONCEDERMI, LE CONSEGNAI UNA LETTERA, IVI ALLEGATA, LADDOVE LE CHIEDEVO, CON TUTTA CORTESIA, ALCUNE INFORMAZIONI SUI MOTIVI PER I QUALI IL DDL C. 679 DELL'ON. PALMIZIO FOSSE BLOCCATO DAL 31 MARZO.------ A TUTT'OGGI LA SITUAZIONE, PUR AVENDO AVUTO AVUTO IL PLACET DI TRE COMMISSIONI PARLAMENTARI, TRANNE QUELLO DELLA V COMMISSIONE BILANCIO....., E' IN FASE DI STALLO.------- INFATTI NESSUNO E' ANCORA RIUSCITO A SBLOCCARE IL GIUDIZIO NEGATIVO SUL DDL ESPRESSO DALLA RAGIONERIA DELLO STATO, LA QUALE PAVENTAVA POSSIBILI RIPERCUSSIONI ECONOMICHE, A NOSTRO AVVISO INESISTENTI.--------- IL GIUDIZIO UNANIME DI NOI TUTTI, APPARTENENTI ALLA CATEGORIA DEGLI " UFFICIALI DELLA RISERVA DI COMPLEMENTO O IN CONGEDO ASSOLUTO, PROVENIENTI DAI REGOLARI CORSI ALLIEVI UFFICIALI DI COMPLEMENTO" E' IL SEGUENTE: "TRATTANDOSI DELLA RICHIESTA DI UNA PROMOZIONE PURAMENTE A TITOLO ONORIFICO (DI VALORE ESCLUSIVAMENTE "MORALE") IN CASO, TRA L'ALTRO, ASSOLUTAMENTE ECCEZIONALE DI RICHIAMO ALLE ARMI PER GLI UFFICIALI DELLA RISERVA DI COMPLEMENTO ED ASSOLUTAMENTE IMPOSSIBILE PER GLI UFFICIALI IN CONGEDO ASSOLUTO (NON ESSENDO ESSI PIU' IN ETA' DI RICHIAMO), NESSUNO DI NOI PESEREBBE SULLE CASSE DELLO STATO PER IL GRADO ACQUISITO A TITOLO ONORIFICO. INFATTI IN CASO DI RICHIAMO SI RIVESTIREBBE IL GRADO EFFETTIVO E NON QUELLO A TITOLO ONORIFICO, CON LA LOGICA CONSEGUENZA CHE SI PERCEPIREBBERO GLI EMOLUMENTI SOLO PER IL GRADO EFFETTIVAMENTE RIVESTITO E NON PER QUELLO A TITOLO ONORIFICO. DI QUEST'ULTIMO GRADO, A TITOLO ONORIFICO, CI SI POTREBBE PERCIO' FREGIARE SOLO NELLA POSIZIONE DI CONGEDATI E NON DI FORZA ATTIVA." -------- NON AVENDO AVUTO DA ELLA, GENTILE SENATRICE ANCORA ALCUN CENNO DI RISCONTRO ALLA MIA LETTERA, CONSEGNATALE DI PERSONA LO SCORSO 24 MAGGIO IN ASIAGO, LE CHIEDO, GENTILMENTE, SE POTESSE, IN QUALCHE MODO, DARE AL SOTTOSCRITTO UN MOTIVO PIU' VALIDO PER IL QUALE SI TIENE BLOCCATO L'ITER PARLAMENTARE DEL DDL C 679.....DELL'ON. PALMIZIO.. ------- GENTILE MINISTRO PINOTTI MOLTISSIMI SONO I COLLEGHI CHE, RIVOLGENDOSI AL SOTTOSCRITTO, VORREBBERO ESSERE MAGGIORMENTE INFORMATI ....... ------- IL SOTTOSCRITTO AVREBBE PIACERE DI POTER DARE QUALCHE BUONA NOTIZIA IN MERITO, ANCHE PERCHE' MOLTI DI NOI (O ALMENO QUELLI CHE, CON LO SCORRERE DELLE LEGISLATURE, HANNO ANCORA LA FORTUNA DI ESSERE VIVI) NON VORREBBERO CHE QUESTO DDL FACESSE LA STESSA FINE DEI DDL SIMILARI, PRESENTATI NELLA XV E NELLA XVI LEGISLATURA, I QUALI NON HANNO MAI VISTO LA FINE DELL'ITER PARLAMENTARE..... -------- NON SI VORREBBE, PER L'ENNESIMA VOLTA, RIMANERE CON L'AMARO IN BOCCA, SPECIALMENTE PER UN'INTERPRETAZIONE, PERLOMENO DISCUTIBILE, DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO... ------ RESTANDO IN ATTESA DI UN SUO "PERSONALE" E CORDIALE CENNO DI RISCONTRO LA RINGRAZIO E PORGO DISTINTI SALUTI (ANCHE DA PARTE DI TUTTI I NOSTRI COLLEGHI UFFICIALI IN CONGEDO PROVENIENTI DAI CORSI REGOLARI A.U.C.) ---------- 1° CAP c.a. LOTTO COMM. ROLANDO

  • rocco ha inviato questo commento il 05/11/16

    L' entusiasmo con cui il 1° capitano Rolando Lotto sta seguendo la vicenda è degno di massima lode da parte di noi tutti ufficiali in congedo provenienti dai corsi AUC. Un sincero grazie al collega Lotto dal capitano medico in congedo Rocco Tartaglia

  • elio casale ha inviato questo commento il 05/11/16

    Condivido appieno quanto espresso dal collega Rocco Tartaglia nei confronti del 1° Capitano Lotto Rolando, grande sostenitore della nostra "causa". Un cordiale saluto a tutti gli ufficiali in congedo d'Italia. 1° Cap. CC ris. cpl. Elio Casale

  • Fabio Zuanon ha inviato questo commento il 05/11/16

    Speriamo che la situazione si sblocchi al più presto. Un plauso a tutti quelli che stanno cercando con costanza di sbloccare la situazione. Cordialità Sottotenente in congedo Fabio Zuanon

  • f.c.q. ha inviato questo commento il 05/11/16

    E' veramente lodevole l'impegno profuso dal Primo Capitano LOTTO. Speriamo che tanto impegno venga infine premiato con la trasformazione in legge del progetto Palmizio. Capitano in congedo Ferruccio Capra Quarelli

  • PASQUALE D'ELIA ha inviato questo commento il 06/11/16

    Dobbiamo perseverare ad oltranza per ottenere , costituendo un blocco unico e coeso di Ufficiali del Complemento, la conversione il Legge del DDL C. 679 che coronerebbe finalmente le aspettative di chi come Noi ha sempre profuso le proprie energie nella vita militare pur non essendo riuscito , purtroppo , a entrare nei ranghi del servizio permanente effettivo ! Cap. Me. Pasquale D'Elia

  • Canova Giuseppe ha inviato questo commento il 06/11/16

    CARI COLLEGHI UFFICIALI, PROVENIENTI DAI CORSI A.U.C., DI TUTT' ITALIA. HO LETTO CON ATTENZIONE TUTTI I COMMENTI LASCIATI SUL BLOG DEL DDL C.679, PRESENTATO NELLA XVII LEGISLATURA DALL' ON.PALMIZIO. HO VISTO CHE MOLTI COLLEGHI SI STANNO PRODIGANDO AFFINCHE' IL DDL VENGA TRASFORMATO IN LEGGE DELLO STATO. CON LA PRESENTE VOLEVO RINGRAZIARE TUTTI COLORO CHE SI STANNO DANDO DA FARE IN TAL SENSO ED, IN PARTICOLARE I PRIMI CAPITANI: ORSINI GIOVANNI DALL'ABRUZZO; LOTTO ROLANDO DAL VENETO E CASALE ELIO DAL PIEMONTE, CHE, FINORA, CON IL LORO COSTANTE IMPEGNO, HANNO RAPPRESENTATO CON MAGGIOR FORZA LA NOSTRA ISTANZA. MI AUGURO CHE TALE IMPEGNO VENGA ALLA FINE PREMIATO E CHE PRESTO, NOI TUTTI, POSSIAMO AVERE IL PIACERE DI FREGIARCI DI UNA PROMOZIONE A TITOLO ONORIFICO. NON BISOGNA MAI DIMENTICARE CHE LA MAGGIOR PARTE DEGLI UFFICIALI CHE, NELLA STORIA D'ITALIA E, IN PARTICOLARE, DURANTE I DUE CONFLITTI MONDIALI DELLO SCORSO SECOLO, HANNO OFFERTO LA LORO VITA PER LA PATRIA SONO DI COMPLEMENTO. INOLTRE, DAL RISORGIMENTO FINO ALL'ANNO 2003, MOMENTO DELLA FINE DEL SERVIZIO MILITARE DI LEVA, LA STRAGRANDE MOLTITUDINE DI UFFICIALI APPARTENEVA AL COMPLEMENTO E NON, OVVIAMENTE, IN TERMINI NUMERICI, AL SERVIZIO PERMANENTE EFFETTIVO. NON VA MAI DIMENTICATO IL CONTRIBUTO ENORME DATO DAGLI UFFICIALI DI COMPLEMENTO ALLA STORIA DEL NOSTRO PAESE, IN GUERRA COME IN PACE; DURANTE IL SERVIZIO MILITARE (DI PRIMA NOMINA; DI RAFFERMA O DI RICHIAMO ALLE ARMI) COME IN CONGEDO (SIA NELLE ATTIVITA' CIVILI SIA CON L'ADESIONE ALLE VARIE ASSOCIAZIONI D'ARMA ED AI RELATIVI SERVIZI DI VOLONTARIATO). COLGO, CON LA PRESENTE, L'OCCASIONE PER SALUTARE TUTTI GLI UFFICIALI IN CONGEDO D'ITALIA. 1° CAPITANO IN CONGEDO Canova Giuseppe

