Articolo aggiuntivo n. 7.055 al ddl C.4110 in riferimento all'articolo 7.

testo emendamento del 07/11/16

  Dopo l'articolo 7 inserire il seguente:

Art. 7-bis.
(Dichiarazioni d'intento).

  1. All'articolo 1 del decreto-legge 29 dicembre 1983, n. 746, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 1934, n. 17, sono apportate le seguenti modificazioni:
   a) nel comma 1, la lettera c) è sostituita dalla seguente: « c) che l'intento di avvalersi della facoltà di effettuare acquisti o importazioni senza applicazione dell'imposta risulti da apposita dichiarazione, redatta in conformità al modello approvato con provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate, trasmessa telematicamente all'Agenzia medesima. Gli estremi della dichiarazione devono essere indicati nelle fatture emesse in base ad essa e la medesima dichiarazione può riguardare più operazioni.».
   b) il comma 2 è abrogato.

  2. All'articolo 7 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471, il comma 4-bis è sostituito dal seguente: «4-bis. È punito con la sanzione prevista nel comma 3 il cedente o prestatore che effettua cessioni o prestazioni, di cui all'articolo 8, comma 1, lettera c), del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, prima di aver riscontrato telematicamente sul sito dell'Agenzia delle entrate la dichiarazione di cui all'articolo 1, comma 1, lettera e), del decreto-legge 29 dicembre 1983, n. 746, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 1984, n. 17».
  3. Le disposizioni di cui ai commi 1 e 2 si applicano a partire dal 1o gennaio 2017.