Proposta di modifica n. 6.16 ai ddl C.2023 , C.2058 , C.3480 , C.4144 in riferimento all'articolo 6.

testo emendamento del 08/03/17

  Al comma 1, dopo il capoversoArt. 13, dopo il comma 3, aggiungere il seguente:
  3-bis. Il piano del parco nazionale tiene conto dei piani regolatori generali (PRG) limitatamente alle parti del territorio comunale ricadenti nel parco. A tal fine il piano contiene la specifica documentazione urbanistica, cartografica e normativa prevista dalla legge provinciale o regionale per il governo del territorio come contenuto dei PRG. Per gli insediamenti storici, le aree urbane consolidate e le aree specificamente destinate all'insediamento, il piano può rinviare la disciplina integrativa e di dettaglio ai PRG. In tal caso il PRG si conforma a quanto stabilito dal piano al fine di conseguire gli obiettivi di tutela previsti dallo stesso. A tal fine l'Ente parco interviene nel procedimento di adozione del PRG o delle sue varianti, con un parere vincolante volto ad apportare le modifiche necessarie ad assicurare la coerenza con gli indirizzi del piano del parco nazionale.