Proposta di modifica n. 1.1 al ddl S.2858 in riferimento all'articolo 1.

testo emendamento del 10/10/17

sharingList();

Sostituire l'articolo 1 con il seguente:

        «Art. 1. - (Compenso minimo) – 1. Il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro per lo sviluppo economico, tenendo conto degli accordi collettivi che siano stati stipulati, a qualsiasi livello, nei settori interessati, determina con decreto il compenso minimo orario applicabile a qualsiasi attività di lavoro autonomo, ivi comprese le collaborazioni coordinate e continuative di cui all'articolo 409 del codice di procedura civile, n. 3. Il detto compenso minimo deve essere determinato in misura tale da correggere le eventuali distorsioni che alterino il funzionamento del mercato del lavoro, senza tuttavia che ne derivi un effetto depressivo sulla domanda di manodopera. Quando la prestazione cui il compenso si riferisce non è definita o misurata in ragione del tempo, per la determinazione del compenso minimo si tiene conto dell'impegno temporale che normalmente la prestazione stessa richiede.

        2. Il minimo retributivo di cui al comma 1 si applica anche per la retribuzione delle prestazioni lavorative rese dai soci di cooperative».