Proposta di modifica n. 1.49 al ddl C.1865 in riferimento all'articolo 1.

descrivi insieme agli altri utenti questo emendamento:

qui sotto puoi inserire o modificare la descrizione. Per modificare effettua il login

Inserire qui una descrizione dell'emendamento.

testo emendamento del 05/12/13

  Al comma 322, apportare le seguenti modificazioni:
   a) alla linea sostituire le parole: Per il triennio 2014-2016, con le seguenti: Per l'anno 2014;
   b) dopo il comma inserire il seguente:
  Per il biennio 2015-2016 la rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici, secondo il meccanismo stabilito dall'articolo 34, comma 1, della legge 23 dicembre 1998, n. 448, è riconosciuta:
   a) nella misura del 100 per cento con riferimento alle fasce di importo pari o inferiori a quattro volte il trattamento minimo INPS;
   b) nella misura del 75 per cento con riferimento alle fasce di importo superiore a quattro volte il trattamento minimo INPS e pari o inferiori a cinque volte il trattamento minimo INPS con riferimento all'importo complessivo dei trattamenti medesimi;
   c) nella misura del 50 per cento con riferimento alle fasce di importo superiore a cinque volte il trattamento minimo INPS.

  Conseguentemente all'articolo 1 apportare le seguenti modificazioni:
   1) al comma 285, sostituire le parole: a 700 milioni di euro nell'anno 2015 e a 1.410, con le seguenti: 800 milioni nell'anno 2015 e 1510 milioni;
   2) al comma 290 sostituire le parole da: di 151 milioni fino a: dall'anno 2015 con: 201 milioni per l'anno 2015, 216 milioni per l'anno 2016 e di 151 milioni a decorrere dall'anno 2017 e all'Elenco n. 1, incrementare gli importi relativi alle singole voci in misura proporzionale;
   3) dopo il comma 391, inserire il seguente:
  391-bis. Il Ministero dell'economia e delle finanze amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, con propri decreti dirigenziali, in materia di giochi pubblici, adottati entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, provvede a modificare la misura del prelievo erariale unico, la percentuale dell'ammontare complessivo delle giocate destinate a montepremi, nonché la percentuale del compenso per le attività di gestione ovvero per quella dei punti vendita, al fine di assicurare maggiori entrate in misura non inferiore a 60 milioni di euro per l'anno 2015 e 150 milioni annui a decorrere dall'anno 2016;
   4) al comma 524, aggiungere in fine le seguenti parole: ivi comprese le variazioni di cui al periodo successivo. Le dotazioni di parte corrente, relative alle autorizzazioni di spesa di cui alla predetta Tabella C, ad eccezione di quelle relative al Ministero del lavoro e delle politiche sociali, al Ministero della salute e al Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, sono ridotte in modo lineare per un importo pari a 100 milioni per l'anno 2016.

sei favorevole o contrario?
Nessuno ha ancora votato