  • 1° cap. Roberto Nanni ha inviato questo commento il 09/11/16

    Gent.mi colleghi, chiedendo venia del molto tempo trascorso senza scrivere nulla, ho avuto notizie che il ddl 1581 sta procedendo a passi da gigante (credo sia ovvio anche il perchè) ed il ns. 679 è icollato e statico. Ad una mia richiesta specifica di informazioni, mi è stato prospettato l'ipotesi di fare un emendemanto al ddl 1581 ed inserire la ns proposta.Ho speranze. Carissimi colleghi avete visto che se nle spallatye sono giuste va tutto avanti: il ns.è del 2013 più le precedenti approdate al nulla. il 1581 in un anno approvato al senato e già alla commissione difesa della camera. Lascio a voi i commenti.

  • Giovanni Orsini ha inviato questo commento il 10/11/16

    Gent.mo collega Nanni, abbiamo (Casale, Orsini, Lotto) già interessato l'On.le Palmizio ad attivarsi per presentare un emendamento che possa comprendere nella promozione onorifica anche gli Ufficiali ex AUC. Se conosci qualche altro parlamentare che può presentare altri emendamenti che possano in qualche modo "favorirci" è senz'altro ben accetto. L'unione fa la forza! Per quanto riguarda la corsia preferenziale che ha avuto il DDL 1581 sono d'accordo con te. D'altronde i beneficiari della promozione sono Ufficiali in spe!!!! Colgo l'occasione per rivolgere un plauso pubblico al collega Lotto per le sue iniziative a sostegno del DDL 679 (ma con lui ci sentiamo regolarmente!!!) Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • gianni ha inviato questo commento il 07/12/16

    Gent.mi colleghi,mi sa che dovremmo aspettare un'altra legislatura...... cordiali saluti 1°Cap,Alp. Ris. cpl Gianni Rizzo

  • 1° cap. g. (gu) Roberto Nanni ha inviato questo commento il 12/12/16

    Carissimi colleghi, ormai non possiamo farci più illusioni: contiamo talmente poco che anche con questa legislatura non siamo stati minimamente presi in considerazione nonostante le promesse per un riconoscimento a ciò che abbiamo dato che in 15 giorni si poteva fare. Mettiamoci una pietra sopra, ma importante che non ci venga più richiesto nulla

  • elio ha inviato questo commento il 14/12/16

    Cari colleghi che seguite questo blog Vi saluto ed auguro a Voi tutti Buone Feste. Suggerisco anche di non cedere al pessimismo. Dopo il referendum, non essendo state sciolte le Camere e perdurando, quindi, la legislatura, forse, abbiamo ancora qualche speranza, con l'anno nuovo, di vedere la ripresa del cammino del DDL c.679. Cordialità 1° Cap. CC ris. cpl. Elio Casale (Torino).

  • evito ha inviato questo commento il 18/12/16

    Cari colleghi, sono mesi che leggo i vostri post e non ho mai voluto intervenire. Ma ora.... Capisco le giuste aspettative e ragioni e le condivido pienamente. Però..nel leggerle mi è sempre sovvenuto alla mente quanto mi aveva detto un Generale di Divisione a proposito degli Ufficiali di complemento: "...gli Ufficiali..o ci sono..o non ci sono". Se questa è la mentalità che imperava(ovviamente risibile)non personale di quel Generale ma abbastanza diffusa, allora non credo che ci si potrà aspettare molto. Tant'è vero che sono diverse legislature che i disegni di legge si sono susseguiti in merito(vedi Hoffman). E' giusto ed entusiastico "spingere" ma il rischio è di cozzare contro un muro di gomma. Per esperienza professionale (della vita civile ovviamente) posso dirvi che i Parlamentari a Roma dipendono dalle periferie(quelle che fanno loro avere i voti) e non vige l'inverso. Se quindi i parlamentari dovessero dipendere anche dai pareri delle alte gerarchie militari..allora davvero "noi non ci siamo". Scusate se non metto il mio nome, per ragioni spero comprensibili in relazione a quello che ho scritto. Speriamo davvero che io mi sbagli, Cari auguri a tutti di buone feste. 1 cap. f ris. cpl

  • FRANCESCO PISANI ha inviato questo commento il 20/12/16

    Rivolgo l'invito ai signori colleghi Ufficiali della Riserva di Complemento a far pressione in maniera incisiva sulla Presidenza Nazionale Unuci per ottenere l'equo e sacrosanto diritto alla conversione in legge del decreto sull'avanzamento , dato che molti di noi sono anche soci Unuci non solo ai fini del pagamento della quota sociale ! 1° Cap. Francesco Pisani

  • Vincenzo ha inviato questo commento il 09/01/17

    Cari amici, non facciamoci troppe illusioni è da oltre vent'anni che il DDL viene reiterato. L'unico modo di ottenere l'emanazione di questa giusta legge è mostrarsi uniti come "gruppo di pressione" e far capire che se non veniamo presi nella dovuta considerazione ne terremo conto in sede elettorale noi e le nostre famiglie. E' un provvedimento che non ha costi per lo Stato! Se solo il Ministro della Difesa volesse la legge sarebbe già emanata. La Presidenza Nazionale UNUCI (e le altre Associazioni d'Arma - tranne forse ANA e ANC) non ha alcuna forza in tal senso. Muoviamoci noi ed attiviamo tutti i contatti personali che abbiamo.

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 20/01/17

    Cari colleghi di tutt'Italia, Vi informo in relazione ad un'iniziativa che ho intrapreso, dopo essermi consultato con molti di Voi. In base alle mie conoscenze personali ho chiesto ad una Ns. parlamentare di Vicenza (On. Sbrollini) ed a un suo stretto collaboratore (Dott. Bez) di darci una mano a capire come mai, da fine marzo 2016, non si riesce a sbloccare il DDL c.679 che interessa, profondamente, la vastissima platea nazionale degli ufficiali provenienti dai corsi A.U.C.-- Vi trasmetto, quindi, p.c.,in stampatello maiuscolo,la missiva che ho inviato ieri al Dott. Bez. ------------------------------------------------------------------------------------ "CARO GIACOMO BEZ ______________TI RINGRAZIO PER IL DOCUMENTO CHE MI HAI INVIATO IN RELAZIONE AL DDL 679 DELLA CAMERA PRESENTATO DALL'ONOREVOLE PALMIZIO.__________________________________________________ CON I COLLEGHI UFFICIALI DI COMPLEMENTO IN CONGEDO DI MOLTE REGIONI D'ITALIA AVEVAMO GIA' PRESO VISIONE, A SUO TEMPO, DI TALE DOCUMENTO, DI FATTO SUPERATO DA UNA SUCCESSIVA RELAZIONE DEL MINISTERO DELLA DIFESA ALLA V COMMISSIONE, POI PASSATA ALL'ESAME DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO, IN CUI SEMBRAVA CHIARO CHE NON FOSSERO PREVISTI ONERI A CARICO DELLO STATO IN CASO DI ACCOGLIMENTO DELLA PRATICA DI AVANZAMENTO A TITOLO ONORIFICO._________________________________________________ INVECE LA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO, PROBABILMENTE EQUIVOCANDO SULLA NATURA EFFETTIVA "DI PURO CARATTERE MORALE" DEL PROVVEDIMENTO, E TRATTA FORSE IN INGANNO DA UNA TABELLA DELLE RETRIBUZIONI IN RAGIONE DEL GRADO RIVESTITO ALLEGATA (RITENIAMO IMPROPRIAMENTE) ALLA RELAZIONE TECNICA REDATTA DAL MINISTERO DELLA DIFESA, ESPRIMEVA ALLA V COMMISSIONE, A FINE FEBBRAIO O INIZIO MARZO 2016, IL SUO PARERE DI DINIEGO VERSO LA TRASFORMAZIONE IN LEGGE DEL DDL c.679. __________________________________________________________ INFATTI LA RAGIONERIA PAVENTAVA L'IPOTESI CHE, NEL CASO (VERAMENTE DIFFICILE A VERIFICARSI) DI RICHIAMO ALLE ARMI, GLI UFFICIALI DELLA RISERVA DI COMPLEMENTO AVREBBERO POTUTO GODERE DEI BENEFICI ECONOMICI DEL GRADO SUPERIORE. COSA ASSOLUTAMENTE INFONDATA IN QUANTO IL GRADO ACQUISITO SAREBBE PURAMENTE A TITOLO ONORIFICO E NON EFFETTIVO. QUESTO SIGNIFICA CHE, ANCHE NELLA REMOTISSIMA IPOTESI DI UN RICHIAMO IN SERVIZIO DI TALI UFFICIALI, GLI STESSI RIVESTIREBBERO IL GRADO EFFETTIVO E NON QUELLO SUPERIORE A TITOLO ONORIFICO. RAGIONE PER CUI NON SI AVREBBE ASSOLUTAMENTE UN AGGRAVIO FINANZIARIO PER IL BILANCIO DELLO STATO.__________________ VISTO IL DINIEGO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO LA V COMMISSIONE HA CHIESTO UN ULTERIORE PARERE AL GOVERNO CHE NON SI E' MAI PIU' ESPRESSO E IL TUTTO NON DA ANCORA SEGNI DI VITA DAL MARZO 2016.__________________ OLTRETUTTO LA V COMMISSIONE, NELLA PERSONA DELL'ONOREVOLE LIBRANDI (CHE SI E' DIMOSTRATO GENTILMENTE MOLTO SENSIBILE ALLE NOSTRE ISTANZE), CONTINUA A SOSTENERE CHE NON SI PUO' PROCEDERE FINCHE' IL GOVERNO NON AVRA' UN PRONUNCIAMENTO DI CHIARIMENTI IN RELAZIONE ALLE PERPLESSITA', DI NATURA ECONOMICA, ESPRESSE DALLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO.______ INVECE IL GENERALE ROSSI (SOTTOSEGRETARIO DI STATO ALLA DIFESA) HA SOSTENUTO CHE E' LA V COMMISSIONE A DOVERSI PRONUNCIARE.____________________________________ MORALE DELLA FAVOLA (CHE FAVOLA NON E') A NOI SEMBRA UN DIALOGO TRA MUTI E SORDI (TRA DIFESA E V COMMISSIONE) E CI SEMBRA CHE QUALCUNO CERCHI PRETESTI - NON SI COMPRENDE CHI E PER QUALE MOTIVO - PER NON MANDARE AVANTI UN DDL CHE INCARNA I SENTIMENTI DI MOLTISSIMI ITALIANI CHE HANNO SEMPRE OPERATO, SIA NEL CONTESTO MILITARE CHE IN QUELLO SUCCESSIVO DELLA VITA CIVILE, CON FORTE DEDIZIONE AL MANTENIMENTO DEI PIU' ALTI VALORI DELLA PATRIA, SCEGLIENDO DI SERVIRE - DOPO UN SELETTIVO ITER CONCORSUALE - IL PROPRIO PAESE IN QUALITA' DI UFFICIALI DI COMPLEMENTO. INFATTI SEMBRA INCREDIBILE CHE, DAL MARZO 2016, INCOMPRENSIBILMENTE,TUTTO TACCIA. ___________________________________________________________ INUTILE DIRE CHE I MOLTISSIMI COLLEGHI IN CONGEDO (SIA DELLA RISERVA DI COMPLEMENTO CHE DEL CONGEDO ASSOLUTO) SENTONO L'AMARO IN BOCCA PER QUESTA APPARENTE SCARSISSIMA CONSIDERAZIONE DA PARTE DELLE ISTITUZIONI.________________________________________________ IO STO ANCORA ATTENDENDO UN CORTESE CENNO DI RISCONTRO DA PARTE DELLA SENATRICE ROBERTA PINOTTI, IN RELAZIONE AD UNA LETTERA CON RICHIESTA DI INTERESSAMENTO E CHIARIMENTI, CHE EBBI MODO DI DARLE DI PERSONA, AD ASIAGO, NEL MAGGIO 2016. IN QUELLA CIRCOSTANZA IL MINISTRO DELLA DIFESA MI DISSE CHE MI AVREBBE FATTO SAPERE QUALCOSA. INVECE AD OGGI NON HO RICEVUTO RISCONTRI.______________________________________ IO, PERO', VOGLIO ANCORA, NONOSTANTE TUTTO, PENSARE IN POSITIVO E SONO CERTO CHE IL SUO PREZIOSO AIUTO, NONCHE' QUELLO DELLA GENTILISSIMA ONOREVOLE SBROLLINI, POTREBBE AIUTARCI A SOSPENDERE LA SITUAZIONE DI STALLO, IN CUI VERSA, DA MARZO 2016, IL DDL c.679.___________ RINGRAZIO PER LA CORTESIA CON CUI MI AVETE ACCOLTO PRESSO IL VS. UFFICIO SPERANZOSO CHE POSSIATE AIUTARE LA NOSTRA CAUSA E CHE POSSIATE TENERMI AL CORRENTE DI EVENTUALI EVOLUZIONI, IN MODO DA POTER INFORMARE, A MIA VOLTA, I NUMEROSI COLLEGHI IN CONGEDO CHE, IN TUTT' ITALIA SEGUONO, CON TREPIDAZIONE, L'ANDAMENTO DEL DDL (COME POTRETE ANCHE EVINCERE DAI NUMEROSI COMMENTI RILASCIATI SUL BLOG DI OPENPARLAMENTO AL SEGUENTE LINK: http://parlamento17.openpolis.it/singolo_atto/3185 )._________________ CORDIALITA', 1° CAPITANO IN CONGEDO ASSOLUTO, COMMENDATORE ROLANDO LOTTO." --------------------------------------------- Colgo l'occasione per salutare tutti i colleghi che seguono questo blog auspicando che nel 2017, dopo circa 15 anni di proposte similari, si riesca a trasformare in legge questo benedetto DDL c.679.--- 1° Cap. c.a. comm. Rolando Lotto - iscritto all' ANGET di Vicenza

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 20/01/17

    Per informazione di tutti, sempre nella giornata di ieri, ho inviato anche la seguente mail: "CARO GIACOMO BEZ ___________________VOLEVO ANCORA RICORDARE, SIA A TE CHE ALLA GENTILISSIMA ONOREVOLE SBROLLINI, CHE IN PIU' OCCASIONI ABBIAMO SOTTOLINEATO PER ISCRITTO (ALL'ONOREVOLE PALMIZIO; ALL'ONOREVOLE GENERALE ROSSI; ALL'ONOREVOLE LIBRANDI ED ANCHE ALLA SENATRICE PINOTTI) L'IMPORTANZA, NEL MOMENTO DELLA RIPRESA AUSPICABILE DELL'ITER PARLAMENTARE, DI AGGIUNGERE UN EMENDAMENTO AL DDL C.679 CHE RECITI QUANTO SEGUE:_________________"LA PROMOZIONE A TITOLO ONORIFICO VA ESTESA, OLTRE CHE AGLI UFFICIALI DELLA RISERVA DI COMPLEMENTO, ANCHE AGLI UFFICIALI IN CONGEDO ASSOLUTO PROVENIENTI DAI REGOLARI CORSI ALLIEVI UFFICIALI DI COMPLEMENTO"________________TALE DICITURA E' FONDAMENTALE AL FINE DI EVITARE DISCRIMINAZIONI TRA UFFICIALI PIU' GIOVANI E MENO GIOVANI, CHE HANNO, INDIPENDENTEMENTE DALL'ETA' ANAGRAFICA, SERVITO IN EGUAL MODO LA PATRIA.______________CORDIALI SALUTI 1° CAP. C.A. COMM. ROLANDO LOTTO"

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 20/01/17

    Ho appena letto le due mirabili mail inviate, ad una rappresentanza del mondo politico vicentino che opera in seno al Parlamento Nazionale, dall'amico Lotto e mi complimento con Lui per la tenacia con cui persegue il nostro comune obiettivo. Un cordialissimo saluto dal 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale, (iscritto all' U.N.U.C.I.ed all' A.N.C. di Torino).

  • Rocco Tartaglia ha inviato questo commento il 20/01/17

    Caro amico Rolando Lotto. Sei sempre il migliore !!!!!! Bravissimo !!!!!! Un grandissimo saluto da Torino, tifando affinché il DDL c.679 venga trasformato in Legge entro il 2017. Capitano Medico E.I. ris.cpl. Rocco Tartaglia

  • fabio ha inviato questo commento il 20/01/17

    Lo spirito d'iniziativa del Sig.1° Capitano Lotto, a sostegno del DDL c.679, è veramente formidabile. Sottotenente in congedo Fabio Zuanon

  • f c q ha inviato questo commento il 20/01/17

    Credo che se un giorno il DDL 679 diverrà Legge dello Stato una "forte" parte del merito sarà da attribuire ad ufficiali formidabili come il 1° Capitano Lotto da Vicenza - Cordialità, Capitano in congedo Ferruccio Capra Quarelli

  • Rocco Galimi ha inviato questo commento il 21/01/17

    Complimenti per la determinazione con cui molti colleghi Ufficiali stanno operando, in primis il 1° capitano Lotto. Se avessimo avuto una classe politica fosse stata sensibile nei confronti di chi ha servito lo Stato anche per più anni (non dimentichiamo chi è stato raffermato) ed ha continuato a operare nella vita civile, da tempo il ddl sarebbe stato legge.Mi chiedo, non vi sembra eccessivo trenta anni di iscrizione all'UNICI ?

  • anni ha inviato questo commento il 22/01/17

    Un plauso a chi ancora si prodiga ,perchè una speranza non si spenga... cordiali saluti 1°cap Gianni Rizzo.

  • 1°Cap.G.Paolo Civeriati ha inviato questo commento il 26/01/17

    Confermo il plauso al collega Lotto,nel contempo non posso fare a meno di notare che non vi è peggior sordo di chi non vuol sentire.Che il ddl non abbia alcun onere finanziario a carico della collettività risulta evidente,basta leggerlo;evidentemente il provvedimento non è gradito in alto loco,da cui le pretestuose risposte negative.

  • Giovanni Orsini ha inviato questo commento il 26/01/17

    Finalmente trovo un collega che è sulle mie stesse posizioni circa il gradimento di questo DDL che, evidentemente, da fastidio alle alte gerarchie militari e, quindi, viene avversato con pretesti vari. Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • 1° Cap. Roberto Nanni ha inviato questo commento il 26/01/17

    Gentilissimi colleghi, non è per fare pessimismo, ma come ho già accennato la volta scorsa la considerazione verso di noi credo siua pari a 0. Compreso anche i massimi organismi nazionali UNUCI. Vi voglio portare un piccolo esempio: nel corso della mia appartenenza UNUCI ho partecipato a varie competizioni di pattugli in particolare Allo Swiss Raid Commando in Svizzera per varie edizioni. I primi anni a rappresentare l'Italia pensate eravamo solo noi dell'Unuci, metre quasi tutte le altre rappresentanze estere erano militari in servizio. In una delle prime edizioni dopo una prima percorrenza di circa 25 km. sporchi , laceri e stanchi morti (la gara era su 50 km. più le prove a fuoco) ad un punto di prove vi erano gli addetti militari dei vari paesi e si intrattenevano con le proprie rappresentanze chiedendo come andava. Alle nostre squadre è stato chiesto dal ns addetto "Ma voi l'autorizzazione a portare l'uniforme l'avete?. Ai posteri l'ardua sentenza.

  • PASQUALE D'ELIA ha inviato questo commento il 27/01/17

    Cari Colleghi Ufficiali , dobbiamo lottare ad oltranza fino al raggiungimento di un sacrosanto diritto che ci compete avendo profuso tutte le nostre energie quando siamo stati in servizio nella veste di Sten . di prima nomina , Ten. raffermati, Cap. richiamati . Lo Stato deve pertanto concedere a noi tutti l'avanzamento meritato alla stessa stregua di chi proviene dal servizio permanente senza discriminazione di alcun tipo tra Ufficiali di serie A e Ufficiali di serie B !!! Cap. me. Pasquale D'Elia

  • Galimi Rocco ha inviato questo commento il 31/01/17

    Concordo pienamente

  • Galimi Rocco ha inviato questo commento il 31/01/17

    Concordo pienamente

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 02/02/17

    Cari amici e colleghi di tutt'Italia che seguite questo blog Vi informo che ieri, 01 02 2017, è stato discusso alla IV Commissione Difesa della Camera il DDL c.4022, riguardante la concessione di una promozione a titolo onorifico al personale in congedo assoluto che proviene dal Servizio Permanente Effettivo ( vedi link: http://documenti.camera.it/leg17/resoconti/commissioni/bollettini/pdf/2017/02/01/leg.17.bol0759.data20170201.com04.pdf ). ----- Durante tale discussione grazie, in particolare, all'intervento dell'Onorevole Elio Massimo Palmizio, è stato presentato un emendamento al DDL c.4022 per l'estensione di tale promozione anche a favore degli ufficiali di complemento in congedo assoluto provenienti dai regolari corsi A.U.C.------ E' un'ottima notizia, visto che il DDL c.679 è in stallo da circa un anno.------ Speriamo, quindi, che l'emendamento presentato vada in porto e che, con l'auspicata trasformazione in Legge del DDL c.4022 (emendamento, per gli ufficiali di complemento, compreso), si riesca a giungere alla fine di un percorso legislativo iniziato più di 15 anni fa. ----- Un cordiale saluto a Voi tutti dal 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale (Torino)

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 03/02/17

    CARI COLLEGHI UFFICIALI PROVENIENTI DAI CORSI A.U.C. ED ATTUALMENTE IN CONGEDO ASSOLUTO VOGLIO INFORMARVI CHE ANCHE IL PARERE DEL SOTTO SEGRETARIO ALLA DIFESA ON.DOMENICO ROSSI E' FAVOREVOLE AD UN EMENDAMENTO PROPOSTO DALL''ON. PALMIZIO CHE PREMIA LA NOSTRA CATEGORIA INSERITO NEL DDL C 4022.. .CON QUESTO MIO INTERVENTO VOGLIO RINGRAZIARE A NOME DEI NOSTRI COLLEGHI DI TUTTA ITALIA QUEGLI ONOREVOLI CHE SOSTENGONO CON MOLTO IMPEGNO LA NOSTRA CAUSA..UN CORDIALI A TUTTI VOI 1° CAP..LOTTO COMM. ROLANDO VICENZA

  • LOTTO ROLANDO ha inviato questo commento il 03/02/17

    CARI COLLEGHI UFFICIALI PROVENIENTI DAI CORSI A.U.C. ED ATTUALMENTE IN CONGEDO ASSOLUTO VOGLIO INFORMARVI CHE ANCHE IL PARERE DEL SOTTO SEGRETARIO ALLA DIFESA ON.DOMENICO ROSSI E' FAVOREVOLE AD UN EMENDAMENTO PROPOSTO DALL''ON. PALMIZIO CHE PREMIA LA NOSTRA CATEGORIA INSERITO NEL DDL C 4022.. .CON QUESTO MIO INTERVENTO VOGLIO RINGRAZIARE A NOME DEI NOSTRI COLLEGHI DI TUTTA ITALIA QUEGLI ONOREVOLI CHE SOSTENGONO CON MOLTO IMPEGNO LA NOSTRA CAUSA..UN CORDIALE SALUTO I A TUTTI VOI 1° CAP..LOTTO COMM. ROLANDO VICENZA

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 03/02/17

    Cari colleghi che avete seguito, fino ad oggi, il DDL c.679 Vi chiedo, cortesemente, di iniziare ad inserire commenti anche sulla scheda di open parlamento del DDL c.4022 (XVII Legislatura), visto che in tale contesto è stato proposto, dall' Onorevole Elio Massimo Palmizio, un emendamento per estendere la promozione a titolo onorifico prevista per gli il personale proveniente dallo S.P.E. anche agli ufficiali di complemento, in congedo assoluto, provenienti da i regolari corsi A.U.C. Cordialità, 1° Cap. CC ris. cpl. Elio Casale (da Torino).

  • Canova Giuseppe ha inviato questo commento il 07/02/17

    Cari Colleghi e soprattutto Carissimo Rolando Lotto ti ringrazio e Vi ringrazio per il tuo e vostro grande lavoro di sostegno a questo importante impresa per il riconoscimento a grado superiore che corona una vita di fedeltà all'Italia, ai suoi più alti valori e alla bandiera che se accettata premierà una vita di onestà e rettitudine morale che noi ufficiali di complemento abbiamo dato alla PATRIA.in questi lunghi e difficili anni. Viva l'Italia. Primo Capitano in congedo Canova Giuseppe.

  • claudio ha inviato questo commento il 11/05/17

    Cari Colleghi,sembra che le nostre speranze sulla celere approvazione dei progetti di legge riguardanti la promozione a titolo onorifico degli Uff.li di complemento anche in questa occasione debbano scontrarsi con la dura realtà . Speriamo in bene....

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 13/05/17

    Per opportuna informazione. Si è conclusa il 10 maggio la discussione presso la IV Commissione Difesa per il parere consultivo, relativo al Decreto Legislativo (atto del Governo 396), per il riordino dei ruoli e delle carriere delle Forze Armate. Quindi, superato questo lavoro che ha tenuto impegnato il Parlamento per almeno un paio di mesi, speriamo che riparta, a brevissimo, l'iter del DDL C. 4022 (compreso l'emendamento concernente la concessione di una promozione a titolo onorifico agli ufficiali, in congedo assoluto, provenienti dai corsi A.U.C.). Un cordiale saluto, a tutti i colleghi, da Torino - 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale P.S. Non è neanche escluso che riparta l'iter del DDL C.679, anche se, credo, sia molto più facile che arrivi prima in porto il DDL C.4022 con emendamento citato. L'importante è che, almeno uno dei due DDL, venga trasformato in Legge entro la fine della XVII Legislatura.

  • Rocco Tartaglia ha inviato questo commento il 14/05/17

    Ho appena letto l'aggiornamento del collega Elio Casale e mi associo alla speranza che, finalmente, riparta l'iter di un qualcosa che sembrava in fase di stallo permanente. Cap. medico E.I.ris.cpl. Rocco Tartaglia

  • Elso ha inviato questo commento il 25/05/17

    Buongiorno a tutti i colleghi e in modo particolare nei confronti di quelli che si sono adoperati particolarmente per sostenere l'iter del DDL C. 4022 e altro (compreso l'emendamento concernente la concessione di una promozione a titolo onorifico agli ufficiali, in congedo assoluto, provenienti dai corsi A.U.C.). Un cordiale saluto, a tutti i colleghi, da Massa (MS) - Maggiore ris.cpl. Elso Pagani, in considerazione del fatto che a suo tempo aveva inoltrata apposita domanda così come rilevato nella rivista UNUCI e successivi rinnovi anche recenti.

  • Giovanni Stabilini ha inviato questo commento il 30/05/17

    Sursum corda, cari Colleghi; ho attinto qualche speranza per una possibile evoluzione positiva della nostre giuste aspettativa da un fatto che mi fa ricredere circa i tempi biblici (oltre che le note contrarietà precostituite) del sistema; una mia richiesta del 10 gennaio scorso di concessione di medaglia d’onore a mio padre, Tenente di Vascello ing. Piero Stabilini, nato a Milano il 7 gennaio 1917 (ai sensi dell’articolo 1, commi 1271 – 1276, della legge finanziaria per l’anno 2007, legge 27 dicembre 2006, n. 296, che ha previsto tale onorificenza per i cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale, che abbiano titolo per presentare l’istanza di riconoscimento dello status di lavoratore coatto, nonché ai familiari dei deceduti, è stata accolta rapidamente ed il prossimo 2 giugno verrà conferita alla Sua memoria in Prefettura a Lecco. Vi andrò con i miei nipotini, che ostentano fieramente i miei cappelli alpini della SMALP e che mi chiedono quando la mia penna nera diventerà bianca ... ing. Giovanni Stabilini 1° Capitano ftr. (alp.) cpl. in riserva

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 30/05/17

    Caro collega Giovanni Stabilini. Mi auguro che quanto prima possibile tu possa coronare il tuo legittimo desiderio di ornare il cappello alpino con la penna bianca. Unico timore che ho, sentendo che in questi giorni Berlusconi, Renzi e 5 Stelle potrebbero accordarsi sul varo di una legge elettorale che potrebbe portarci alle urne già a Settembre, è che non si riesca neppure nell'attuale legislatura ad arrivare in porto con i DDL che ci riguardano. In tal caso non ci perderemo comunque d'animo e ripartiremo di nuovo all'attacco, nella prossima legislatura, cercando di far presentare nuovi disegni di legge similari. Cordialità 1° capitano CC ris. cpl. Elio Casale da Torino

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 29/07/17

    Cari colleghi, purtroppo il DDL c 4022 (comprensivo dell'emendamento a favore degli ufficiali di complemento) non avrà seguito perché il Governo ha varato di recente un decreto legislativo per il riordino delle forze armate in cui si prevede il ripristino della promozione al grado superiore per il personale in SPE che va in congedo. Ora si cercherà di rimettere in pista il DDL c 679 sperando che a settembre venga ridiscusso e si riesca a trasformarlo in legge nel corso di questa legislatura seppure i tempi sono ormai ristrettissimi...... Altrimenti si dovrà ricominciare tutto da capo con la XVIII legislatura . Cordiali saluti dal 1mo Cap. CC ris. cpl. Elio Casale (socio UNUCI Torino)

  • 1° cap. Roberto Nanni ha inviato questo commento il 01/08/17

    I fatti non mi hanno smentito: conta essere nelle stanze del potere. Noi non contiamo assolutamente nulla. Ci hanno fatto vedere una carota ma alla fine ci hanno negato anche un osso spolpato. Infatti devo fare un grande plauso a tutti i colleghi che si sono adoperati per provare a smuovere il "moloch" corporativo. Credo che l'UNUCI il mio obolo annuale non lo vedrà più.

  • Vincenzo Agrifoglio ha inviato questo commento il 06/08/17

    Intanto buon agosto a tutti. Comprendo il rammarico del collega Nanni poiche è lo stato d'animo che pervade tutti noi ormai da troppi anni. Che l'UNUCI si sia dimostrato "debole" è un dato assodato e dovremo pretendere dai nostri Delegati Regionali di insistere sulla Presidenza Nazionale affinchè assuma una posizione decisa a sostegno dei propri associati! Ad ogni modo siamo Ufficiali (anche se pare che l'amministrazione militare non voglia considerarci tali) e non ci arrendiamo. Perseguiremo con caparbietà il nostro obiettivo sino a che ci sarà uno spiraglio di speranza. Insisto nel sottolineare che, a mio avviso, il problema non è tanto politico quanto di inutile "ostracismo" da parte della burocrazia militare. Cordialmente 1^ Cap. (ris.cpl.) Vincenzo Agrifoglio (Presidente Sez. UNUCI Varese)

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 07/08/17

    Caro Vimceno e colleghi tutti, A puro titolo di curiosità in termini di ostracismo Vi invito a leggere il commento che un colonnello ha lasciato di recente nella scheda del DDL c 4022. Un cordiale saluto dal 1mo cap. CC ris cpl Elio Casale

  • 1° cap. Roberto Nanni ha inviato questo commento il 16/08/17

    Carissimo Elio Casale e colleghi tutti Vi rendete conto con chi abbiamo a che fare? Ho letto il commento di quella persona ... colonnello prossimo agenerale T.O : è delirante. CIo credo che se miglkiaia di noi smettono di pagare la quota forse in UNUCI alcuni potrebbero avere qualche pensiero

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 17/08/17

    Caro Roberto. Mi riservo di fare una segnalazione, appena torno dalle vacanze, al nuovo Presidente UNUCI in relazione all'infelice commento di quel sig. Colonnello che neppure ha avuto il coraggio di firmarsi. Lo farò tramite il delegato regionale del Piemonte che è un primo cap come noi e sottolineerò il concreto pericolo che certe affermazioni potrebbero far allontanare dei soci dall'UNUCI. Cordialità Elio Casale

  • Giovanni Orsini ha inviato questo commento il 19/08/17

    Condivido quanto espresso dal collega Casale e desidero invitare il collega Agrifoglio, in qualità di Presidente della Sez. UNUCI di Varese, ad intraprendere le opportune iniziative nei confronti dei suoi colleghi Presidenti delle sezioni UNUCI al fine di sensibilizzarli a sostenere i DDL che potranno riguardarci (poichè ogni speranza è persa per questa legislatura). Cordialità. 1° Cap. Art.Mon. Orsini Giovanni.

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 14/09/17

    Cari colleghi, una buona notizia che ci permette di nutrire qualche speranza sul fatto che il DDL possa essere trasformato in legge ancora in questa Legialatura. Ieri la V commissione bilancio della Camera a dato parere favorevole al DDL. Ora dovrà essere ridiscusso in IV commissione Difesa alla Camera e se approvato dovrebbe poi passare alla IV commissione difesa del Senato ecc....ecc...per essere, si spera, essere trasformato in legge prima della fine di questa Legislatura. Chiunque di noi che abbia conoscenze in Parlamenro e al Senato è bene che si metta subito in pista per perorare l'avanzamenro rapido del restante iter. In tal modo potremmo sperare di avere ancora una chance di vedere trasformato il DDL in Legge entro la fine di questa ormai breve Legislatura. Un cordiale saluto da Torino, dal 1mo Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 14/09/17

    Un particolare ringraziamento va, comunque, riconosciuto all'On.le Librandi - relatore in V Commissione - che ha sostenuto questo DDl, ha redatto il parere e ci ha sempre tenuti informati. Cordialità. 1° Cap. Art. Mon. Orsini Giovanni

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 14/09/17

    Cari colleghi, mi associo pienamente al commento dell'amico Giovanni Orsini e, sicuramente, un grande ringraziamento va all' On. Librandi per il suo lodevole comportamento nei nostri confronti. --------------------------- E' certo che se la V Commissione Bilancio della Camera ha espresso il proprio parere FAVOREVOLE al DDL c. 679 con le seguenti due prescrizioni, che nella sostanza recitano: ------------------------------------------- 1) l'eventuale richiamo in servizio non comporta oneri a carico del bilancio dello Stato; ----------------------------------------------------------------------- 2) la soppressione della previsione della restituzione del 50% delle somme versate per le spese in caso di mancato accoglimento della domanda di promozione,--------------------------------------------------------------- molto lo si deve al relatore On. Librandi. ------- Nel contempo voglio estendere un grande ringraziamento anche all' On. Palmizio (promotore del DDL e di altre iniziative a favore degli ufficiali di complemento) che si sta prodigando, con tenacia, affinché il suo DDL venga trasformato in Legge, tenendomi costantemente informato sull'iter del medesimo. Infatti mi ha appena comunicato che, ora che la V Commissione ha dato esito favorevole, la IV Commissione Difesa della Camera discuterà il DDL entro fine settembre 2017.------ Naturalmente se il tutto verrà approvato dalla Camera, a fine settembre, ci sarà, poi, la prosecuzione dell'iter al Senato.----- Motivo per cui, visti i tempi ormai ristretti della Legislatura, se qualcuno di noi avesse qualche pedina, da muovere in Senato, sarebbe senz'altro utile che la muovesse con la massima tempestività possibile. ------------------ Un cordiale saluto a Voi tutti, scusandomi anche per qualche errore grammaticale e di sintassi della mia prima comunicazione di questa mattina, che avevo stilato rapidamente dal mio telefonino.------------------- Cordialità 1° Cap. CC ris. cpl. Elio Casale (da Torino)

  • Orsini Giovanni ha inviato questo commento il 22/09/17

    Cari colleghi, vi informo che il 27 settembre p.v. la IV Commissione Difesa della Camera riprenderà la discussione del DDL 679 dopo che lo stesso ha ricevuto i pareri delle altre Commissioni. Se avete desiderio di ottenere quanto sperato in tutti questi anni. è questo il momento di sparare le munizioni in nostro possesso! Quindi, chi ne ha la possibilità è invitato a contattare politici di propria conoscenza per far coinvolgere quanti più deputati possibile. Cordialità. 1° Cap. Art. Mon. Orsini Giovanni

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 27/09/17

    Cari colleghi ed amici di tutt'Italia. Ho il piacere di comunicarVi una buona notizia. Oggi la IV Commissione Difesa della Camera ha dato mandato al relatore di riferire favorevolmente, in Aula, in relazione al DDL c.679. Quindi siamo sempre più vicini al momento fatidico in cui il DDL potrebbe essere approvato dalla Camera e proseguire la sua corsa in Senato. I tempi, da oggi alla fine della XVII Legislatura, come tutti noi sappiamo, non sono lunghi, ma forse esiste ancora un barlume di speranza che il DDL diventi Legge prima del Marzo 2018. Un cordiale saluto a Voi tutti d Torino, 1° Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Vincenzo Agrifoglio ha inviato questo commento il 01/10/17

    Cari colleghi grazie davvero per l'incessante interessamento e vi assicuro che non mancherà anche la mia perseveranza. I tempi strettissimi e l'atteggiamento del rappresentante del Governo - nonostante il parere favorevole che mi è parso poco convinto - non depongono a favore di un'approvazione entro termine legislatura. Ad ogni modo si tratta comunque di un pregevole risultato che non mancherà di produrre effetti nella prossima legislatura qualora in questa non si riesca ad condurre in porto la legge. Un cordiale saluto. 1^ Cap. f. ris.cpl. Vincenzo Agrifoglio

  • cittadino italiano ha inviato questo commento il 04/10/17

    Sono un semplice osservatore, ma mi sto chiedendo: a che cosa vi serve questa semplice onorificenza, fra l'altro meritata in seguito a che cosa?. Secondo il mio modesto parere è un'inutile spreco di tempo a danno dei problemi ben più gravi che il Parlamento dovrebbe affrontare! Cittadino Italiano

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 05/10/17

    Chi non ha neppure il coraggio delle proprie idee e non si firma, con nome e cognome, non sarebbe degno nè di considerazione nè di risposta. Comunque il cosiddetto "Cittadino Italiano", del precedente commento, se ha voglia di documentarsi (ma forse è troppa fatica per chi sa solo usare l'arma spuntata dell'anonimato), troverà tutte le risposte, ai suoi commenti, leggendo l'introduzione al disegno di legge ed il dettaglio di tutti i 298 commenti precedenti al suo. Ora ho già sprecato fin troppe righe per tale soggetto, che molto volentieri non saluto, non ritenendolo, comunque, degno e meritorio di alcuna risposta seria, visto che invece, noi Ufficiali, siamo persone serie ed abbiamo sempre il coraggio delle nostre azioni, come ci è stato insegnato in quelle scuole militari del dovere da cui proveniamo e di cui siamo, dignitosamente ed onestamente, orgogliosi. 1° Capitano della Riserva di Complemento dell' Arma dei Carabinieri Elio Casale

  • Giovanni Orsini ha inviato questo commento il 06/10/17

    Condivido in pieno il commento del collega Casale in merito alle esternazioni del cosiddetto "cittadino italiano". Chi non ha il coraggio di firmare le proprie opinioni non merita alcun credito. I problemi dell'Italia derivano proprio da chi si nasconde. 1° Cap. Art. Mon. Orsini Giovanni

  • Grillino Pacifista ha inviato questo commento il 07/10/17

    Nella precedente legislatura un simile progetto di legge è stato giustamente cestinato perché insensato e militarista... In questa legislatura questo progetto di legge, che risale al 2013, non verrà mai approvato! Se per passare alla camera sono serviti 4 anni, quanti anni ne serviranno per il senato??? Siamo già a fine legislatura. Ricordatevi che alla 4a commissione difesa senato i cittadini m5s membri della commissione non ve lo faranno passare mai un progetto militarista del genere... L'ordine dei lavori tra l'altro in commissione difesa senato lo decide il cittadino m5s vicepresidente della commissione. Cercheranno ogni cavillo per ritardare i lavori ed arrivare alle elezioni 2018, lasciandovi con un pugno di mosche in mano.

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 08/10/17

    Vorrei solo dire al cosiddetto "Grillino Pacifista" che, prima di blaterare frasi senza senso, sarebbe bene che si andasse a leggere sul vocabolario della lingua italiana che cosa vuol dire "militarismo". Nell'ottica di insegnargli qualcosa (un pò di cultura in fondo non fa male a nessuno) lo invito a leggere il giuramento che gli appartenenti alle Forze Armate Italiane prestano e a cui si attengono con assoluto scrupolo: "Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana, di osservarne la Costituzione e le leggi e di adempiere con disciplina ed onore tutti i doveri del mio stato per la difesa della Patria e la salvaguardia delle libere istituzioni".----- Forse il cosiddetto "Grillino Pacifista", prima di dare fiato alle trombe, dovrebbe riflettere sul fatto che se, nel nostro Paese, qualcuno può scrivere, o dire, qualsiasi cosa gli passi per la testa (come Lui ha fatto) è proprio perché i moltissimi Italiani (in servizio alle armi ed in congedo) danno il loro contributo di cittadini onorando, fino in fondo, il giuramento militare prestato rispettando la Costituzione e ponendosi a salvaguardia delle libere istituzioni.----- Ultima cosa, ma senz'altro la non meno importante: "Ogni vero uomo dovrebbe avere il coraggio delle proprie idee e firmare le proprie esternazioni con nome e cognome. L'anonimato, egregio Grillino Pacifista, fa parte di una cultura che certo non fa onore al consorzio umano". Motivo per cui, in fondo a questa mia risposta alle sue esternazioni, anonimo "Pacifista Grillino", molto volentieri, NON la saluto. ---- 1° Cap. CC ris. cpl. Elio Casale

  • Grillino Pacifista ha inviato questo commento il 09/10/17

    Si rassegni... Lei non diventerà mai ufficiale superiore...

  • Franco Liberati ha inviato questo commento il 09/10/17

    Personalmente non la prenderei così di petto: è ovvio che si tratta di due figuri che si sono divertiti a spargere zizzania. Va considerato invece il fatto che (al di là della forzatura ideologica del grillino cretino che conferma tutta la sua statura quanto a correttezza) questi due hanno astio per gli ufficiali di complemento (quindi sono probabili invidiosi o semplici complessati) ed esprimono un largo sentire nella politica italiana, fatta di partiti e personaggi che, ad esempio, ridicolizzano l'amor patrio e altri valori di cui gli ufficiali tutti sono portatori. Per questo facciamoci una risata su, questo c'è anche in Italia e ci serve da monito: non diventeremo ufficiali superiori ma non saremo mai gente del genere. E non è poco!

  • Grillino Pacifista ha inviato questo commento il 09/10/17

    Signor Liberato, ma mi faccia il piacere... Solo per aver fatto un corso di 5 mesi pretendete la promozione... Ma ve lo ricordate quante pentole e piatti avete lavato al corso auc? E quante camerate e bagni avete pulito? Tanti quanto i soldati di leva, o forse più... Noi soldati di leva non pretendiamo alcuna promozione pur avendo fatto il nostro dovere come voi, gratuitamente però, a differenza vostra...

  • Luogotenente M. A. Lambertoni ha inviato questo commento il 09/10/17

    Concordo col Grillino: avete fatto solo il vostro dovere e nulla di più valoroso o meritorio rispetto agli altri militari... La vostra promozione onorifica sarebbe ingiustificata...

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 09/10/17

    Colleghi Ufficiali, sono d'accordo con Franco Liberati. E' assolutamente inutile degnare di ulteriore considerazione personaggi anonimi, come il Grillino Pacifista, onorandoli con risposte serie. D'altronde ognuno è libero di esprimere ciò che pensa, anche se il suo pensiero è fortemente discutibile. Unica cosa che ribadisco, senza volere per questo denigrare chi la pensa in modo diverso da Noi, è che non avere il coraggio di firmare, con nome e cognome, ciò che si sostiene, non è particolarmente lusinghiero per chi non si firma. Comunque, al di là di tutto ciò, è bene che personaggi come il Grillino Pacifista sappiano che, se dovessimo arrivare in porto con il DDL, saremmo naturalmente orgogliosi di ottenere la promozione a titolo onorifico. Se, però, ciò non avvenisse ce ne faremo una ragione e continueremo, comunque, dignitosamente la nostra vita, fieri dei risultati, già onestamente e meritatamente raggiunti, sia sotto il profilo civile che sotto quello militare. Un cordiale saluto a tutti i colleghi Ufficiali dal 1° Cap. CC ris. cpl. Elio Casale

  • Grillino Pacifista ha inviato questo commento il 10/10/17

    Siete rimasti con una concezione ottocentesca della figura dell'ufficiale. Ora c'è il servizio militare professionale. Non c'è più la coscrizione obbligatoria. Rassegnatevi! I meritevoli già sono stati promossi coi richiami... Non sarete mai promossi a titolo onorifico, senza motivo... Mettetevi il cuore in pace... Un 1° capitano resterà sempre un capitano, cioè un ufficiale inferiore...

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 10/10/17

    Egregio Luogotenente Lambertoni. Non ritengo sia questa la sede per aprire un dibattito con Lei, sul merito, di questo DDL, in quanto il perchè di questo progetto è già stato ampiamente motivato nelle sedi opportune. ------- Le ricordo, però, che il giorno 07 Luglio 2017, è entrato in vigore il DECRETO LEGISLATIVO 29 maggio 2017, n. 94 - Disposizioni in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate, ove è stato inserito,nell'ambito del D.Leg.66/2010, il seguente nuovo articolo: ---- "Art. 1084-bis (Promozione a titolo onorifico per il personale militare che cessa dal servizio). - 1. A decorrere dal 1° gennaio 2015, ai militari in servizio permanente che nell'ultimo quinquennio hanno prestato servizio senza demerito e' attribuita la promozione ad anzianita' al grado superiore a decorrere dal giorno successivo alla cessazione dal servizio conseguita al raggiungimento del limite di eta', al collocamento a domanda in ausiliaria o riserva nei casi previsti dalla legislazione vigente,ECC…ECC…." ----- Come Lei, certamente, potrà constatare gli ufficiali di complemento non hanno avuto nulla da eccepire all'entrata in vigore di tale articolo, che riguarda anche la Sua categoria.-------- Quindi mi diventa difficile capire questo Suo accanimento nei confronti della mia categoria.-------- E' vero che Lei ha scelto di svolgere la Sua attività lavorativa in modo continuativo, come militare, e che ora il Governo ha deciso di gratificarla con una promozione "a titolo onorifico" nel momento in cui cesserà dal servizio, ma è pur vero che chi ha scelto, volontariamente, di diventare ufficiale di complemento, sostenendo - avendone i titoli di studio richiesti - selettive procedure concorsuali e frequentando scuole militari molto impegnative, si è assunto, seppure per periodi di tempo inferiori al Suo, responsabilità decisamente superiori ai propri coetanei, che invece tale scelta non hanno fatto.----- Inoltre l'ufficiale di complemento deve rimanere a disposizione della rispettiva Forza Armata - per eventuali periodi di richiamo alle Armi - fino al compimento dei 62/65 anni d'età, a seconda del grado rivestito, mentre coloro che hanno assolto il servizio militare, come militari di truppa, a 45 anni transitano in congedo assoluto.----- Comunque non intendo dilungarmi oltre, in quanto ho già occupato fin troppo spazio ----- Distinti saluti, 1° Cap. CC ris. Cpl. Elio Casale

  • marco ha inviato questo commento il 24/10/17

    Mi sono imbattuto per caso su questa pagina ed essendo stato anche io un AUC (15 mesi obbligatori + ferma biennale) parliamo di circa 25 anni fa, mi sono appassionato ed ho cominciato a leggere un po' di commenti. Una cosa non mi e' chiara pero' il DDL in questione prevede la promozione al grado superiore solo per gli ufficiali che hanno poi proseguito la carriera nell'esercito quindi quelli in servizio permanente oppure anche quelli come me che hanno fatto il corso AUC e poi la ferma volontaria dei 2 anni per poi terminare la "carriera militare" da Tenente ?? Grazie a chi vorra rispondermi

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 25/10/17

    Marco, buongiorno. La promozione che si chiede con questo DDL riguarda esclusivamente gli ufficiali di cpl in congedo e non gli ufficiali in SPE che già godono di tale trattamento quando vanno in pensione. Quindi tu che sei in congedo come tenente potresti diventare capitano a titolo onorifico. Ciao Elio

  • marco ha inviato questo commento il 25/10/17

    Grazie Elio per la tua risposta chiarificatrice, Devo ammettere che un avanzamento a titolo onorifico mi farebbe veramente piacere e mi renderebbe ancora piu' orgoglioso di aver servito la patria per 3 anni con la divisa dell'Esercito addosso. Ora sono un civile ma mantengo sempre l'orgoglio di aver indossato quella divisa .

  • Grillino Pacifista ha inviato questo commento il 26/10/17

    Scordatevela questa promozione ingiustificata...

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 26/10/17

    L'ignoto autore dei commenti firmati con lo pseudonimo "Grillino Pacifista" che crede di smontarci con il suo sarcasmo si presenta da solo per ciò che è: "una completa nullità "....

  • Marco ha inviato questo commento il 27/10/17

    Caro "grillino" noi intanto abbiamo una speranza di averla questa promozione ...per te le speranze sono finite da tempo mi sa ...buona giornata

  • gianni ha inviato questo commento il 15/11/17

    colleghi,ma non succede niente? adesso che siamo a fine legislatura bisogna farla inserire in qualche pacchetto.Ce la possiamo fare?

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 15/11/17

    Caro Gianni. Potremmo ancora farcela se il Governo desse rapidamente parere favorevole alla "deliberante" in IV Commissione Difesa della Camera, senza far passare il DDL dall"Aula della Camera. Purtroppo, nonostante le forti insistenze in tal senso nulla si sta muovendo. Se tu conoscessi qualche personalità che potesse persuadere il Governo a dare parere favorevole per la " fase deliberante" in Commissione sarebbe molto utile.................................... Cordialità Elio Casale

  • Magg.genio alp. Leonardo CITRARO ha inviato questo commento il 19/11/17

    Cari colleghi, sperate ancora che il dll n. 422 vada in porto! E' una illusione che i nostri governanti ci affibbiano ogni qualvolta inaugurano una nuova legislatura. Della promozione a titolo onorifico a favore degli ufficiali in congedo assoluto, che io ricordi, se ne parla da oltre 15 anni e mai è andata in porto (come si suol dire). Al riguardo alcuni anni fa ho inviato un appunto al signor Ministro della Difesa pro-tempore, senza avere ricevuto risposta. Non abbiamo ancora capito che manca la volontà politica e militare, Organi compresi, quindi anche questa volta andrà deserta (come le aste.......!) e vedrete che all'apertura delle nuova camere ci sarà sempre il neo onorevole che presenterà il solito ddl, il quale dovrà ricominciare l'iter burocratico. Tenuto conto che è trascorso oltre un anno dall'arrivo alla camera da senato senza avere fatto un passo avanti e che l'attuale legislatura avrà pochi mesi di vita, c'è poco da sperare (campa cavallo.....!). Un cordiale saluto e buone feste natalizie a tutti Ciampino, 11.11.2017 Leonardo CITRARO Versione completa Lascia un commento

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 22/11/17

    Caro collega Citraro, il DDL c 4022 (comprensivo dell'emendamento a favore degli ufficiali di complemento in congedo assoluto) a cui fai riferimento non avrà seguito, perché il Governo ha varato di recente un decreto legislativo per il riordino delle forze armate in cui si prevede il ripristino della promozione al grado superiore per il personale in SPE che va in congedo. Ora si stanno facendo, per questa Legislatura, gli ultimi tentativi per cercare di far trasformare in Legge il DDL c 679, sperando che si ottenga ancora, da parte del Governo, parere favorevole per la Deliberante in IV Commissione Difesa della Camera, al fine di accelerare l'iter legislativo, senza dover discutere il DDL nell'Aula della Camera. Se si riuscisse a far muover il Governo in tal senso il DDL c.679 potrebbe ancora approdare in Senato, e, seppure sul filo del rasoio, potremmo avere qualche piccola chance di vedere la conclusione dell'iter legislativo nel corso di questa legislatura, seppure i tempi sono ormai ristrettissimi...... Altrimenti si dovrà ricominciare tutto da capo con la prossima Legislatura. A mio avviso non dobbiamo, però, scoraggiarci ed arrenderci; infatti mai come nella presente Legislatura si era riusciti a far procedere così tanto un DDL a favore degli ufficiali di complemento. Certo bisognerà, per raggiungere un risultato concreto, continuare, con pazienza, l'opera di persuasione verso le istituzioni politiche e militari.....Ricambio i tuoi auguri per le prossime feste natalizie e ti saluto cordialmente, 1mo Cap. CC ris. cpl. Elio Casale (socio UNUCI Torino)

  • Grillino Pacifista ha inviato questo commento il 24/11/17

    Ah, finalmente vi siete svegliati dalle vostre fantasie oniriche... Quando ve lo dicevo io però non mi credevate che i politici vi stavano prendendo per i fondelli... Anche io ho contattato dei politici per bloccare questa proposta e tutti mi hanno risposto che avevano altre cose più importanti da fare in parlamento (economia, lavoro,giustizia,pensioni,elezioni) piuttosto che pensare a questa proposta insensata...Ah Ah Ah... Ma come pretendevate di diventare Ufficiali Superiori delle FFAA con soli 10 mesi di servizio militare? Ah ah ah.... Rimarrete per sempre Ufficiali inferiori e subalterni... Ah ah ah...

