Camera, interrogazione in commissione   di Tancredi TURCO (Misto) e altri

L'ENS – Ente nazionale per la protezione e l'assistenza dei sordomuti – è l'ente morale preposto per legge alla rappresentanza e tutela dei sordi in Italia (legge n. 698 del 1950 e decreto...

  • ultimo status: 09/01/2014 Camera: MODIFICATO PER COMMISSIONE ASSEGNATARIA

leggi i testi ufficiali dell'atto e aggiungi le tue note :

  note degli utenti coo-mind
1 Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE 1  
descrivi insieme agli altri utenti questo atto:

qui sotto puoi inserire o modificare la descrizione per questa votazione. Per modificare effettua il login

Egregio On.li Deputati, chi scrive è un rappresentante di una nuova associazione di sordi che si chiama Associazione Nazionale Sordi Onlus, abbreviato Ans con sede a Catanzaro. Ho letto il testo integrale a risposta sulla questione dell'ens.Premesso che sono stato presidente del circolo dell'ens, nonchè consigliere del presidente provinciale, ideatore e promotore dei progetti importanti presentati per la prima volta in Calabria con la presentazione dell'interprete in Lis e Tg regionale in Lis nel 2002/03, membro del dipartimento nazionale multimedia Ens di Roma, presidente provinciale Fand. Sono sordo e figlio di un dottore commercialista e revisore dei conti e madre insegnante. Quello che vorrei sottoporre la vostra attenzione, conoscendo le problematiche reali dell'associazionismo, il problema reale parte da quella famigerata legge della rappresentatività unica della categoria che, secondo me e degli illustri giuristi, è incostituzionale, nonchè antidemocatrica. la legge n. 698 del 1950 e decreto del Presidente della Repubblica 31 marzo 1979 che riconosce all'Ens la tutela, deve essere tolta perchè non ha senso detenere un "monopolio" di una categoria che in effetti la società dei sordi, la stragrande maggioranza non riconosce in quell'associazione! Si pensa ad esempio l'associazione Fiadda, l'Apic, ect. Oggi l'Ens ha nel registro soci meno di 15 mila in caduta libera, dichiarata nella relazione ufficiale x cui, una volta, tanti anni fa, ne aveva ben 60 mila ora non più e di cui la loro tessera costa 100 €, fra le più care! La mia sintensi nn vuole essere contro l'Ens, sia chiaro, ma dettata dalla verità già desunta nella vostra relazione e dalle pubblicazioni quotidiane ma il mio obiettivo, assieme ad altri colleghi delle associazioni sordi, è quello di rendere liberi da qualunque ente "dominante" che non ci permette di operare tranquillamente in tutti i campi! Le leggi sanciti dalla costituzione, vietano espressamente il monopolio di qualsiasi ente pubbico o privato e per di più abbiamo la regolamentazione delle disposioni dell'Onu sulla disabilità nel 2006, che promulgano chiaramente la libertà e la dignità del disabile e la rappresentanza di pari opportunità senza distinzioni e uguali diritti! queste norme sono state recepite a livello mondiale e anche in Italia per cui quella legge di rappresentanza unica, di fatto è illegittima! Vi chiedo, a nome di tutte le associazioni di sordi, di abolire quella legge che non può essere applicata e di cancellarla rendendo l'Ens uguale a tutte le altre associazioni. Lo stesso sistema dovrebbero essere abolite anche le altre rappresentanze uniche, le associazione Anmil(categoria disabili sul lavoro), Uic(ciechi), Anmc(invalidi), che non possono avere il totale controllo di una categoria perchè ad oggi sono considerate delle lobby cn un businnes da far paura. Non solo, le problematiche dei disabili in linea generale non sono veramente tutelate, lo dico x esperienza diretta essendo stato presidente Fand. Ad esempio la Fish, che ha alle spalle circa + di 60 associazioni, non ha la rappresentanza ufficiale, unica, eppure ha difficoltà e siedere e proporre ma grazie ai numeri può fare qualcosa. Adesso vorrei parlare del mio campo, quello della sordità, una disabilità difficile e meno tutelata. Questo perchè in 60 anni, nessuna associazione ha mai potuto o voluto fare qualcosa di concreto per la categoria. Vi faccio un esempio concreto x farmi capire: l'associazione Uic (ciechi) è l'unica categoria che è riuscita a sistemare un pò tutto. I sordi quasi nulla e sono quelli maggiormente più emarginati in quanto la sordità è considerata come una cosa invisibile, che non si vede a seconda dei soggetti gravi o meno gravi, e il problema principale è il lavoro. La disoccupazione sui sordi è altissima e non trova spazio in quasi nessun campo e nemmeno con la legge 68/99 ha potuto fare qualcosa x loro. Mentre i ciechi non hanno problemi perchè hanno una loro legge che li tutela. Una volta c'era la legge speciale per i sordi come c'era e c'è x i ciechi ma con la legge 68/99 è stata cancellata x errore! Per non parlare dell'enorme speculazione sulle protesi acustiche dove i prezzi sono alle stelle e nel mio statuto, unico nel suo genere, ho messo un regolamento: l’attività di controllo di qualità e vigilanza sui supporti medicali e/o protesi acustiche per gli audiolesi!! ci sono anziani sordi che sono la stragrande maggioranza che sono maggiormente bersagliati dalle lobby delle protesi acustiche senza alcun controllo di qualità e prezzi!! e qui mi fermo..la mia associazione x le info lo trovate su facebook e spero di non avervi disturbato con la mia lunga relazione! Io conto e spero su di voi in quanto ho una grande stima del movimento che vi battete x le cose giuste. Per questo vi chiedo: fate una ricerca più approfondità con quella legge di rappresentanza, così vi accorgete che il monopolio non può coesistere in nessun settore. Non esiste nemmeno in altri paesi, solo in Italia, con questa anomalia tutta italiana, aiutateci a toglierla! Grazie per avermi letto anche a nome di tutte le associazioni. Cordialmente Luca Iacovino Presidente nazionale Ans OnlusInserire qui una descrizione dell'atto.

primi firmatari:

che cosa sono i firmatari

687299 Tancredi TURCO (Movimento 5 stelle)

e altri 8 cofirmatari... [ apri ]

Gli utenti che monitorano questo DDL stanno monitorando anche...
... gli atti :
... i politici :
monitora questo atto

che significa monitorare

avvia il monitoraggio

Un utente monitora questo atto

questi utenti monitorano anche...


sei favorevole o contrario?
Nessuno ha ancora votato

RSS
News - Atto
09/01/2014

Camera - È stata assegnata ad un'altra Commissione l'interrogazione in commissione

09/01/2014

Camera - Presentata

vedi tutta la cronologia