Proposta di modifica n. 16.68 al ddl S.2960 in riferimento all'articolo 16.
  • status: Inammissibile (Dichiarato inammissibile)

testo emendamento del 20/11/17

sharingList();

Dopo il comma 10, inserire il seguente:

        «10-bis. AI fine di rendere permanente la riduzione del costo del lavoro sui contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato a tutele crescenti, di cui al decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 23, decorso il periodo agevolato di cui al precedente comma 1, viene riconosciuto ai datori di lavoro con riferimento ad ogni unità lavorativa assunta in forza degli incentivi di cui al presente articolo, una deduzione d'imposta nella misura del 5 per cento degli oneri contributivi previdenziali dovuti a regime».

        Conseguentemente, all'articolo 77, dopo il comma 5 è aggiunto il seguente:

        «5-bis. Con decorrenza dal 1º gennaio 2011 all'articolo 10, comma 1, del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 e successive modificazioni, è apportata la seguente modifica, la lettera e) è sostituita dalla seguente:

            "e) i contributi previdenziali ed assistenziali versati in ottemperanza a disposizioni di legge, nonché quelli versati facoltativamente alla gestione della forma pensionistica obbligatoria di appartenenza, ivi compresi quelli per la ricongiunzione di periodi assicurativi, nelle seguenti percentuali: a) 100 per cento delle somme versate fino ad un reddito complessivo di euro 15.000,00; b) 90 per cento delle somme versate quando un reddito complessivo non è superiore ad euro 28.000,00; c) 80 per cento delle somme versate quando un reddito complessivo non è superiore ad euro 55.000,00; d) 70 per cento delle somme versate quando il reddito non è superiore ad euro 75.000;00; e) 60 per cento delle somme versate quando il reddito è superiore ad euro 75.000,00. Sono altresì deducibili i contributi versati al fondo di cui all'articolo 1 del decreto legislativo 16 settembre 1996, n. 565. I contributi di cui all'articolo 30, comma 2, della legge 8 marzo 1989, n. 101, sono deducibili alle condizioni nei limiti ivi stabiliti"».