Proposta di modifica n. 2.4 al ddl S.2888 in riferimento all'articolo 2.

testo emendamento del 27/10/17

sharingList();

Sostituire l'articolo, con il seguente:

        «Art. 2. – 1. L'indennità spettante ai membri del Parlamento a norma dell'articolo 69 della Costituzione per garantire il libero svolgimento del mandato è regolata dalla presente legge ed è costituita da quote mensili comprensive anche del rimborso di spese di segreteria e di rappresentanza.

        2. Gli Uffici di Presidenza delle due Camere determinano l'ammontare di dette quote in misura tale che non superino il dodicesimo del trattamento complessivo massimo annuo lordo dei magistrati con funzioni di presidente di Sezione della Corte di cassazione ed equiparate.

        3. Con le medesime modalità gli Uffici di Presidenza determinano le ritenute e gli accantonamenti da operare per il trattamento previdenziale.

        4. Possono inoltre intervenire sui trattamenti in essere, nel quadro delle norme generali e comuni dell'ordinamento, nel rispetto dei principi costituzionali di eguaglianza e del legittimo affidamento».

        Conseguentemente, sopprimere l'articolo 12.