Proposta di modifica n. 48.4 al ddl S.2111 in riferimento all'articolo 48.
  • status: Ritirato

testo emendamento del 25/11/15

sharingList();

RITIRATO

Sostituire il comma 1 con il seguente:

        «1. Per assicurare maggiori entrate a decorrere dall'anno 2016:

            a) La misura del prelievo erariale unico sugli apparecchi di cui all'articolo 110, comma 6, lettera a), del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, è fissata in misura pari al 16 per cento e in percentuale di restituzione in vincite minima al 72 per cento dell'ammontare delle somme giocate, a decorrere dal 1ºgennaio 2016. Il comma 649 dell'articolo 1 della legge 23 dicembre 2014, n. 190 è abrogato a far data dal 1º gennaio 2016.

            b) l'Agenzia delle doganale dei monopoli, con provvedimento da adottarsi entro il 31 gennaio 2016, pone che il prelievo sulle vincite eccedenti la somma di Euro 500;00, introdotto dalle disposizioni di cui all'articolo 2, comma 3, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito con modificazioni dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, e del decreto del Ministro dell'economia e delle finanza del 16 dicembre 2011, è fissato nella misura del 9 per cento dell'eccedenza. Con il medesimo provvedimento l'Agenzia dispone altresì che il prelievo sulle vincite provenienti dal gioco del lotto e dai giochi ad esso collegati e complementari, di cui alla legge 2 agosto 1982, n: 528 e di cui al decreto del Presidente della Repubblica 7 agosto 1990, n. 303, è fissato nella misura del 9 per cento delle vincite.

            c) Per il gioco del Lotto, disciplinato ai sensi della legge 2 agosto 1982, n. 528 e del decreto del Presidente della Repubblica 7 agosto 1990, n. 303 e successive modificazioni e integrazioni, nonché per i giochi ad esso collegati e complementari è disposta una riduzione degli aggi nella misura del 1,80 per cento del totale della raccolta di gioco a decorrere dal 1º gennaio 2016. Di conseguenza alla lettera e) del comma 650 dell'articolo 1 della legge 23 dicembre 2014, n. 190, le parole: ''6 per cento'' sono sostituite con le seguenti: ''4,5 per cento''. Per le lotterie a estrazione istantanea di cui alla legge 26 marzo 1990, n. 62 ed al decreto del Ministero dell'economia e delle finanze 12 febbraio 1991, n. 183 e successive modificazioni e integrazioni, è disposta una riduzione degli aggi nella misura dello 0,90 per cento del totale della raccolta di gioco a decorrere dal 1º gennaio 2016.

            d) Le maggiori entrate eccedenti i 590 milioni di euro all'anno derivanti dalle disposizioni di cui al presente comma, determinate annualmente a consuntivo, sono destinate, nella misura massima di 20 milioni di euro all'anno, ad incrementare le risorse del fondo per la cura del gioco d'azzardo patologico di cui all'articolo 1, comma 133, della legge 23 dicembre 2014, n. 190».