Proposta di modifica n. 10.14 ai ddl C.282 , C.950 , C.1122 , C.1339 in riferimento all'articolo 10.
  • presentato il 18/09/2013 in VI Finanze della Camera dal Governo.
  • status: Approvato

testo emendamento del 18/09/13

  Apportare le seguenti modifiche:
   a) al comma 1, lettera b), sostituire il numero 3) con il seguente: «3) revisione delle soglie in relazione alle quali il contribuente può stare in giudizio anche personalmente;»;
   b) al comma 1, lettera b), numero 9), sostituire le parole «in ogni stato e grado del processo tributario» con le seguenti: «nel processo tributario»;
   c) al comma 1, lettera c), numero 5), sostituire le parole da: «i tempi per la gestione associata» fino alla fine, con le seguenti: «i tempi per la gestione associata di tali funzioni; riordinare la disciplina delle aziende pubbliche locali preposte alla riscossione e alla gestione delle entrate in regime di affidamento diretto;»;
   d) al comma 1, lettera c), al numero 6), dopo la parola: «contribuenti», aggiungere le seguenti: «, prevedendo, in particolare, che gli enti locali possano riscuotere i tributi e le altre entrate con lo strumento del ruolo esclusivamente in forma diretta o con società interamente partecipate ovvero avvalendosi delle società del Gruppo Equitalia s.p.a., subordinatamente alla trasmissione a queste ultime di informazioni idonee all'identificazione della natura e delle ragioni del credito, con la relativa documentazione»;
   e) al comma 1, sostituire le lettere f) e g) con la seguente: «f) contemperamento delle esistenze di efficacia della riscossione con i diritti del contribuente, in particolare per i profili attinenti la tutela dell'abitazione, lo svolgimento dell'attività professionale e imprenditoriale, la salvaguardia in situazioni di grave difficoltà economica, con particolare riferimento alla disciplina della pignorabilità dei beni e della rateizzazione del debito.».