Proposta di modifica n. 7.2 al ddl S.2443 in riferimento all'articolo 7.
  • status: Ritirato
argomenti:    

testo emendamento del 15/12/17

sharingList();

RITIRATO

Dopo il comma 3, inserire i seguenti:

        «3-bis. Al fine di poter operare in ambito educativo, formativo, pedagogico, negli istituti scolastici di ogni ordine e grado, per l'individuazione precoce di situazioni critiche e di disagio dell'infanzia e dell'adolescenza, nonché per favorire processi di apprendimento attraverso metodi innovativi e sperimentati e al fine di prevenire fenomeni di bullismo o altre forme di devianza, la formazione universitaria e la specializzazione post-Iaurea sono requisiti indispensabili, insieme con il tirocinio formativo, per esercitare la professione di pedagogista.

        3-ter. Con decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, è istituito un corso di perfezionamento post-laurea abilitante di durata biennale afferente all'area delle Scienze dell'educazione e della formazione, funzionale al raggiungimento di idonee conoscenze, abilità e competenze didattiche educative e disciplinari. Il corso prevede l'approfondimento dei precedenti e attuali studi nel campo pedagogico, metodologico e didattico, della sociologia giuridica e della devianza nonché delle attività educative e metodi comprovati inerenti le problematiche afferenti ai metodi della letto-scrittura. Il corso prevede un numero non inferiore a 600 ore di tirocinio formativo, pari a 120 crediti formativi, nonché la discussione di un elaborato-lavoro finale.

        3-quater. Possono accedere al corso di perfezionamento post-laurea, di cui al comma 3-ter, esclusivamente coloro che abbiano conseguito una laurea magistrale in Scienze dell'educazione e della formazione, ovvero nelle classi LS/56, LS/65, LS/87, LM/50, LM/57, LM/85, LM/93, nonché una laurea/specializzazione nel settore scientifico-disciplinare MPED-03 (Didattica e pedagogia speciale).

        3-quinquies. Con decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca da emanare entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, sono inoltre disciplinati e rivisti i regolamenti didattici di ateneo, recanti gli ordinamenti didattici in conformità con la presente legge».