Proposta di modifica n. 1.2 al ddl C.3926 in riferimento all'articolo 1.
argomenti:  

testo emendamento del 11/07/16

  Dopo il comma 3, aggiungere il seguente:
  3-bis. In relazione alla corretta quantificazione dei minori introiti IMU e TASI dei comuni interessati derivanti dalle abrogazioni di cui all'articolo 1, commi 10, 16, 17, 53 e 54, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, il Ministero dell'economia e delle finanze, di concerto con il Ministero dell'interno, è autorizzato ad apportare, con propri decreti, le occorrenti variazioni di bilancio per adeguare gli stanziamenti della dotazione del Fondo di solidarietà comunale 2016, in deroga a quanto disposto dall'articolo 1, commi 380-ter e 380-quater, della legge 24 dicembre 2012, n. 228, e all'articolo 1, commi 435 e 436, della legge 23 dicembre 2014, n. 190, al fine di garantire agli stessi comuni una quota di riparto che tenga conto del gettito effettivo IMU e TASI di propria competenza sulla base dei versamenti effettuati alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto.