Proposta di modifica n. 9.366 al ddl S.1577 in riferimento all'articolo 9.
  • status: Respinto (Le parole da: «Al comma 1» a: «presente articolo»;» respinte; seconda parte preclusa)

testo emendamento del 13/04/15

Al comma 1, lettera b), numero 4), apportare le seguenti modificazioni:

            a) dopo le parole: «legalità dell'azione amministrativa» aggiungere le seguenti: «attingendo dai ruoli unici di cui al presente articolo»;

            b) sostituire le parole: «previsione, per i comuni di minori dimensioni demografiche, dell'obbligo di gestire la funzione di direzione apicale in via associata, coerentemente con le previsioni di cui all'articolo 14 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito in legge 30 luglio 2010, n. 122 e successive modifiche ed integrazioni» con le seguenti: «previsione, per i comuni di minori dimensioni demografiche, della facoltà di gestire la funzione di direzione apicale in via associata, coerentemente con le previsioni di cui al Capo V del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 e successive modifiche ed integrazioni, ove ciò non comprometta l'efficiente svolgimento delle funzioni attribuite al dirigente apicale».

            c) sostituire le parole: «per un periodo non superiore a tre anni» con le seguenti: «per un periodo di tre anni»;

            d) sostituire le parole: «ai predetti soggetti, già iscritti nel suddetto albo e confluiti nel ruolo di cui al numero 3), senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica» con le seguenti: «ai predetti soggetti, già iscritti nel suddetto albo e ai vincitori di procedure concorsuali per l'iscrizione allo stesso, già bandite all'entrata in vigore della presente legge, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica».