Articolo aggiuntivo n. 9.03 al ddl C.3513 in riferimento all'articolo 9.

testo emendamento del 25/01/16

  Dopo l'articolo 9, aggiungere il seguente:

Art. 9- bis.
(Disposizioni in materia di competenza del Ministero del lavoro e delle politiche sociali).

  1. All'articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208, dopo il comma 607, sono aggiunti i seguenti:
  «607-bis. Al fine di garantire la maggiore tutela dei dati personali degli utenti degli istituti di patronato, la disposizione della legge 23 dicembre 2014 n. 190, articolo 1, comma 310, lettera e), capoverso c-bis, non opera qualora l'istituto di patronato, esclusivo titolare dei trattamenti effettuati, quale misura opportuna ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, abbia designato a decorrere dal 1 gennaio 2016 ed ai sensi dell'articolo 29 del Codice, quali responsabili del trattamento in via esclusiva i soggetti operanti presso le proprie strutture per lo svolgimento delle proprie attività operative e l'accesso alle banche dati degli Istituti previdenziali, assunti direttamente dal patronato stesso con contratto di lavoro dipendente a tempo indeterminato ai sensi dell'articolo 6, comma 1 della legge 30 marzo 2001, n. 152, in una quota non inferiore all'ottanta per cento degli operatori complessivamente impiegati nello stesso anno.
  607-ter. Al fine di garantire la corretta organizzazione dell'attività degli Istituti di patronato e la maggiore tutela dei dati personali degli utenti, ai collaboratori volontari non può essere consentito l'accesso alle banche-dati degli Enti previdenziali, di esclusiva competenza degli operatori di patronato regolarmente assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato».