Proposta di modifica n. 16.71 al ddl S.2960 in riferimento all'articolo 16.

testo emendamento del 23/11/17

sharingList();

Dopo il comma 11, aggiungere il seguente:

        «11-bis. Le Aziende del servizio sanitario nazionale possono consentire, su richiesta entro il 31/12/2018, il pensionamento anticipato dei loro dirigenti medici alla sola condizione che gli stessi abbiano raggiunto un'età pari a 64 anni e sei mesi e in presenza di un'anzianità contributiva pari a 41 anni, costituita da contributi versati o accreditati a qualsiasi titolo e che alla data del 31/12/2017 appartengano all'amministrazione dell'Azienda sanitaria e siano collocati da almeno due anni fuori dal reparto o dal servizio sanitario; o siano comunque soggetti ad infermità o inabilità o malattie documentate dal medico competente che li esonera da alcune mansioni proprie del reparto di appartenenza da almeno un anno; o che non abbiano più svolto la professione medica nell'azienda di appartenenza né in altre aziende sanitarie né in strutture private né abbiano svolto attività libero professionale da oltre tre anni».

        Conseguentemente, all'articolo 92, comma 1, sostituire le parole: «è incrementato di» fino a fine con le seguenti: «è incrementato di 200 milioni per l'anno 2018 e di 280 milioni di euro a decorrere dal 2020».