Proposta di modifica n. 1.10 al ddl C.2385 in riferimento all'articolo 1.
  • status: Inammissibile

testo emendamento del 03/06/14

  Dopo il comma 2-ter, aggiungere i seguenti:
  2-quater. All'articolo 2 del decreto-legge 28 maggio 2004, n. 136, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 luglio 2004, n. 186 sono apportate le seguenti modificazioni:
   a) le parole: «entro il termine di dodici mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge» sono sostituite dalle seguenti: «entro il 1o gennaio 2015»;
   b) alla fine del comma sono aggiunte le parole: «e delle attribuzioni in materia di istruzione previste dalla normativa vigente».

  2-quinquies. Al fine di garantire comunque, nelle more della revisione degli organi collegiali, la costituzione del Consiglio superiore dell'istruzione, al decreto legislativo 30 giugno 1999, n. 233, sono apportate le seguenti modificazioni:
   a) gli articoli 1; 2, comma 7, 4, 5, 6 e 7 limitatamente alle parole: «e dei nuovi organi collegiali e locali» sono abrogati;
   b) l'articolo 2, comma 5, lettera a), è sostituito dal seguente: «a) quindici sono eletti dal personale delle istituzioni scolastiche statali. È garantita la rappresentanza di almeno una unità di personale docente per ciascun grado di istruzione, di almeno un dirigente scolastico e di almeno un rappresentante del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario».

  2-sexies. Le elezioni del Consiglio superiore dell'istruzione sono bandite entro 60 giorni dalla data di approvazione della legge di conversione del presente decreto legge.
  2-septies. Al fine di garantire la necessaria continuità degli atti amministrativi, anche in considerazione dei diversi poteri attribuiti all'istituendo Consiglio superiore dell'istruzione rispetto al previgente Consiglio nazionale della pubblica istruzione, sino all'insediamento del nuovo organo sono comunque adottabili gli atti per i quali la normativa vigente prevede il parere del predetto CNPI.