Articolo aggiuntivo n. 6.0.6 al ddl S.2860 in riferimento all'articolo 6.
  • status: Precluso

testo emendamento del 25/07/17

sharingList();Dopo l'articolo, inserire il seguente:

«Art. 6-bis.

(Organismo strumentale per gli interventi europei)

        1. All'articolo 1, comma 193, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, le parole da: "all'organismo di tutti" a: "nei confronti dell'organismo regionale" sono sostituite dalle seguenti: "all'organismo, con riferimento alla data del 10 gennaio dell'esercizio di effettivo avvio dell'organismo":

            a) di tutti i crediti esigibili riguardanti le risorse europee e di cofinanziamento nazionale (residui attivi);

            b) di tutti debiti esigibili riguardanti gli interventi europei, risultanti da obbligazioni giuridicamente perfezionate (residui passivi);

            c) dell'eventuale quota del fondo pluriennale vincolato costituito per la copertura delle spese riguardanti gli interventi comunitari, di competenza degli esercizi successivi;

            d) di tutti i crediti esigibili nell'esercizio di effettivo avvio e negli esercizi successivi riguardanti le risorse europee e di cofinanziamento nazionale;

            e) di tutti i debiti esigibili di effettivo avvio in cui è istituito l'organismo e negli esercizi successivi riguardanti gli interventi europei, risultanti da obbligazioni giuridicamente perfezionate.

        2. La medesima legge ridetermina il risultato di amministrazione della Regione o della Provincia autonoma alla data del 10 gennaio dell'esercizio di effettivo avvio dell'organismo e conseguentemente adegua il bilancio di previsione in corso di gestione. Con riferimento a tale data, costituisce un debito della Regione nei confronti dell'organismo strumentale l'eventuale quota del risultato di amministrazione vincolato alla realizzazione degli interventi europei costituita dal fondo di cassa e l'eventuale differenza positiva tra i residui passivi e attivi trasferiti, al netto della quota del predetto fondo di cassa».