Proposta di modifica n. 4.31 al ddl S.1582 in riferimento all'articolo 4.

testo emendamento del 06/08/14

Dopo il comma 3, aggiungere il seguente:

        «3-bis. Al comma 4 dell'articolo 23-bis del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165, le parole: ''non può superare i cinque anni e non è computabile ai fini del trattamento di quiescenza e previdenza.'' sono sostituite dalle seguenti: ''può essere prorogato o rinnovato per non più di dieci anni oppure per durate superiori nei casi di eccedenza di cui all'articolo 33 del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165, o di messa a disposizione nel ruolo di cui all'articolo 23 del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165''».