Proposta di modifica n. 3.1 al ddl S.313 in riferimento all'articolo 3.

testo emendamento del 15/03/17

sharingList();

Apportare le seguenti modificazioni:

          a) i commi 2 e 3 sono sostituiti dai seguenti:

        «2. Il Comitato è presieduto dal Ministro o da persona da lui delegata ed è composto dal capo del Dipartimento delle politiche europee e internazionali e dello sviluppo rurale del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, da esperti di alta qualificazione e indipendenza, di cui due esperti designati dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, due esperti designati dal Ministero della salute, un esperto designato per ciascuno dei Ministeri degli affari esteri, dell'istruzione, dell'università e della ricerca, per i beni e le attività culturali, dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, dello sviluppo economico, un esperto designato dalla Commissione nazionale italiana per l'UNESCO, da un rappresentante della Conferenza delle regioni e delle province autonome, da un rappresentante dei comuni designato dalla rispettiva componente rappresentativa nell'ambito della Conferenza unificata di cui al decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 e da un massimo di cinque rappresentanti espressione dei principali enti, istituzioni di ricerca e altri soggetti pubblici o privati specializzati sul tema della dieta mediterranea, individuati con il decreto di cui al comma 3.

        3. Con decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, da emanare entro centoventi giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, sono disciplinate le modalità di organizzazione e di funzionamento del Comitato nonché le procedure per l'integrazione dei componenti di cui al comma 2. Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali provvede per il funzionamento del Comitato nell'ambito delle risorse umane ed economiche disponibili a legislazione vigente. La partecipazione al Comitato, anche con funzioni di presidente, è a titolo gratuito, e non sono previsti indennità o rimborsi di alcun tipo.»;

            b) al comma 4:

        all'alinea, sostituire le parole: «consultive, propositive e di monitoraggio» con le seguenti: «consultive e propositive»;

        all'alinea, sostituire le parole: «del relativo marchio» con le seguenti: «del relativo Piano»;

        alla lettera c), sopprimere le parole: «, anche attraverso l'opportuna attività di comunicazione e diffusione delle informazioni relative alla ricerca e alla sperimentazione in materia.».