Proposta di modifica n. 10.3 ai ddl C.661 , C.495 , C.1093 , C.1137 , C.1958 , C.2354 , C.2409 , C.2446 , C.2545 , C.2562 , C.3140 , C.3225 , C.3276 , C.3323 , C.3326 , C.3552 , C.3789 , C.3835 , C.4100 , C.4131 , C.4235 , C.4259 in riferimento all'articolo 10.
  • status: Approvato
argomenti:  

testo emendamento del 24/05/17

  Al comma 1, sostituire il secondo periodo, con il seguente: La sospensione, anche parziale, dell'assegno vitalizio si applica anche in caso di elezione a consigliere regionale e di nomina a membro di giunta regionale, di organi costituzionali o di rilevanza costituzionale o ad incarico per il quale la legge ordinaria prevede l'incompatibilità con il mandato parlamentare, compresa quella di amministratore di enti pubblici, di enti privati in controllo pubblico e delle Fondazioni bancarie ove l'importo della relativa indennità, cumulato all'assegno vitalizio, sia superiore al valore dell'indennità parlamentare.

nuova formulazione del 25/05/17

  Al comma 1, sostituire il secondo periodo, con il seguente: Nel caso di nomine in organi di amministrazione di enti pubblici, di enti privati in controllo pubblico e di fondazioni bancarie, l'erogazione del trattamento è sospesa se l'ammontare dell'indennità per tali cariche sia superiore a quello del trattamento previdenziale previsto dalla presente legge.