Proposta di modifica n. 1.31 ai ddl C.647 , C.604 , C.606 , C.494 , C.525 , C.463 , C.404 , C.369 , C.349 , C.274 , C.200 , C.250 , C.273 , C.707 , C.794 , C.836 , C.9 , C.945 , C.1204 , C.1269 , C.1443 , C.2376 , C.2495 , C.2794 in riferimento all'articolo 1.

testo emendamento del 16/09/15

  Al comma 1, dopo la lettera a), aggiungere le seguenti:
   a-bis) dopo il comma 1 dell'articolo 1, sono inseriti i seguenti:
   1-bis. È cittadina la donna che è stata cittadina per nascita e ha perduto la cittadinanza in quanto coniugata con uno straniero, anche quando il matrimonio è stato contratto prima del 1o gennaio 1948.
  1-ter. È cittadino il figlio della donna di cui al comma 3, nato anteriormente al 1o gennaio 1948.
  1-quater. Per acquistare la cittadinanza ai sensi del comma 3-bis gli aventi diritto presentano una dichiarazione in tale senso al sindaco del comune di residenza o alla competente autorità consolare. La dichiarazione è corredata dalla documentazione prevista da un apposito decreto del Ministro dell'Interno emanato di concerto con il Ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale.