Proposta di modifica n. 4.15 al ddl S.2834 in riferimento all'articolo 4.
  • presentato il 20/06/2017 in XIV Politiche dell'Unione europea del Senato da Elena FISSORE (PD)
  • status: Assorbito

testo emendamento del 20/06/17

sharingList();

Al comma 1, apportare le seguenti modificazioni:

        a) alla lettera a) sopprimere le parole: «facendo salvo l'esercizio dei poteri regolamentari relativi agli aspetti organizzativi, funzionali e di vigilanza degli organismi ivi previsti;»;

        b) alla lettera b) sostituire le parole: «la normativa europea recata dal» con le seguenti: «l'adeguamento del quadro normativo nazionale al»;

        c) alla lettera f), sostituire le parole: «estendere i poteri cautelari e interdittivi previsti dall'articolo 184 del codice di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, prevedendo il potere dell'IVASS» con le seguenti: «attribuire all'IVASS e alla CONSOB, secondo le rispettive competenze, i necessari poteri cautelari ed interdittivi, prevedendo nello specifico il potere delle medesime autorità»;

        d) alla lettera g), sostituire le parole: «dall'IVASS al fine di introdurre» con le seguenti: «dall'IVASS e dalla CONSOB, secondo le rispettive competenze, al fine di introdurre uniformi»;

        e) dopo la lettera i), inserire la seguente:

            «i-bis) prevedere per la percezione di onorari, commissioni o altri benefici monetari o non monetari pagati o forniti ai distributori nel caso di vendita di un prodotto di investimento assicurativo la medesima disciplina prevista dalla direttiva 2014/65/UE e dalle relative disposizioni di attuazione»;

        f) alla lettera l) aggiungere infine le seguenti parole: «e delle inerenti disposizioni di cui al decreto legislativo 8 ottobre 2007, n. 179»;

        g) alla lettera m), apportare le seguenti modificazioni:

            1) dopo le parole: «della direttiva (UE) 2016/97,» inserire le seguenti: «e ferme restando le competenze delle singole autorità di vigilanza ai sensi delle disposizioni indicate dalla lettera b)»;

            2) dopo le parole: «1993, n. 385,» inserire le seguenti: «e di cui al citato decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58»;

            3) al capoverso n. 1), sostituire le parole: «in via generale» con le seguenti: «nell'ambito della propria competenza,»;

        h) aggiungere in fine la seguente lettera:

            «m-bis valutare, in linea con l'articolo 33, paragrafo 1, della direttiva (UE) 2016/967, la possibilità di sanzionare ulteriori violazioni rispetto a quelle indicate dalle lettere da a) a f) del citato articolo 33, paragrafo 1, della direttiva (UE) 2016/97 nonché la possibilità di prevedere livelli di sanzioni pecuniarie amministrative più elevati di quelli minimi previsti dal citato articolo 33, paragrafo 2, lettere e) ed f), al fine del coordinamento con l'apparato sanzionatorio introdotto nell'ordinamento nazionale in attuazione della direttiva 2014/65/UE.».