Articolo aggiuntivo n. 2.08 al ddl C.2365 in riferimento all'articolo 2.

testo emendamento del 05/06/14

  Dopo l'articolo 2, inserire il seguente:

Art. 2-bis.

  1. Nei confronti dei soggetti individuati ai sensi del decreto del Ministro dell'economia e delle finanze 30 novembre 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 3 dicembre 2013, n. 283, come modificato dal successivo Decreto del Ministro dell'economia e delle finanze del 20 dicembre 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 dicembre 2013, n. 300, il termine di scadenza della sospensione degli adempimenti e dei versamenti tributari ivi previsto è prorogato al 30 giugno 2014. Non si fa luogo al rimborso di quanto già versato.
  2. La ripresa della riscossione dei tributi di cui al comma 1, senza applicazione di sanzioni, interessi e oneri accessori, avviene mediante pagamenti rateali mensili di pari importo a decorrere dal mese di luglio 2014 secondo modalità e termini stabiliti con successivo decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, da emanare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto.
  3. All'articolo 1, comma 261, della legge 27 dicembre 2014, n. 147, sostituire le parole: «dotazione di 50 milioni di euro per l'anno 2014» con le seguenti: «dotazione di 44 milioni di euro per l'anno 2014».