Articolo aggiuntivo n. 26.0200 al ddl C.1248 in riferimento all'articolo 26.
  • status: Inammissibile

testo emendamento del 23/07/13

  Dopo l'articolo 26, aggiungere il seguente:

Art. 26-bis.
(Proroga in materia di concessioni demaniali marittime).

  1. Sino alla data del 31 ottobre 2013 sono sospesi i pagamenti dei canoni per le concessioni demaniali marittime indicate all'articolo 3 del decreto-legge 5 ottobre 1993 n. 400, così come modificato dall'articolo 1, comma 251, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, e dall'articolo 1, comma 252, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, anche qualora i relativi importi siano stati iscritti al ruolo esattoriale e siano state emesse cartelle di pagamento da parte degli agenti incaricati alla riscossione.
  Sino alla stessa data del 31 ottobre 2013 sono sospesi i procedimenti amministrativi avviati dalle amministrazioni competenti, e gli effetti dei medesimi, relativi alla sospensione, revoca o decadenza dalla concessione demaniale marittima derivante dal mancato versamento del canone demaniale marittimo nella misura determinata dall'articolo 1, comma 251, della legge 27 dicembre 2006, n. 296.
  3. Entro dieci giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto legge, le amministrazioni competenti provvedono a trasmettere all'agente della riscossione l'elenco dei codici tributo interessati dalla sospensione.»,   Conseguentemente all'articolo 61, dopo la lettera e), aggiungere la seguente:
   e-bis) quanto a 100 milioni di euro per l'anno 2013 derivanti dai maggiori oneri derivanti dall'applicazione dell'articolo 26-bis, mediante corrispondente riduzione del Fondo per il pagamento dei canoni di locazione degli immobili conferiti dallo Stato a fondi immobiliari, di cui al comma 139 dell'articolo della legge 24 dicembre 2012, n. 228.