Proposta di modifica n. 3.31 ai ddl C.2352 , C.2690 , C.3223 , C.3385 , C.3986 , C.4068 , C.4088 , C.4092 , C.4128 , C.4142 , C.4166 , C.4177 , C.4182 , C.4183 , C.4240 , C.4262 , C.4265 , C.4272 , C.4273 , C.4281 , C.4284 , C.4287 , C.4309 , C.4318 , C.4323 , C.4326 , C.4327 , C.4330 , C.4331 , C.4333 , C.4363 in riferimento all'articolo 3.
  • status: Id. em. 3.15

testo emendamento del 03/06/17

  Al comma 1, lettera c) aggiungere, in fine, i seguenti periodi: tale disposizione può non applicarsi quando nella circoscrizione risulti la presenza delle minoranze linguistiche riconosciute dalla legge n. 482 del 1999 e risultino delimitate, ai sensi dell'articolo 3 della medesima legge n. 482 del 1999 o dell'articolo 1, comma 5, del decreto del Presidente della Repubblica n. 345 del 2001, le rispettive aree territoriali di tradizionale insediamento delle stesse comunità linguistiche autoctone; in tali casi l'intero territorio di insediamento di ciascuna comunità linguistica autoctona viene possibilmente ricompreso per intero nell'ambito di un singolo collegio uninominale; qualora gli stessi comuni o loro frazioni risultino contemporaneamente zonizzati a favore di più di una comunità linguistica autoctona, si procede alla loro assegnazione in favore della delimitazione elettorale che ricomprende la minoranza linguistica approssimativamente meno numerosa nella circoscrizione cui appartengono;.