  • Grillino Pacifista ha inviato questo commento il 24/11/17

    Egregio signor MARCO, anche per te le speranze erano finite da tanto tempo, solo che te ne sei reso conto solo ora... Aspetta e spera... Ah ah ah... Scordati la promozione...

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 25/11/17

    Cari colleghi ufficiali di complemento. Vi invito a non far seguito con commenti al sedicente "grillino pacifista". Non vale la pena perdere tempo con persone del genere. Un cordiale saluto a Voi tutti. 1mo Cap. CC ris.cpl. Elio Casale

  • Franco Liberati ha inviato questo commento il 04/12/17

    Purtroppo devo ammettere che il grillino c....no ha ragione. Però potrebbe essere un infiltrato, sia di testa che di partito, perchè mi sono giunte strane voci da Roma e dintorni. Queste: che, mentre tutti i partiti presenti nella Commissione che deve decidere si sono detti favorevoli (quindi anche i grillini) l'unico partito che si è eclissato pare proprio il PD. Per questo può essere che il nostro "amico" sedicente grillino, che la sa lunga, sia in realtà un piddino molto ben informato. Forse troppo! Non sono certo delle voci, ma se l'iter salterà per colpa del PD, almeno sappiamo a chi dire grazie. Vigilate tutti, in specie a Roma: è mai possibile che l'UNUCI di Roma sia scomparso?

  • Cap Me Rocco Galimi ha inviato questo commento il 05/12/17

    Cari colleghi, siamo signori Ufficiali ed almeno noi, siamo sicuri di continuare a credere in certi valori che a suo tempo, ci sono stati trasmessi, ma siamo anche uomini della vita civile e sono sicuro che ci faremo le nostre idee n merito

  • 1° cap. Roberto Nanni ha inviato questo commento il 14/12/17

    Carissimi colleghi credo che na questo punto ognuno di noi tragga le sue conclusioni:ognuno di noi ha provato a "spingere" ma è stato inutile soprattutto con l'UNUCI completamente assente: il problema più grande sono le cure termali, i ricalcoli ecc. Per parte mia, anche se conterà poco, la quota non la verserò mai più.

  • vincenzo Agrifoglio ha inviato questo commento il 16/12/17

    Caro collega Nanni, comprendo davvero il tuo scoramento in quanto fondato su condivisibili argomentazioni. Penso però che sia il momento di perseverare e non quello di cedere perchè mai come oggi - grazie all'encomiabile lavoro dei nostri amici - si è giunti così vicini alla meta. Nella prossima legislatura riproporremo il testo della proposta di legge divenuto ormai inattaccabile dai pretestuosi rilievi mossi da chi voleva intralciarne il percorso. Ribadisco che a mio avviso l'ostacolo non è politico (evitiamo quindi di cadere nelle trappole dei "fomentatori" insinuatisi nella discussione) chi è apertamente ostile è invece proprio l'amministrazione militare che, in un contesto sociale come quello che stiamo vivendo, non comprende la gravità di allontanare dall'Istituzione persone come noi legate, forse più di molti militari di carriera, a certi valori. Non perdiamoci d'animo e continuiamo uniti nei nostri intendimenti. Approfitto dell'occasione per augurare a tutti i colleghi un sereno e gioioso S.Natale ed un nuovo anno ricco di ogni bene e soddisfazioni. Cordialmente 1^Cap. (ris.cpl) Vincenzo Agrifoglio

  • Elio Casale ha inviato questo commento il 17/12/17

    Cari colleghi, ricambio gli auguri dell'amico Vincenzo Agrifoglio ed estendo a voi tutti i miei auguri di buone feste. Condivido il pensiero che non dobbiamo arrenderci e dobbiamo perseverare. Un cordialissimo saluto da Torino, 1mo Cap. CC ris. cpl. Elio Casale

  • 1° cap. Roberto Nanni ha inviato questo commento il 18/12/17

    Carissimi colleghi contraccambio di cuore gli Auguri. Ma il mio scoramento è un dato di fatto: solo con il disegno di legge Holzner mi pare ci furono delle lettere della Presid. Nazionale.Dopo il nulla. Noi non contiamo nulla o forse, a ricordo, una pacchetta sulla spalla. Ma se 25 o 30000 di noi smettono di pagare la quota forse qualche lampadina si accende. In tutte le manifestazione in europa a cui ho partecipato, essendo io del 92° corso, (8 anni lo Swiss Raid Commando, winter challenge o Valmalenco che qual si voglia) eravamo sempre ufficili di complemento. Traete voi le conclusioni

  • Rocco Tartaglia ha inviato questo commento il 19/12/17

    Cari colleghi ufficiali di complemento di tutt'Italia. Approfitto di questo blog per trasmettere a voi tutti i migliori auguri di Buon Natale e di Buon Anno e, nel contempo, seppure difficilmente si arriverà a fine Legislatura con la trasformazione in Legge del progetto 679, rilevo che il DDL, rispetto a tutti quelli presentati in passato, ha fatto passi da gigante. Sono convinto che quanto seminato possa fare da apripista per futuri DDL simili nella prossima Legislatura e portarci verso il risultato desiderato. Quindi anche io, come il collega Casale, penso che si debba, con enorme pazienza, perseverare nell'azione. Cordiali saluti, Cap.medico E.I. ris.cpl. Rocco Tartaglia

  • Angiolino Martinelli ha inviato questo commento il 20/03/18

    Questo anno compirò 80 anni.Vorrei sperare,Prima di morire di ottenere la tanto desiderata promozione a titolo onorifico.Speriamo! Ten.congedo XXV corso A.U.C.

  • Grillino Pacifista ha inviato questo commento il 16/04/18

    Mi dispiace per voi, ma vi dovete rassegnare...

  • Grillino Pacifista ha inviato questo commento il 27/07/18

    I PROPONENTI NELLA 17a LEGISLATURA. Scriveva il Capitano Elio Casale il 02/02/2017 che "in relazione all'emendamento, relativo all'estensione della proporzione a titolo onorifico anche agli ufficiali di complemento, in congedo assoluto, provenienti dai regolari Corsi A.U.C., ringrazio i proponenti Onorevoli Elio Massimo Palmizio e Carlo Galli per la sensibilità mostrata nei confronti della nostra categoria. Un cordiale saluto da Torino, 1° Cap. CC ris. cpl. Elio Casale." SITUAZIONE ATTUALE. L'on. Massimo Elio Palmizio, coordinato regionale azzurro in Regione, è stato clamorosamente ed a sorpresa escluso dalle elezioni politiche 2018. Leggo da Il Resto del Carlino: Bologna, 29 gennaio 2018 - Non mancano certo le sorprese, sotto le Due Torri, nelle candidature alle Politiche. L’ultima novità arriva da Forza Italia: nelle liste mancherà infatti il nome del coordinatore regionale degli azzurri in regione, Massimo Palmizio, grande escluso di questa partita. Proprio in un’intervista al Carlino di qualche giorno fa, Palmizio aveva detto che si sarebbe candidato nel collegio uninominale del Senato per sfidare Pier Ferdinando Casini, nome indicato dal centrosinistra. Così non sarà: al suo posto, infatti, Forza Italia schiererà la presidente di Ape-Confedilizia, Elisabetta Brunelli. L'on. Carlo Galli non è stato ricandidato alle elezioni politiche del 4 marzo 2018 ed è ritornato ad insegnare all'Università. Presidente della 4a Commissione Parlamentare Difesa della 18a Legislatura è l'on. Gianluca Rizzo, del Movimento 5 Stelle. Ministro della Difesa è un Capitano dell'Esercito in congedo della riserva selezionata, non proveniente dai corsi AUC. MA CI SPERATE ANCORA O VI SIETE RASSEGNATI?

  • Francesco ha inviato questo commento il 28/09/18

    Buongiorno, ho trovato per caso questa pagina rigurado la promozione a titolo onorifico per gli ex AUC. Stavo infatti cercando su internet info riguardo il mio corso (145 corso AUC presso la scuola di fanteria di Cesano di Roma). Se ho capito bene, per fregiarsi dell'eventuale titolo, oltre ad essere ex-AUC, si deve aver aderit per almeno trenta anni, anche con discontinuità, a una o più associazioni iscritte, alla data di decorrenza dellapromozione di cui all’articolo 1 della presente legge o precedentemente, all’albo previsto dall’articolo 937 ... Giusto? Quindi questo escluderebbe una buona fetta, se non la maggioranza degli ex-AUC. Non è polemica per carità, capisco le ragioni e le condivido in pieno. Era solo per capire. Grazie a tutti coloro che vorranno rispondermi. Un cordiale saluto.

  • Grillino Pacifista ha inviato questo commento il 30/09/18

    Signor Francesco, non si preoccupi perché non esiste alcuna legge né alcun progetto di legge sulla promozione a titolo onorifico degli ufficiali in ongedo ex AUC iscritti in associazioni combattentistiche da tempo. Mi dispiace per lei e per tutti gli ex AUC, ma non avrete mai alcuna promozione...


Lascia un commento

captcha


>