Proposta di modifica n. 7.22 al ddl C.4110 in riferimento all'articolo 7.
  • status: Inammissibile

testo emendamento del 07/11/16

  Al comma 1, capoverso Art. 5-octies, comma 1, sostituire la lettera h) con la seguente:
   h) la misura della sanzione minima fissata dall'articolo 5-quinquies, comma 7, prevista per le violazioni dell'obbligo di dichiarazione di cui all'articolo 4, comma 1, indicata nell'articolo 5, comma 2, secondo periodo, nei casi di detenzione di investimenti all'estero ovvero di attività estere di natura finanziaria negli Stati o territori a regime fiscale privilegiato di cui al decreto del Ministro dell'economia e delle finanze 4 maggio 1999, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 107 del 10 maggio 1999, e al decreto del Ministro dell'economia e delle finanze 21 novembre 2001, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 273 del 23 novembre 2001, opera altresì se è stato stipulato prima del 31 dicembre 2016 un accordo che consente un effettivo scambio di informazioni ai sensi dell'articolo 26 del modello di convenzione contro le doppie imposizioni predisposto dall'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), ovvero se è stato stipulato prima del 31 dicembre 2016 un accordo conforme al modello di accordo per lo scambio di informazioni elaborato nel 2002 dall'OCSE e denominato Tax Information Exchange Agreement (TIEA), ovvero lo Stato o territorio estero ha aderito entro il 31 dicembre 2016 all'accordo multilaterale denominato Convention on Mutual Administrative Assistance in Tax Matters, sviluppato congiuntamente dall'OCSE e dal Consiglio d'Europa nel 1988 e modificato dal Protocollo del 2010.