Proposta di modifica n. 3.23 al ddl S.1522 in riferimento all'articolo 3.

testo emendamento del 19/05/16

sharingList();

Sostituire l'articolo con il seguente:

        «Art. 3. - (Compiti dell'Autorità) – 1. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 19 del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla-legge 11 agosto 2014, n. 114, all'Autorità sono attribuiti i seguenti compiti:

            a) assicura la trasparenza dei processi decisionali pubblici e del rapporto tra interessi privati e amministrazione-pubblica;

            b) garantisce e tutela la partecipazione dei portatori di interessi particolari ai processi decisionali;

            c) cura, controlla, pubblica e aggiorna periodicamente il Registro pubblico dei rappresentanti di interessi di cui all'articolo 6;

            d) pubblica i dati e le relazioni annuali ricevute dai portatori di interessi particolari;

            e) trasmette ai decisori pubblici l'elenco dei soggetti iscritti nel Registro di cui alla lettera a) in relazione alle categorie di interessi di rispettiva competenza;

            f) redige e trasmette alle Camere, entro il 30 giugno di ogni anno, un rapporto sulla verifica dell'attività degli iscritti nel Registro di cui alla lettera c) svolta nell'anno precedente;

            g) gestisce il contraddittorio e l'erogazione delle sanzioni pecuniarie nei casi previsti dall'articolo 13.

        2. Ai fini di cui al comma 1, l'Autorità, nell'ambito del proprio sito internet istituzionale, istituisce una sezione dedicata all'attività di relazioni istituzionali per la rappresentanza di interessi, di seguito denominata «sezione dedicata», facilmente accessibile e identificabile, in cui sono pubblicati tutti i documenti connessi con l'esercizio di tale attività.

        3. All'attuazione del presente articolo provvede con le risorse umane, finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente, nonché ai sensi dell'articolo 19,comma 8, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n.  114».

        Conseguentemente, all'articolo 4, sostituire le parole: «Comitato per il monitoraggio» e «Comitato», ovunque presenti, con la seguente: «Autorità».