Articolo aggiuntivo n. 6.0.100 al ddl S.1641 in riferimento all'articolo 6.
  • status: Respinto

testo emendamento del 23/05/17

sharingList();

Dopo l'articolo, inserire il seguente:

«6-bis.

(Agevolazione degli interventi di ripristino degli agrumeti caratteristici successivi all'anno 2017)

        1. Per gli anni 2018, 2019 e 2020 è deducibile dal reddito imponibile dei soggetti passivi dell'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) e dell'imposta sul reddito delle società (IRES), il 36 per cento degli oneri sostenuti per la realizzazione di interventi di ripristino, salvaguardia e riqualificazione paesaggistica degli agrumeti caratteristici, qualora attuati nel rispetto delle disposizioni di cui all'articolo 2 e all'articolo 5 della presente legge. Entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, il Ministro dell'economia e finanze, di concerto con il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, con il Ministro dei beni e attività culturali e turismo e con il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, previa intesa acquisita in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, determina, con proprio decreto, le modalità per l'accesso all'agevolazione di cui al presente comma.

        2. L'agevolazione di cui al comma 1 è concessa nel limite massimo di spesa pari a 5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2018, 2019 e 2020. Ai relativi oneri si provvede mediante corrispondente riduzione, per ciascuno degli anni 2018, 2019 e 2020, del Fondo per interventi strutturali di politica economica di cui all'articolo 10, comma 5, del decreto-legge 29 novembre 2004, n. 282, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre 2004, n. 307, come rideterminato dall'articolo 1, comma 624, della legge 11 dicembre 2016, n. 232. Il Ministro dell'economia e delle finanze è autorizzato ad apportare le occorrenti variazioni di bilancio.».