Articolo aggiuntivo n. 5.0.15 al ddl S.1971 in riferimento all'articolo 5.
  • status: Inammissibile (IMPROPONIBILE)

testo emendamento del 25/06/15

IMPROPONIBILE

Dopo l'articolo, inserire il seguente:

«Art. 5-bis.

(Modifiche in materia di esenzione Imu agricola)

        1. L'articolo 1 del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge n. 34 del 24 marzo 2015, è sostituito con il seguente:

        "Art. 1. – (Esenzione dall'IMU dei terreni agricoli). – 1. A decorrere dall'anno 2015 i terreni agricoli sono esentati dal pagamento dell'imposta municipale propria (IMU).

        2. L'articolo 18, comma 1, del decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 625, è sostituito dal seguente:

            "1. I canoni annui per i permessi di prospezione e di ricerca e per le concessioni di coltivazione e di stoccaggio nella terraferma, nel mare territoriale e nella piattaforma continentale italiana, sono cosi determinati:

            h) permesso di prospezione: 2.000 euro per chilometro quadrato;

            i) permesso di ricerca: 2.000 euro per chilometro quadrato;

            j) permesso di ricerca in proroga: 2.000 euro per chilometro quadrato;

            k) concessione di coltivazione: 20.000 euro per chilometro quadrato;

            l) concessione di coltivazione in proroga: 20.000 euro per chilometro quadrato;

            m) concessione di stoccaggio insistente sulla relativa concessione di coltivazione: 10.000 euro per chilometro quadrato;

            n) concessione di stoccaggio in assenza di relativa concessione di coltivazione: 10.000 euro per chilometro quadrato.'.

        3. I superiori canoni valgono anche nel caso di rilascio del titolo concessorio unico, di cui all'articolo 38 del decreto-Iegge 12 settembre 2014, n. 133, convertito, con modificazioni, dalla legge Il novembre 2014, n. 164.''.

        2. L'articolo 2 del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge n. 34 del 24 marzo 2015, è abrogato.»